Durante il raffreddore, le infezioni virali respiratorie acute e l'influenza, i pazienti spesso sviluppano una tosse che scompare con un trattamento adeguato. Ma ci sono situazioni in cui il raffreddore prolungato o le malattie virali sono accompagnati da una tosse che non scompare per 2-3 settimane e si forma una complicazione: la bronchite. I medici di solito prescrivono iniezioni di bronchite nei pazienti adulti. Questo articolo risponde alle domande: perché dovrebbe essere fatto, qual è il pericolo di bronchite, quali medicinali sono usati per trattare e altri.

Vantaggi e svantaggi delle iniezioni

Con il normale decorso della bronchite, non è necessario nominare iniezioni. I medici fanno un tale passo con un trattamento inefficace o l'incapacità di assumere farmaci per via orale. Tuttavia, le forme iniettabili di farmaci per la tosse sono rare a causa di dubbi effetti clinici. Pertanto, l'uso di iniezioni per la bronchite è una misura di emergenza, che viene utilizzata nei casi avanzati della malattia.

Solo il terapeuta può scegliere correttamente la tecnica e i mezzi del trattamento di iniezione.

Consigli utili

Le raccomandazioni importanti e utili che i medici attribuiscono al compito principale - non danneggiare. Prescrivere qualsiasi farmaco da solo è pericoloso. Spesso gli sciroppi, le pillole causano malessere.

I farmaci a lungo termine portano a un'imminente allergia. Prima di iniziare il trattamento, è necessario adottare una serie di misure diagnostiche..

Nel 45% dei casi, una persona inizia a tossire non a causa dell'influenza o del raffreddore, ma a causa di problemi al sistema nervoso e cardiovascolare. In questa condizione, i farmaci per la tosse non fanno alcun bene, ma danneggiano incondizionatamente e possono portare alla morte.

Possibili complicazioni

Qualsiasi danno alla pelle del corpo è un intervento nel suo ambiente interno. Le iniezioni non fanno eccezione. Quando si prescrivono iniezioni, sono possibili le seguenti complicazioni:

  • Lo sviluppo di lividi e contusioni.
  • Lo sviluppo di un ascesso. È un focus purulento.
  • Embolia gassosa. Si verifica quando non viene seguita la tecnica di gestione..
  • Colpisce un vaso sanguigno che causa un breve sanguinamento del tessuto vascolare.
  • Infiammazione della parete venosa - flebite, che minaccia la comparsa e lo sviluppo di coaguli di sangue - tromboflebite.
  • Reazioni allergiche. La velocità del loro aspetto dipende dal metodo di iniezione. Con la via endovenosa, è più alto.
  • La formazione di infiltrati. Si verifica a causa della somministrazione intramuscolare analfabeta di farmaci, in particolare - antibiotici cefalosporinici - Ceftriaxone, Cefazolin, Cefotaxime. Ma di solito sono ben tollerati.

Osipov Alexander Ivanovich

Terapista. Esperienza 24 anni. Dottore della massima categoria. Dottore in scienze mediche.

L'ago deve essere inserito solo nel quadrante esterno superiore del gluteo. L'iniezione in violazione della tecnica può portare a danni al nervo sciatico e gravi complicazioni. Ad esempio, mancanza di sensibilità delle gambe, debolezza muscolare nelle aree adiacenti, dolore durante lo spostamento o lo squat.

Tipi di farmaci per la bronchite

Se un paziente sviluppa bronchite acuta o cronica, il medico prescrive farmaci per il trattamento di iniezione, che sono divisi in quattro gruppi:

Antivirale

I farmaci antivirali sono progettati per affrontare la causa principale della malattia. Il più comunemente usato è Cycloferon, che stimola l'attività del sistema immunitario..

antibiotici

La terapia antibiotica è prescritta se sono trascorsi più di tre giorni dall'esordio della malattia. L'efficacia dei farmaci antivirali è in dubbio. La terapia antibiotica è necessaria per una forma acuta di patologia, esacerbazione cronica e ostruttiva.

Gli antibiotici più comuni sono le cefalosporine di terza o quarta generazione - Ceftriaxone, fluorochinoloni - Levofloxacina. La popolarità di questi fondi è spiegata dal prezzo accessibile e dall'ampio spettro d'azione dei farmaci. A volte i medici ricorrono alle penicilline, tuttavia, questi fondi hanno perso la loro rilevanza a causa della ridotta sensibilità dei patogeni nei loro confronti..

Farmaci antinfiammatori

Aiutano il corpo con un decorso acuto di patologia e cronicità del processo. Più spesso di altri, viene prescritto il salicilato di sodio. Questo farmaco abbassa la temperatura e allevia l'infiammazione. Con la bronchite vengono anche utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei - analoghi di Diclofenac, Paracetamol e Ibuprofen. Il gluconato di calcio nella bronchite combatte anche l'infiammazione e potenzia l'azione degli antibiotici. Il farmaco viene iniettato in una vena..

Interessante da sapere! La gente chiama gluconato di calcio "colpo caldo".

broncodilatatori

Questi farmaci aiutano a far fronte alla mancanza di respiro. Sono indicati per la bronchite cronica o ostruttiva. Il rappresentante più popolare del gruppo broncodilatatore è Eufillin, che espande il lume dei bronchi, migliora il drenaggio dell'espettorato e combatte la mancanza di respiro.

Medicine espettoranti e antitosse

Questi includono "Lazolvan", "Carbocysteine", "Acetylcysteine". Di solito, questi farmaci non vengono somministrati per via parenterale, ma per via orale. Richiedono il rispetto di un rigoroso regime alimentare - almeno due litri di acqua al giorno.

Inalazione

L'accesso diretto di medicinali a bronchi e polmoni è fornito per inalazione. A seconda del calibro dei bronchi infiammati e dei sintomi della bronchite, vengono utilizzate varie inalazioni:

  1. L'infiammazione della trachea, i grandi bronchi e la tosse secca e dolorosa richiedono la nomina di olio, inalazioni di vapore.
  2. La bronchite ostruttiva comporta l'uso di broncodilatatori a base ormonale (Pulmicort), Beclazone eco e non ormonale (Atrovent, Berotec).
  3. La tosse secca con espettorato viscoso viene trattata con inalazione di mucolitici (Lasolvan), nonché soda e acqua minerale..
  4. Le inalazioni di interferone sono utilizzate per la bronchite virale e virale-batterica.

Ai fini della consegna del farmaco ai bronchi, vengono utilizzati vari tipi di nebulizzatori, inalazioni di vapore domestico e inalatori di aerosol di fabbrica per bloccare l'ostruzione.

Agenti antibatterici

I nomi delle iniezioni di bronchite per adulti saranno elencati dal medico curante. Indicazioni per la nomina di questi agenti antimicrobici:

  • età avanzata;
  • sintomi di intossicazione;
  • la comparsa di febbre acuta;
  • grave ostruzione bronchiale con sviluppo di insufficienza polmonare;
  • decorso grave della malattia, mancanza di effetto visibile in 3-5 giorni di trattamento;
  • pronunciata diminuzione dell'immunità con varie immunodeficienze o durante il periodo di riconvalescenza.

Il medico seleziona sempre un antibiotico individualmente in base alla sensibilità dei microrganismi sulla base di un esame del sangue.

Per gli adulti, i medici prescrivono i seguenti farmaci antibatterici:

  1. Il gruppo della penicillina è Flemoxin, Ospamox, Amoxil. Il meccanismo d'azione è la distruzione della parete batterica, che porta alla morte dei batteri. A causa dell'elevato rischio di allergie, questi farmaci devono essere assunti con cura. Di solito vengono presi 2-3 volte al giorno..
  2. I macrolidi sono raramente iniettabili, ma questo è un gruppo efficace di farmaci che può dare un risultato rapido. Rappresentanti - Macropen, Fromilide, Azithromycin. Interrompono la produzione di proteine ​​delle cellule batteriche, causando l'interruzione della moltiplicazione dei batteri..
  3. Fluorochinoloni polmonari - "Levofloxacina" con qualsiasi nome. Somministrato per via endovenosa. Distruggere la catena del DNA dei batteri.
  4. Le cefalosporine sono il gruppo più comune. I medici raccomandano prima questi farmaci. Inibiscono la crescita dei batteri. I farmaci vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare con novocaina o analgesia lidocaina. Rappresentanti - Ceftriaxone, Medaxon, Cefazolin.

Prima di assumere farmaci di questo gruppo, leggi prima le istruzioni, quindi esegui un test allergologico. L'effetto si verifica in 2-3 giorni.

Farmaci ormonali

A volte con la bronchite, è necessario l'uso di farmaci per eliminare la mancanza di respiro e alleviare i processi infiammatori. Questi includono glucocorticosteroidi con un effetto broncodilatatore. Gli steroidi devono essere usati con attenzione, poiché aumentano la glicemia, contribuiscono all'obesità, interrompono la funzione surrenalica e causano ulcera peptica.

Il dosaggio di steroidi è prescritto tenendo conto delle caratteristiche fisiologiche del paziente.

Rappresentanti popolari del gruppo sono desametasone, prednisolone e analoghi. Molto spesso, questi fondi sono prescritti per gravi ostruzioni.

broncodilatatori

Le medicine usate per alleviare il broncospasmo sono usate nel trattamento dell'asma bronchiale e della bronchite cronica. I farmaci più comunemente usati sono:

Esistono molti farmaci con effetto broncodilatatore, disponibili sotto forma di sciroppi e soluzioni per inalazione. Puoi usarli come indicato da un medico e dopo aver interrotto i sintomi acuti del broncospasmo.


Gli sciroppi con effetto broncodilatatore sono prescritti da un medico e vengono assunti nel dosaggio raccomandato

Non dobbiamo dimenticare che la nomina indipendente di iniezioni di tosse per te non è categoricamente raccomandata. Qualsiasi farmaco ha, sebbene minimo, effetti collaterali di cui un paziente normale potrebbe non essere a conoscenza. Inoltre, l'uso di, ad esempio, i farmaci antibatterici per l'eziologia virale della malattia non può non solo aiutare, ma anche danneggiare.

Pertanto, con sintomi di raffreddore, attacco di asma bronchiale o ostruzione dei polmoni, non puoi esitare a visitare un medico. Una condizione pericolosa che si verifica sullo sfondo della mancanza di respiro e dello spasmo dei bronchi richiede una chiamata immediata della squadra di ambulanze al fine di evitare conseguenze pericolose.

Farmaci antinfiammatori

I farmaci antinfiammatori aiutano a curare la bronchite. Mitigano i processi infiammatori acuti e prevengono il passaggio della bronchite allo stadio cronico. Più spesso usato:

  • Salicilato di sodio Ottimizza le letture della curva di temperatura, elimina il dolore.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei - analoghi di Diclofenac, Ibuprofen, Paracetamol. Alleviare l'infiammazione, combattere la reazione di temperatura.
  • "Analgin." Ha un effetto simile, fornisce una terapia sintomatica;
  • Calcio gluconato, cloruro di calcio.

immunomodulatori

Mezzi per aumentare l'immunità:

TitoloDescrizione
TimalinÈ usato per patologie dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico. Viene anche usato per ematopoiesi compromessa a causa di processi cancerosi, radioterapia o chemioterapia. Rafforza il sistema immunitario. Somministrato per via intramuscolare. Il corso del trattamento è di 10 giorni. Facilita la condizione dei pazienti con bronchite
"Timogen"È usato per inibire i processi infettivi che sono caratterizzati dall'inibizione dell'immunità cellulare. Il farmaco è disponibile per pazienti di qualsiasi età. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni
CycloferonFarmaco immunomodulante antivirale. È prescritto per il trattamento complesso delle malattie infettive, incluso il trattamento delle infezioni intestinali, dell'HIV. Indicato per l'ammissione a pazienti di tutte le età. Previene lo sviluppo della bronchite. Viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa
ErbisolProgettato per il trattamento di patologie dell'apparato digerente. Consentito per bronchite e altri processi purulenti del tessuto polmonare. I bambini non possono entrare

Glucocorticosteroidi

Il trattamento di questo tipo con farmaci viene effettuato solo in casi estremi, quando anche alte dosi di farmaci di base non danno risultati. Il nome "glucocorticosteroidi" per una persona non iniziata non dirà molto. Questi sono ormoni della corteccia surrenale, che colpiscono il corpo in termini di risposta a stimoli esterni.

Tipicamente, in questi casi, il prednisone viene prescritto prima per via endovenosa, quindi per via intramuscolare e quindi in forma di compresse. Il corso è determinato dal medico in base a indicatori oggettivi.

L'uso di farmaci di questa classe è controindicato o limitato in questi casi:

  • diabete;
  • con malattie peptiche ed erosive nel tratto gastrointestinale nella fase acuta;
  • l'osteoporosi;
  • patologie oculari e alcuni altri disturbi.

In caso di malattie gastrointestinali, è consigliabile assumere Prednisone dopo i pasti e berlo con liquidi mucosi: gelatina, gelatina, brodo di semi di lino. L'efficacia del farmaco può essere leggermente ridotta, ma la mucosa gastrica sarà protetta da effetti aggressivi..

Antibiotici per bronchite negli adulti

Gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti nel caso di un'eziologia batterica della malattia, nonché quando è attaccata un'infezione batterica secondaria. Ad oggi, il mercato farmacologico ha una selezione abbastanza ampia di farmaci antibatterici economici ed efficaci che vengono utilizzati per questa malattia.

Con il giusto approccio, nella maggior parte dei casi la bronchite può essere curata in 1-2 settimane, tuttavia, la tosse residua può persistere per un altro mese.

Regole per la nomina di antibiotici per l'infiammazione dei bronchi

L'auto-somministrazione di farmaci antibatterici per la bronchite è strettamente controindicata, in quanto ciò può solo peggiorare le condizioni del paziente e portare alla progressione della malattia (anche se vengono utilizzati gli ultimi farmaci più efficaci).

Se vengono rilevati segni di bronchite, consultare un medico. Uno specialista qualificato effettuerà un sondaggio e fornirà un elenco dei farmaci più efficaci per ciascun caso specifico, oltre a determinare per quanti giorni devono essere utilizzati..

Le penicilline sono i farmaci antibatterici di prima linea per la bronchite.

È importante tenere presente che se il paziente ha assunto 2-3 compresse del farmaco prescritto e ha migliorato il benessere, non si dovrebbe smettere di usare il medicinale, il corso della terapia antibiotica dovrebbe essere completamente completato.

Prima di prescrivere farmaci antibatterici per la bronchite cronica, è necessario un antibiotico per determinare la sensibilità dell'agente infettivo. Nella bronchite batterica acuta sono prescritti antibiotici ad ampio spettro.

L'uso incontrollato di antibiotici può portare allo sviluppo di reazioni allergiche, disbiosi, depressione dell'immunità, sviluppo di disturbi del sangue. La bronchite causata da funghi è piuttosto rara, ma in molti casi si sviluppa sullo sfondo di un trattamento irrazionale con agenti antibatterici.

Quali antibiotici assumere per la bronchite negli adulti

In genere, gli antibiotici per la bronchite sono prescritti in compresse, ma nei casi più gravi della malattia può essere necessario il rischio di polmonite, iniezioni (iniezioni intramuscolari). In questo caso, l'antibiotico può essere pronto per l'uso in fiale o in polvere in un flaconcino, che è destinato alla preparazione di una soluzione iniettabile. Inoltre, gli antibiotici sono disponibili sotto forma di polvere per sospensioni. I nomi commerciali degli antibiotici per la bronchite negli adulti possono differire, nonostante lo stesso principio attivo nella composizione.

La scelta del regime terapeutico per la bronchite dipende dalla causa della malattia, dai segni clinici del paziente, dalle complicanze, dalle controindicazioni e da altri parametri individuali.

Il trattamento antibiotico della bronchite negli adulti è indicato se la tosse persiste per più di tre settimane, febbre prolungata di basso grado, espettorato giallo-verde con sangue o pus, odore sgradevole, gravi sintomi di intossicazione, respiro sibilante distinto e retrazione intercostale durante la respirazione.

I farmaci antibatterici del gruppo macrolidi interrompono la produzione di proteine ​​nella cellula batterica, a seguito della quale il microrganismo perde la sua capacità di riprodursi.

Le penicilline sono i farmaci antibatterici di prima linea per la bronchite. Le penicilline semplici di solito non vengono utilizzate a causa della loro mancanza di efficacia. Gli antibiotici, che fanno parte del gruppo di aminopenicilline (penicilline ad ampio spettro), possono distruggere la parete cellulare dei batteri, causando la morte dell'agente infettivo. I farmaci spesso prescritti di questo gruppo sono Flemoxin, Amoxicillin. Se i microrganismi sono resistenti ai farmaci di questo gruppo o in presenza di controindicazioni, al paziente vengono prescritti farmaci non penicillinici (di solito macrolidi o fluorochinoloni).

I farmaci antibatterici del gruppo macrolidi interrompono la produzione di proteine ​​nella cellula batterica, a seguito della quale il microrganismo perde la sua capacità di riprodursi. Dei macrolidi, l'azitromicina e la roxitromicina sono spesso prescritte..

I fluorochinoloni interrompono la sintesi del DNA dei batteri, causandone la morte. Di questo gruppo di antibiotici, la levofloxacina e la ciprofloxacina sono sufficienti.

In alcuni casi, vengono utilizzati antibiotici del gruppo di cefalosporine, che influenzano la parete cellulare dei batteri, che porta alla loro morte. Questo gruppo comprende ceftriaxone e cefuroxime..

Nella bronchite cronica semplice, possono essere prescritte aminopenicilline o macrolidi..

Con una forma cronica complicata della malattia, vengono utilizzate aminopenicilline, macrolidi, cefalosporine.

Nella bronchite cronica con malattie concomitanti (diabete mellito, insufficienza cardiaca, insufficienza renale), vengono generalmente utilizzati antibiotici del gruppo dei fluorochinoloni.

Per la bronchite ostruttiva, vengono utilizzati macrolidi, fluorochinoloni, aminopenicilline..

I fluorochinoloni interrompono la sintesi del DNA batterico, causandone la morte.

Se i micoplasmi o la clamidia sono un agente infettivo confermato, possono essere prescritti macrolidi, fluorochinoloni. Il trattamento della bronchite atipica causata dal micoplasma o dalla clamidia (anche quando si usano antibiotici forti di nuova generazione efficaci contro questi agenti patogeni) può durare diversi mesi.

Se viene prescritta una terapia farmacologica senza isolare l'agente patogeno e condurre un antibiotico, sono preferiti farmaci con un ampio spettro di azione. In tali casi, viene utilizzato Augmentin, che appartiene al gruppo della penicillina protetta, o Azitromicina dal gruppo dei macrolidi. A rischio di transizione dalla bronchite alla polmonite (specialmente negli anziani), eritromicina, amoxicillina, Josamicina, spiramicina.

Antibiotici per bronchite in donne in gravidanza

Nel primo trimestre di gravidanza, l'uso di antibiotici è indesiderabile, ma in caso di bronchite grave e un alto rischio di complicanze, possono essere prescritte aminopenicilline. Nel II e III trimestre di gravidanza, possono essere utilizzati farmaci antibatterici del gruppo di cefalosporine, macrolidi. Nella bronchite acuta nelle donne durante la gravidanza, è conveniente utilizzare agenti antibatterici locali sotto forma di inalazioni. Agiscono direttamente nel tratto respiratorio e non attraversano la placenta..

L'assenza di trattamento per la bronchite durante la gravidanza, se necessario, l'uso di antibiotici può causare più danni alla salute delle donne e del feto rispetto all'uso di buoni farmaci antibatterici moderni.

Trattamento complementare alla terapia antibiotica per la bronchite

Il trattamento sintomatico per la bronchite acuta può includere l'uso di farmaci antipiretici, antitosse, espettoranti, mucolitici e antiallergici.

In alcuni casi, vengono utilizzati antibiotici del gruppo di cefalosporine, che colpiscono la parete cellulare dei batteri, che porta alla loro morte.

Le inalazioni con agenti antinfiammatori e mucolitici sono efficaci. È necessario un regime alimentare abbondante, questo aiuta la separazione e l'eliminazione dell'espettorato, migliora l'azione dei mucolitici.

Inoltre, sono consigliati esercizi di respirazione, massaggio..

In alcuni casi, le compresse riscaldanti possono avere un buon effetto, tuttavia, con bronchite acuta e temperatura corporea elevata, sono controindicate, quindi è meglio non usarle senza consultare un medico.

Nella fase iniziale della malattia, è indicato il riposo a letto. La stanza in cui si trova il paziente con bronchite deve essere spesso ventilata e l'aria umidificata..

Medicina tradizionale

Si raccomandano bevande calde con l'aggiunta di bacche ricche di vitamina C, agrumi e tè di menta piperita, tiglio e decotto di gemme di pino..

Inoltre, con la bronchite, puoi usare rimedi popolari che hanno proprietà antisettiche: aglio, cipolla, radice di rafano, ravanello nero, melograno, lampone, viburno, miele, mummia, camomilla medicinale, calendula, salvia.

Ecco alcune ricette popolari:

  1. Medicina per la tosse da cipolla e miele: tritare una cipolla, aggiungere il miele nel rapporto tra cipolla e miele 3: 1 alla massa risultante. La miscela viene assunta in un cucchiaio 3 volte al giorno 20-30 minuti dopo aver mangiato.
  2. Un rimedio per latte e salvia per la tosse secca con bronchite. Per la sua preparazione, un cucchiaio di salvia secca viene versato con un bicchiere di latte e fatto bollire per 10 minuti. Lo strumento dovrebbe essere raffreddato, filtrato, bevuto in una forma calda, 0,5 tazze al momento di coricarsi.
  3. Un decotto di piantaggine, farfara, radice di liquirizia e violette, che sono mescolati in quantità uguali, è buono per la bronchite, dopo di che un cucchiaio della miscela risultante viene versato con un bicchiere di acqua bollente e tenuto a fuoco basso per 20 minuti. Prendi 5 cucchiai 5-6 volte al giorno.

Nel primo trimestre di gravidanza, l'uso di antibiotici è indesiderabile, tuttavia, nel caso di bronchite grave e un alto rischio di complicanze, possono essere prescritte aminopenicilline.

Cause di bronchite

La bronchite è una delle malattie più comuni del sistema respiratorio, che colpisce tutte le fasce d'età della popolazione. La bronchite può essere eziologia infettiva o non infettiva. Gli agenti causali della malattia possono essere virus, batteri, funghi microscopici. Inoltre, l'infiammazione della mucosa dei bronchi può svilupparsi a causa dell'inalazione di vapori di sostanze chimiche, fumo di sigaretta con fumo attivo o passivo. La bronchite acuta si verifica spesso sullo sfondo di malattie infettive del tratto respiratorio superiore. La bronchite cronica, di norma, è il risultato di un trattamento improprio della forma acuta.

Durante la gravidanza, spesso si sviluppa anche la bronchite, che è associata a un indebolimento dell'immunità in questo periodo.

Tipi e segni di bronchite

Nella bronchite acuta, il paziente sviluppa una tosse al torace, che nella fase iniziale della malattia è generalmente secca e quindi diventa umida. In alcuni pazienti, non c'è tosse, che può essere osservata all'inizio della malattia, con bronchite cronica senza esacerbazioni, nelle prime fasi della bronchiolite. Nella fase iniziale della malattia si notano spesso congestione nasale, secrezione nasale, mal di gola e mal di gola, disagio lungo la trachea. Nella bronchite acuta, la temperatura corporea può aumentare leggermente, appare dolore al petto.

Nella bronchite cronica si verificano cambiamenti strutturali nella mucosa dei bronchi. Questa forma della malattia è caratterizzata da periodi alternati di esacerbazioni e remissioni. Durante un'esacerbazione, il paziente sviluppa una forte tosse con produzione di espettorato, debolezza, affaticamento, aumento della sudorazione e la temperatura può salire a valori subfebrilici. Separare l'espettorato mentre muco o mucopurulento, a volte con una miscela di sangue.

Nella bronchite cronica con malattie concomitanti, vengono generalmente utilizzati antibiotici del gruppo dei fluorochinoloni..

La bronchite può essere ostruttiva e non ostruttiva (semplice). La tosse non ostruttiva è caratterizzata da tosse periodica con produzione di espettorato. Con la bronchite ostruttiva, compaiono attacchi di asma associati a blocco (ostruzione) dei bronchi. In questo caso, si osserva difficoltà nella respirazione, la respirazione del paziente diventa rumorosa, accompagnata da suoni sibilanti. La tosse di solito peggiora durante la notte, il che porta a disturbi del sonno. Dopo aver tossito espettorato, la condizione migliora.

Per la bronchite da eziologia da clamidia o micoplasma, è caratteristico un decorso lento e prolungato con frequenti ricadute. Il paziente si lamenta di tosse grave, dolore muscolare, febbre.

video

Ti offriamo la visione di un video sull'argomento dell'articolo.

Iniezioni per bronchite, che vengono eseguite da adulti

La bronchite si presenta come una complicazione dopo l'influenza trasferita, infezioni virali respiratorie acute o quando sostanze chimiche irritanti e polvere entrano nei bronchi. Le iniezioni di tosse possono essere prescritte nei seguenti casi:

  • difficoltà a prendere medicine all'interno (bambini);
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • forma cronica;
  • bronchite ostruttiva nei bambini;
  • patologia del fegato e dei reni;
  • grave condizione del paziente;
  • età avanzata.

Negli adulti, iniezioni raramente prescritte in caso di forma cronica avanzata o ostruzione. A seconda della gravità della malattia, possono essere somministrati i seguenti tipi di farmaci:

  1. 1. Antinfiammatorio.
  2. 2. Antibiotici.
  3. 3. Broncodilatatori.
  4. 4. Glucocorticoidi.
  5. 5. Immunomodulatori.
  6. 6. Antistaminici.

Se la malattia è accompagnata da un'alta temperatura corporea, che non può essere abbattuta dalle compresse, ai pazienti vengono inoltre iniettati farmaci antipiretici.

Una tosse è considerata prolungata, che dura più di 2 settimane dopo una malattia, specialmente quando è accompagnata da espettorato che è difficile da separare. Se il sintomo non scompare dopo 2-4 settimane, sfocia in una forma cronica di bronchite.

La terapia antibiotica è obbligatoria se il pus è presente nell'espettorato. I restanti gruppi di farmaci sono prescritti per motivi medici.

Per il trattamento della bronchite acuta, vengono utilizzati vari gruppi di antibiotici:

1. Penicilline. Secondo gli esperti, questa è la classe degli antibiotici più sicuri. Per la bronchite (specialmente nei bambini), vengono prescritte penicilline "protette", farmaci con inibitori della beta-lattamasi. Prescrivere fondi in questo gruppo nel decorso acuto della malattia. Prima del trattamento con penicilline, è necessario effettuare un test di sensibilità, poiché la probabilità di reazioni allergiche è elevata. Elenco di soluzioni comuni per la somministrazione endovenosa:

  • amoxiclav;
  • Augmentin;
  • Clavocin;
  • Sulacillin;
  • Ampioks;
  • Flemoklav Solutab.

2. Sulfanilamidi. Questo è un gruppo di agenti antimicrobici combinati, a cui raramente si manifesta la resistenza (resistenza) dei batteri. Il vantaggio principale di tali farmaci è l'effetto a lungo termine dell'uso, il rischio minimo di complicanze. Tali iniezioni sono prescritte per esacerbazioni della forma cronica di bronchite. Questi includono:

  • Sulotrim;
  • Bactrim;
  • Sinersul;
  • Groseptol;
  • Duo-septol;
  • Rancotrim.

3. Cefalosporine. Questi sono antibiotici ad ampio spettro, sono prescritti per la bronchite acuta, cronica, complicata, ostruttiva nei bambini e negli adulti, la polmonite. I farmaci vengono somministrati per via endovenosa e intramuscolare, le iniezioni sono dolorose, quindi vengono miscelate con antidolorifici: lidocaina, novocaina. La somministrazione endovenosa della soluzione fornisce un rapido effetto del farmaco e la sua escrezione dal corpo, le iniezioni intramuscolari consentono di accumulare prima la sostanza nei tessuti e quindi distribuirla gradualmente in tutto il corpo, l'effetto diventa più lungo. Sugli scaffali delle farmacie puoi trovare:

4. Aminoglicosidi. Questo è un gruppo di farmaci ad ampio spettro che vengono prescritti in assenza di un effetto terapeutico durante l'uso di altri antibiotici. Le iniezioni vengono somministrate per bronchite complicata da un'infezione batterica (pneumococco, bacillo emofilo) o su uno sfondo di ridotta immunità. La maggior parte dei nomi di farmaci include il principale ingrediente attivo - l'antibiotico gentamicina. Elenco di medicinali in questo gruppo:

  • Gentamicina;
  • Gentin
  • Solfato di gentamicina;
  • tobramicina;
  • amikacina.

5. Macrolidi. Il vantaggio di questo gruppo di agenti antibatterici è che raramente causano reazioni allergiche ed effetti collaterali. Sono prescritti per bambini e adulti con qualsiasi forma di bronchite. Questi includono:

  • azitromicina;
  • Sumamed;
  • Macropen;
  • Azitrox;
  • Claritromicina.

6. Fluorochinoloni. Sono prescritti in casi estremi, di solito per gli adulti, poiché hanno molti effetti collaterali. I fluorochinoloni sono controindicati nei bambini. Gli specialisti prescrivono i seguenti fondi:

Nel trattamento antibiotico, è richiesto il mantenimento della microflora intestinale, quindi, quando si usano tali farmaci, vengono prescritti farmaci del gruppo probiotico - Linex, Hilak-Forte, Maxilak.

Caratteristiche del trattamento della bronchite nei bambini di età diverse

I farmaci per i bambini con bronchite sono complessi: tengono conto della causa della malattia e aggravano il decorso dei sintomi della malattia. A seconda del tipo di infezione, i farmaci antivirali o antibatterici per la bronchite nei bambini vengono utilizzati per eliminare il processo infiammatorio.

Il trattamento farmacologico della bronchite nei bambini viene effettuato in modo completo: tenendo conto della causa della malattia e aggravando il decorso dei sintomi della malattia.

Per alleviare la tosse e l'espettorato, sono prescritti farmaci mucolitici ed espettoranti. Nei casi più gravi della malattia, sono indicati farmaci antinfiammatori sotto forma di sciroppi, compresse e iniezioni.

I principi del trattamento della bronchite nei bambini


Con la bronchite, il lume dei bronchi è pieno di muco

La bronchite è una malattia che è improbabile che qualsiasi bambino eviti. Ma la bronchite è diversa. Può essere causato da entrambi i vari tipi di microrganismi e numerosi virus. In questo caso, la malattia può verificarsi in diverse forme, a seconda di ciò, ci sono:

  • acute;
  • ostruttivo;
  • Bronchite cronica;
  • bronchiolite.


La bronchiolite è un'infiammazione dei bronchi più piccoli - bronchioli

Ostruzione - vie respiratorie compromesse.

Nella maggior parte dei casi, la bronchite viene trattata a casa. Il ricovero è principalmente per i bambini con una forma ostruttiva della malattia e della bronchiolite, soprattutto se:

  • bambino di età inferiore a 1 anno;
  • si osserva grave intossicazione;
  • si sviluppa difficoltà respiratoria (respirazione rapida in un sogno) o, al contrario, ci sono episodi di apnea (arresto respiratorio in un sogno).

Attenzione! Con la bronchiolite e la bronchite ostruttiva, specialmente nei bambini dei primi anni di vita, può verificarsi un'insufficienza respiratoria acuta, che può essere gestita in ospedale solo per intubazione (inserimento di un tubo endotracheale) e ventilazione meccanica. Pertanto, rifiutare il ricovero in tali casi può essere estremamente pericoloso per la vita del bambino.

I principi di base del trattamento:

  1. Durante il periodo febbrile, è indicato il riposo a letto. Il ritorno alla modalità normale e una breve uscita all'esterno sono consentiti solo dopo la normalizzazione della temperatura corporea.
  2. È molto importante mantenere nella stanza in cui si trova il bambino malato, una temperatura dell'aria di 18-20 ° C e umidità nell'intervallo del 50–60%.
  3. È necessario bere molta acqua sul bambino. Il volume del fluido è necessario aumentare di 2 volte.
  4. Per quanto riguarda l'alimentazione, non è richiesta una dieta speciale, ma il bambino dovrebbe essere nutrito solo quando vuole. Per il periodo del periodo acuto della malattia, si consiglia di escludere dal menu cibi pesanti e irritanti del tratto gastrointestinale, cioè piatti piccanti, funghi, spezie, fritti, affumicati, ecc..

In generale, il trattamento della bronchite non richiede più di 2 settimane. Ma nei casi più gravi, il bambino potrebbe aver bisogno di circa un mese per riprendersi completamente..

Terapia Etiotropica

La terapia etiotropica ha lo scopo di eliminare le cause della bronchite e consiste nella nomina di:

  • antibiotici;
  • agenti antivirali;
  • omeopatia.

Terapia antibiotica

Gli antibiotici sono prescritti in situazioni eccezionali:

  • la presenza di segni clinici di bronchite di natura batterica, ad esempio la secrezione di espettorato mucopurulento o purulento;
  • ottenere i risultati di una UAC o analisi batteriologica dell'espettorato, indicando lo sviluppo di bronchite batterica;
  • la presenza di segni di grave intossicazione (vomito, vertigini, dolore, ecc.), specialmente nei bambini piccoli;
  • con angina, otite media, linfoadenite o un altro aspetto dell'infiammazione batterica.

In tali casi, il trattamento viene effettuato con antibiotici del gruppo macrolidi, penicilline o cefalosporine, come:

  1. Azitromicina (Sumamed, Azithral, ​​Hemomycin).
  2. Josamicina (Vilprafen).
  3. Midecamicina (Macropen).
  4. Roxithromycin (Rulid).
  5. Claritromicina (Klacid).
  6. Ampicillina (Flemoxin Solutab, Flemoklav Solutab, Ospamox, Oxamp).
  7. Amoxicillina (Amoxiclav, Clavocin, Augmentin).
  8. Cefuroxime (Zinnat, Aksetin, Ketocef, Cefuxim).
  9. Cefotaxime (claforan).
  10. Cefazolina (cefamezin).
  11. Ceftriaxone (Cefobid, Sulperazone).

Di norma, la durata del ciclo di trattamento è di 5-10 giorni, anche se nei casi più gravi il recupero richiede almeno 2-3 settimane.

Nella stragrande maggioranza dei casi, la bronchite è di natura virale, quindi l'uso di antibiotici per il loro trattamento non è solo non mostrato, ma anche controindicato.

Poiché molte iniezioni di antibiotici sono piuttosto dolorose, i medici preferiscono prescrivere farmaci sotto forma di sciroppo o sospensione per il trattamento dei bambini. Tuttavia, in rari casi in cui le condizioni del bambino non consentono l'assunzione del medicinale all'interno, è ancora indicata la somministrazione intramuscolare di antibiotici.

La terapia antibatterica può essere eseguita con l'aiuto di farmaci sulfanilamide comuni e convenienti, che includono Bactrim, Biseptol, ecc. Inoltre, abbastanza spesso dai primi giorni del decorso della bronchite, ai bambini vengono prescritti Umkalor contenenti fitoantibiotici. Il suo utilizzo è giustificato da un'elevata efficienza e un ridotto rischio di complicanze batteriche..

Antibiotici per il trattamento della bronchite batterica - galleria

Agenti antivirali

Nonostante il fatto che quasi sempre la bronchite sia di natura virale, gli agenti antivirali sono raramente realmente necessari nel suo trattamento. Sono principalmente indicati per i neonati con forme gravi della malattia e per i pazienti che hanno un alto rischio di un decorso prolungato della malattia. Tuttavia, spesso i medici li prescrivono irragionevolmente a tutti i bambini.

I farmaci in questo gruppo includono:

  • interferone;
  • ribavirina;
  • Aflubin
  • Arbidol;
  • Remantadine;
  • Anaferon;
  • isoprinosine;
  • Amizon;
  • Viferon.

Omeopatia

Nel trattamento della bronchite acuta, i farmaci omeopatici sono diventati molto diffusi, poiché sono altamente efficaci e allo stesso tempo quasi completamente sicuri anche per i bambini. Molto spesso, tali farmaci vengono utilizzati per prevenire complicanze batteriche e aumentare l'immunità..

I bambini di qualsiasi età sono generalmente prescritti:

  • Traumeel C;
  • Engistol N;
  • Mucosa compositum.

Questi farmaci sono usati per qualsiasi forma di bronchite, indipendentemente dalle cause del suo verificarsi. L'uso di uno o più di questi ti consente di abbandonare gli antibiotici o almeno di aumentarne significativamente l'efficacia.


I rimedi omeopatici sono efficaci e sicuri, quindi possono anche essere usati per curare i neonati.

Se il bambino soffre spesso di bronchite o gli viene diagnosticata una forma cronica della malattia, può essere mostrato un lungo ciclo di terapia immunomodulante. Implica l'uso di farmaci che contribuiscono alla produzione di anticorpi contro i principali agenti causali della malattia. It:

  • Ribomunyl;
  • Bronchomunal
  • Biostim;
  • IRS-19.

Recensioni

Olesya, 23 anni, Chelyabinsk: “Una medicina efficace per la bronchite nei bambini è Lazolvan. Il medico ha prescritto lo sciroppo di figlio di 5 anni per alleviare i sintomi di bronchite e scarico dell'espettorato. La medicina ha funzionato rapidamente: dopo una settimana la tosse è completamente scomparsa, il bambino si è schiarito la gola facilmente ”.

Inna, 29 anni, Saratov: “Dopo l'influenza, è comparsa una tosse. A un bambino di un anno è stato prescritto un antibiotico Sumamed sotto forma di polvere per la preparazione dello sciroppo. Questa forma di farmaco è meglio tollerata dai bambini piccoli, perché ha un gusto gradevole e richiede solo una singola dose al giorno. Dopo 3 giorni, la temperatura si è abbassata e il respiro sibilante è passato. Inoltre, hanno dato lo sciroppo di bromexina, ma la tosse è completamente scomparsa solo dopo 3 settimane. ".

Terapia sintomatica

Un ruolo importante nel trattamento della bronchite è dato alla terapia sintomatica, poiché le manifestazioni della malattia peggiorano significativamente il benessere del bambino e gli impediscono di mangiare e dormire normalmente. Per alleviare le condizioni del bambino, i pediatri spesso prescrivono:

  • antipiretico;
  • regolatori di farina;
  • espettoranti di erbe;
  • farmaci antitosse;
  • teofilline di breve azione;
  • antistaminici;
  • fenspiride;
  • corticosteroidi sistemici.

Antipiretico

L'uso di farmaci antipiretici è necessario solo nei casi in cui la temperatura corporea del bambino sale a 38 ° C e oltre. E se possibile, è meglio abbandonarli del tutto, poiché la natura della febbre è un importante segno diagnostico. Inoltre, il medico può giudicare dalla variazione della temperatura corporea l'efficacia dell'antibiotico selezionato per la bronchite batterica. Se la temperatura diminuisce artificialmente con farmaci antipiretici, il bambino può ricevere un antibiotico che non è adatto a lui per lungo tempo, a seguito del quale la terapia non darà i risultati desiderati. Pertanto, l'assunzione di farmaci antipiretici è necessaria solo come indicato dal pediatra. Gli strumenti più popolari in questo gruppo includono:

Farmaci per abbassare la febbre - galleria

Regolatori di farina

I regolatori di farina formano la base della terapia per la bronchite. Stimolano la formazione di espettorato liquido e ne accelerano l'escrezione. Pertanto, sono prescritti dai primi giorni del decorso della malattia. Questi medicinali includono Ambroxol (Lazolvan, Mukovent, Ambrobene, Lindoxil) e carbocisteina (Bronkatar, Bronhokod, Mukosol).

I mucoregolatori non vengono solo assunti per via orale, ma vengono anche utilizzati per inalazione, ovvero per la terapia del nebulizzatore.

Uno dei mucoregolatori più popolari è la bromexina, ma il suo uso dovrebbe essere abbandonato a favore di farmaci più moderni a causa della bassa attività farmacologica.

Espettoranti con alcaloidi e saponine

I preparati di questo gruppo aumentano la motilità dei bronchioli e contribuiscono quindi alla rapida rimozione dell'espettorato. Il grande vantaggio di questi prodotti è la loro origine naturale, poiché per la loro produzione vengono utilizzati estratti di piante medicinali. Molto spesso, ai bambini vengono prescritti:

  • Prospan;
  • Dr. Theiss con piantaggine;
  • Herbion;
  • Gedelix;
  • Dott. Mamma, ecc..

Dare espettoranti, soprattutto ai bambini dei primi anni di vita senza prescrizione medica, con bronchite ostruttiva può essere estremamente pericoloso per la loro vita.


Herbion viene usato per la tosse con rimozione difficile dell'espettorato

Farmaci antitosse

I farmaci che colpiscono il centro della tosse, come Butamirat, Sinekod, Oxeladin, Tusuprex, sono usati raramente nel trattamento della bronchite, poiché con la produzione attiva di espettorato viscoso, il loro uso può peggiorare significativamente le condizioni del paziente, aggravare l'ostruzione e l'insufficienza respiratoria.

Pertanto, tali farmaci sono indicati esclusivamente per la tosse secca, irritante e dolorosa, che è caratteristica principalmente per la bronchite da clamidia e micoplasma. La combinazione di farmaci antitosse con mucoregolatori è severamente vietata.

Teofilline a breve durata d'azione

Uno dei rappresentanti più importanti di questo gruppo è Eufillin. Sfortunatamente, questo strumento è utilizzato nel nostro paese a causa del basso costo, della facilità d'uso e dell'alta efficienza. Tuttavia, la sua dose terapeutica è solo leggermente diversa dalla tossica, quindi, con il minimo errore nei calcoli, il bambino può sviluppare molti effetti collaterali, tra cui nausea, vomito, aritmia, insonnia, convulsioni, ecc..

Inoltre, l'uso dell'aminofillina sullo sfondo della terapia antibiotica anche a dosi terapeutiche porta allo sviluppo di complicanze.

Se, tuttavia, è stata presa la decisione di eliminare l'ostruzione delle vie aeree usando Eufillin, la scelta della via di somministrazione è a favore dell'inalazione.

Antistaminici

Gli antistaminici sono indicati in rari casi in cui un bambino ha segni di bronchite allergica (asmatica).

  1. Molto spesso, Fenistil è usato per trattare i bambini di qualsiasi età, che rimuove rapidamente l'edema, che è particolarmente importante per la bronchite accompagnata da ostruzione delle vie aeree.
  2. Ai bambini di età superiore ai 6 mesi possono essere assegnati fondi della 2a generazione:
      Claritin;
  3. Tsetrin;
  4. suprastin.
  5. Se il bambino ha già un anno, è possibile combattere le reazioni allergiche con l'aiuto di farmaci che non influenzano la viscosità dell'espettorato. Questi includono Erius, Eden, Loratek, ecc..
  6. Gli antistaminici di quarta generazione (Kestin, Fexofast, Telfast) sono usati solo nel trattamento di bambini di età superiore ai 6 anni con dermatite atopica o altre malattie allergiche croniche e solo con ricaduta dell'ostruzione bronchiale.

Fenspiride

Questa sostanza è difficile da attribuire a uno o un altro gruppo di farmaci, perché per la sua struttura chimica e proprietà farmacologiche non è né un FANS (farmaco antinfiammatorio non steroideo) né uno steroide. Tuttavia, la fenspiride e i farmaci a base di esso (Erespal, Inspiron) hanno un pronunciato effetto antinfiammatorio. Inoltre, riducono le manifestazioni di ostruzione e ne impediscono lo sviluppo. Pertanto, sono molto spesso usati per combattere la bronchite.


Erespal riduce l'ostruzione e ne impedisce il ri-sviluppo

Corticosteroidi sistemici

Farmaci come Desametasone, Prednisolone, Pulmicort sono prescritti per i bambini con bronchite ostruttiva acuta e bronchiolite. La preferenza è data all'introduzione di farmaci attraverso l'inalazione, in particolare nel trattamento dei bambini piccoli. La durata della terapia con nebulizzatore è determinata dalla natura, dalla durata e dalla gravità del decorso della malattia. Di solito con bronchite ostruttiva, il corso del trattamento con corticosteroidi è di 5-7 giorni.

I benefici dell'inalazione con un nebulizzatore

La terapia con nebulizzatore presenta numerosi vantaggi:

  • alto tasso di insorgenza dell'effetto terapeutico;
  • la possibilità di utilizzo nei bambini di qualsiasi età, compresi i neonati;
  • facilità di esecuzione della procedura;
  • garantire la penetrazione dei farmaci nelle aree scarsamente ventilate dei bronchi;
  • rischio estremamente basso di effetti collaterali;
  • la possibilità di somministrazione simultanea di diversi farmaci.

Pertanto, con la bronchite, ai bambini vengono spesso prescritte inalazioni con agenti antipiretici, antibatterici, antitosse, mucoregolatori.

Uno degli agenti combinati più popolari per la terapia del nebulizzatore è Ascoril. Questo farmaco ha un effetto mucolitico, espettorante e broncodilatatore. Ma dovrebbero essere trattati sotto la supervisione di un medico, poiché in alcuni bambini può causare tachicardia, convulsioni.

Molto spesso, la terapia con nebulizzatore è indicata per i bambini con bronchite ostruttiva e bronchiolite. Inalazioni in tali casi vengono introdotti β2-antagonisti di breve azione, che consentono entro 5-10 minuti di raggiungere il rilassamento dei muscoli lisci dei bronchi e migliorare la pervietà delle vie aeree. Gli antispasmodici includono:

  • Salbutamolo (Ventolin);
  • fenoterolo;
  • Berodual;
  • Pulmicort (Budesonide, Symbicort).

Le inalazioni vengono eseguite fino a 4 volte al giorno.


Un nebulizzatore è un dispositivo per convertire un farmaco liquido in un aerosol.

Caratteristiche dell'uso di iniezioni


Con la bronchite, le iniezioni vengono posizionate nel muscolo gluteo
Iniezioni: procedura mini-invasiva con danno alla pelle, che comporta la somministrazione intramuscolare, sottocutanea o endovenosa del farmaco. Per la bronchite, le iniezioni vengono generalmente somministrate per via intramuscolare nel gluteo massimo. L'effetto del farmaco si verifica dopo 10-15 minuti.

Dato il dolore di alcuni antibiotici, sono combinati con antidolorifici. Quindi, il dolore con l'introduzione di Ceftriaxone può essere significativamente inferiore con la somministrazione simultanea con lidocaina. Prima di fare un'iniezione, è necessario assicurarsi sotto forma di farmaco.

Il vantaggio delle iniezioni non è solo la velocità di esposizione, ma anche la praticità nel calcolo della dose giornaliera correlata all'età. Quando si prescrive nei bambini, il peso corporeo del bambino, la quantità di grasso sottocutaneo, l'età deve essere presa in considerazione.

Altri trattamenti

I componenti obbligatori di un trattamento efficace per la bronchite sono:

  1. Terapia fisica. Le lezioni di terapia fisica sono mostrate dopo la fine del periodo acuto della malattia. Accelerano la rimozione dell'espettorato dai bronchi e aiutano il bambino a diventare più forte più velocemente. Per ogni bambino, una serie di esercizi viene selezionata individualmente a seconda della sua età, livello di sviluppo fisico e gravità del decorso della bronchite.
  2. Esercizi di respirazione. I bambini di età compresa tra 2-3 anni sono in genere già in grado di eseguire vari esercizi di respirazione. Inoltre, i bambini di solito gracchiano e ronzano felicemente, quindi le lezioni saranno non solo utili, ma anche interessanti..
  3. Massaggio vibrante. La procedura accelera l'eliminazione dell'espettorato stagnante dai bronchi. La sua essenza consiste nel dare una pacca sulla schiena e sul petto del bambino con le dita rilassate della mano. Si consiglia di alternare picchiettando con la compressione del torace dai lati e accarezzando le zone intercostali. Quando si esegue il massaggio vibratorio, è necessario cercare di mantenere la testa del bambino al di sotto del livello pelvico.


Il drenaggio posturale e il massaggio vibratorio devono essere eseguiti dopo l'assunzione di farmaci espettoranti

  • Drenaggio posturale. Il bambino pende dal letto in modo che gli avambracci poggino sul pavimento. In questa posizione dovrebbe essere di almeno 10-20 minuti. La procedura viene eseguita due volte al giorno e per la prima volta è obbligatoria al mattino immediatamente dopo il risveglio.
  • Spesso i genitori cercano di aiutare il loro bambino a far fronte alla malattia usando inalazioni di vapore e varie procedure di distrazione..

      Inalazioni con acqua, decotti di erbe o soluzione salina sono indicati solo in presenza di una tosse soffocante dolorosa. In altri casi, soprattutto con una tosse produttiva attiva, sono controindicati, perché possono provocare una forte diluizione dell'espettorato e "palude" dei bronchi.

    Le inalazioni effettuate su una pentola di acqua bollente possono causare più danni che benefici, poiché il bambino potrebbe accidentalmente ribaltare il contenitore.

    Attenzione! Il riscaldamento, gli intonaci di senape e le banche con bronchite sono vietati, poiché possono provocare broncospasmo.

    Principio operativo

    Usando unguenti riscaldanti per la bronchite, si ottiene un effetto termico da loro. Il calore aumenta il flusso sanguigno, a causa del quale l'area interessata riceve sostanze che eliminano il processo infiammatorio. Il muco inizia a liquefarsi e ad uscire dai canali bronchiali, sulla base del quale la tosse migliora, la funzione respiratoria viene ripristinata.

    Gli oli che fanno parte del farmaco vengono profondamente assorbiti nel sistema respiratorio, espandendo in tal modo il gap degli alveoli, ammorbidendo la tosse. I bambini vengono diluiti con una crema in una nave, che contiene olio essenziale, l'acqua dovrebbe essere calda, quindi il bambino inala il vapore, migliorando così il benessere del bambino.

    Fisioterapia

    Per accelerare il recupero, il medico può raccomandare di seguire un corso di procedure fisioterapiche, come:

    • elettroforesi con calcio;
    • UHF;
    • magnetoterapia;
    • inductothermy;
    • bagni di fango o paraffina;
    • radiazioni ultraviolette;
    • Darsonval;
    • Solux.

    L'obiettivo principale di queste misure è rafforzare il corpo, ma la maggior parte ha anche un effetto antinfiammatorio e aiuta anche a migliorare la funzione di drenaggio dei bronchi.

    I benefici delle iniezioni


    Le statistiche mostrano che nei casi più gravi, i medici prescrivono antibiotici sotto forma di iniezioni. Questo evita lo sviluppo di polmonite e altre complicazioni. Diffondendosi rapidamente di sangue, aiutano nella lotta contro i batteri e contribuiscono a un rapido miglioramento.

    Le iniezioni da bronchite per bambini sono spesso prescritte con farmaci con un ampio spettro di azione, ad esempio la penicillina. Con l'indebolimento del sistema immunitario e il rapido sviluppo della malattia, viene talvolta utilizzata l'azitromicina..

    Aminopenicillins. Tali farmaci causano la morte di microrganismi dannosi. Vale la pena ricordare che gli antibiotici della soluzione di penicillina molto spesso causano allergie.

    Macrolidi. Gli antibiotici di questo gruppo interrompono la produzione di proteine ​​nelle cellule dei microrganismi, privandoli della capacità di moltiplicarsi. Rilevante in forma protratta.

    I fluorochinoloni. Distruggi il DNA dei batteri, portando alla loro morte. Hanno un ampio spettro di azione..

    Cefalosporine. Inibiscono la produzione di una sostanza che è la base della membrana cellulare di un microrganismo dannoso. Aiutano a fermare la crescita quantitativa dei batteri..

    Trattamento della bronchite nei bambini con rimedi popolari

    Nel trattamento della bronchite, vengono spesso utilizzati vari rimedi popolari che facilitano l'eliminazione dell'espettorato e aiutano a rafforzare l'immunità.

    1. Il succo di cipolla e il miele sono mescolati in proporzioni uguali, diluiti leggermente con acqua e danno al bambino 1 cucchiaino più volte al giorno.
    2. 200 g di latte vengono versati in una padella smaltata e 1 cucchiaio. l muschio islandese tritato. La padella è coperta con un coperchio, portata a ebollizione a fuoco basso e cotta per altri 30 minuti. Il brodo viene filtrato e preso caldo prima di coricarsi. Se non è possibile trovare muschio islandese, può essere sostituito con foglie di salvia disponibili..
    3. Il ravanello viene tagliato a cubetti, messo in un piccolo contenitore, cosparso di zucchero e cotto in forno per 2 ore. Il liquido risultante viene versato in un contenitore ermeticamente chiuso e prendere 2 cucchiaini. fino a 4 volte al giorno prima dei pasti e sempre di notte.
    4. 4 cucchiai. l le foglie frantumate di piantaggine vengono preparate in 0,5 l di acqua bollente e lasciate per 4 ore. Dopo lo sforzo, il prodotto è pronto per l'uso, viene preso in ½ tazza 4 volte al giorno.
    5. Alcune volte al giorno usa una miscela di 1 cucchiaino. miele miele (vai propoli) e 1 spicchio d'aglio schiacciato.
    6. Mescola 1 cucchiaino. sopporta grasso e 1 cucchiaino. miele e ingestione 2 volte al giorno 1 ora prima dei pasti.
    7. Prendi 1 cucchiaino. olio di pesce 1 volta al giorno al mattino prima dei pasti.

    Attenzione! Vale la pena usare qualsiasi rimedio popolare solo dopo aver consultato un medico, assicurandosi della natura virale della bronchite. Allo stesso tempo, è necessario tenere conto dell'età del bambino, poiché non tutti i fondi proposti possono essere utilizzati per trattare i bambini nei primi anni di vita. La terapia della bronchite nei bambini con metodi di medicina alternativa non viene eseguita!

    Controindicazioni

    Una forma di dosaggio lieve è considerata un agente terapeutico innocuo, tuttavia ci sono alcune controindicazioni:

    • Non usare durante la tosse secca; possono verificarsi attacchi spasmodici,
    • Non utilizzare ad alta temperatura,
    • Applicare sui bambini dopo i sei anni, poiché in giovane età, non sapendo espettorare, si accumula muco, motivo per cui i bronchi si intasano,
    • Non è raccomandato l'uso del prodotto per donne in gravidanza,
    • Intolleranza individuale ai componenti,
    • È controindicato applicare il farmaco sulle aree danneggiate della pelle, sulla zona del cuore.

    L'efficacia della massa dell'unguento risiede nei suoi componenti naturali. Il corretto metodo di utilizzo aiuta la rapida separazione del muco, ammorbidisce la sindrome della tosse, migliora il benessere. L'uso di un farmaco in terapia porterà a un rapido recupero e a liberarsi della malattia bronchiale.