Quale temperatura abbassare?

Un'età di un anno nei bambini non è più pericolosa come in 2-3 mesi, ma non è sicura come in un ciclo di vita più vecchio. Questa è un'età di transizione, inclusa quella considerata tra i pediatri. Quindi quale temperatura dovrebbe essere abbassata in un bambino in 1 anno?

Alcuni medici dicono 38, altri - 38,5 ℃. Il problema qui è che 1 anno ha esattamente la stessa età di transizione in un bambino. E la maggior parte dei medici consiglia di abbassare la temperatura di 38,5 ℃ per i bambini oltre un anno e fino a 38 ℃ per un anno.

Ma non puoi semplicemente impostare il limite di riduzione / riduzione, anche se spingi l'età di transizione. Dopotutto, ogni bambino è individuale - tollera la temperatura a modo suo e reagisce ad essa, ha le sue cause e, forse, altre malattie concomitanti. Ma c'è ancora un certo insieme di fattori che semplifica notevolmente la risposta alla domanda, quale grado di febbre dovrebbe essere ridotto artificialmente.

Quale temperatura abbassare all'anno?

Dipende dalle condizioni di un bambino di un anno con ipertermia e le sue piaghe croniche - i principali fattori che indicano le ulteriori azioni di mamme e papà.

Se non hai molto tempo per leggere questo articolo, ti consigliamo di fare un rapido test per vedere se è necessario abbassare la temperatura. Ma tieni presente che questo test è semplificato e porta conclusioni standardizzate (forse anche troppo) "a parità di tutte le altre cose".

Esprimere il test "Devo abbassare la temperatura di mio figlio?"

Come scoprire se è necessario abbattere?

Se è molto maleducato, allora dal segno sul termometro o termometro e da come il bambino tollera la temperatura e se ha malattie croniche.

La regola generale è questa: se la temperatura dei bambini di un anno è inferiore a 38 ℃, non la abbattono. Ma l'eccezione è quando:

  • il bambino non tollera il calore: è sonnolento (forse dorme costantemente), delirante (è considerato un errore pensare che il delirio si manifesti solo ad alte temperature), è molto letargico o, al contrario, sovraeccitato;
  • se ci sono malattie croniche o acute del cuore, dei vasi sanguigni o dei polmoni,
  • il bambino ha una maggiore probabilità di convulsioni febbrili, il cui rischio aumenta anche con un leggero aumento della temperatura,
  • malattie croniche del sistema nervoso centrale.

Se la temperatura è superiore a 38, non è necessario eliminarla se il bambino di un anno si sente bene. Un indicatore qui può essere la sua attività, l'assenza delle stesse malattie croniche e altri sintomi di qualsiasi malattia che peggiori a causa della febbre.

Ma l'ipertermia in valori superiori a 38,5 dovrebbe già essere abbattuta a colpo sicuro.

Va tenuto presente che queste raccomandazioni vanno di pari passo con la chiamata di un medico o con lui (se le condizioni del bambino lo consentono). Ricorda che queste raccomandazioni sono vere per i casi generali, ceteris paribus e possono essere dannose per il tuo bambino di un anno in particolare..

Molte madri credono erroneamente che anche una temperatura superiore a 38,5 non debba essere abbattuta se è il risultato di una recente vaccinazione con un avvertimento su questo effetto collaterale o il risultato della dentizione.

C'è un po 'di verità qui. Ma devi capire che l'ipotalamo (parte del cervello di un bambino), che regola la temperatura corporea, dà un comando per aumentare quest'ultimo, non capendo le sue cause, e la febbre può salire a valori elevati. Anche in questo caso, si applica anche la regola generale: per abbassare la temperatura di un bambino di un anno è necessario in base alle sue condizioni solo con una piccola tolleranza fino alle suddette gradazioni dei valori di calore.

Come abbattere?

All'età dei bambini di 1 anno, tradizionalmente con temperature febbrili fino a 39 ℃, i medici prescrivono farmaci antipiretici lievi, che includono paracetamolo o ibuprofene. Se non aiutano o aiutano per un breve periodo, quindi, secondo la prescrizione del medico, ricorrono a principi attivi più forti: analgin e nimesulide: questi sono principi attivi, i nomi commerciali dei farmaci sono diversi, ma non te lo diremo, perché solo il medico dovrebbe prescriverli.

Di norma, le supposte sotto forma di supposte iniziano ad agire un po 'più tardi, ma il loro risultato dura più a lungo rispetto ai farmaci orali..

Se i farmaci antipiretici deboli non sono in grado di ridurre permanentemente la febbre, è possibile alternare i farmaci, che includono rispettivamente paracetamolo e ibuprofene, ogni 2-4 ore.

E infine, non dovremmo dimenticare le misure correlate che contribuiscono al benessere del bambino e alla caduta della febbre:

  • la temperatura nella stanza dovrebbe essere leggermente (un paio di gradi) più bassa del solito, comoda per il bambino,
  • Anche la ventilazione regolare è importante, anche se la causa della temperatura del bambino non è un virus o un'infezione, ma la dentizione o una precedente vaccinazione,
  • umidità abbastanza elevata (ma non troppo: l'importante è che l'aria non sia asciutta, specialmente se la temperatura è accompagnata da una tosse),
  • non è necessario avvolgere il bambino e indossarlo troppo caldo, se è a suo agio.

Quale temperatura dovrebbe essere abbassata in un bambino

Il contenuto dell'articolo

  • Quale temperatura dovrebbe essere abbassata in un bambino
  • Come abbassare la temperatura negli adolescenti
  • Come abbassare il calore in un bambino

Non solo i genitori di diverse generazioni discutono delle ragioni dell'aumento della temperatura corporea nei bambini, del suo significato durante la malattia e di come ridurla, ma anche dei principali esperti nel campo della pediatria. I medici hanno convenuto che la febbre alta è uno strumento molto efficace nella lotta contro virus e batteri che causano raffreddori e malattie infettive. Inoltre, la temperatura è un segno della presenza di un processo infiammatorio nel corpo umano. Ma per abbatterla o no, solo un medico può decidere.

Quando è necessario abbassare la temperatura in un bambino

Gli indicatori della colonna di mercurio del termometro entro 38,5 ° C non sono in pericolo di vita per i bambini e cercare di abbatterli, ridurre, significa rendere il sistema immunitario un disservizio. Se il bambino si sente abbastanza a suo agio, gioca, quindi non è necessario somministrargli farmaci antipiretici prima dell'arrivo del medico. Ma devi chiamare un medico per scoprire la causa dell'aumento della temperatura e determinare i metodi di trattamento per il bambino.

Cosa abbassa la temperatura nei bambini

Per ridurre la temperatura nei bambini di età inferiore ai 12 anni, di norma vengono utilizzati due principi attivi: questo è il paracetamolo o l'ibuprofene. Solo uno specialista medico può scegliere quale farmaco e con quanto contenuto di una o un'altra sostanza antipiretica dovrebbe essere usato in ciascun caso particolare. In nessun caso dovresti basare la tua scelta sul consiglio e sull'esperienza di amici, vicini, nonne.

La forma di rilascio del farmaco antipiretico è anche prescritta dal medico dopo aver esaminato il bambino e in base alla sua età e malattia. Per i bambini di età inferiore ai 3 anni, si consiglia spesso di utilizzare le cosiddette supposte, che vengono inserite nell'ano e non danneggiano il sistema digestivo. Sono convenienti anche quando il bambino ha mal di gola o si rifiuta semplicemente di assumere sia sciroppi che pillole. Gli sciroppi e le compresse sono adatti ai bambini più grandi, quando il bambino è già consapevole di ciò che deve essere fatto, che questa o quell'azione gli porterà sollievo.

La razionalità dell'uso di un particolare farmaco, il suo dosaggio e la frequenza d'uso sono determinati dal medico. Il corpo del bambino è sostanzialmente diverso dall'adulto, ogni bambino è individuale e può rispondere al farmaco nel modo più inaspettato. L'automedicazione in questo caso è inaccettabile!

Temperatura del bambino: abbattere o no

Capisco i genitori che, quando il bambino aumenta di temperatura, cercano di abbatterla più velocemente. Le alte temperature spaventano sempre mamme e papà. È la ragione più comune per chiamare un'ambulanza. Dopotutto, il bambino che recentemente ha giocato e corso, ora mente e rifiuta il cibo. Abbassare o meno la temperatura? Quale temperatura dovrebbe essere abbattuta sul bambino? Come farlo nel modo giusto? Come abbassare la temperatura nei bambini? Quale farmaco è meglio? Capiamo.

È necessario abbassare la temperatura in un bambino?

Un aumento della temperatura corporea superiore a 37 gradi si chiama febbre. La febbre è un segno comune di un'infezione. Quindi il corpo è protetto. Alle alte temperature, molti virus e batteri muoiono o perdono attività. Inoltre, con un aumento della temperatura corporea, il corpo inizia a produrre interferoni (sostanze protettive), che sono coinvolti nella risposta immunitaria. Pertanto, prima di abbassare la temperatura, prima pensa se ne vale la pena?

A proposito di braccia e gambe fredde

Molto spesso, durante un aumento della temperatura, i genitori notano che il bambino ha mani e piedi freddi. Ha freddo, sta tremando. Vediamo perché questo accade..

Il processo di aumento della temperatura passa attraverso tre fasi:

  1. Fase di aumento della temperatura. In questa fase, aumenta il processo di generazione di calore. In modo che il calore non venga consumato, i vasi sono spasmodici, il sangue scorre verso gli organi interni. Di conseguenza, mani e piedi diventano freddi. A causa della mancanza di circolazione sanguigna, il lavoro delle ghiandole sudoripare è inibito → la sudorazione è ridotta, il che impedisce anche la perdita di calore. Il benessere del bambino soffre, sta tremando.
  2. La temperatura raggiunge il valore massimo necessario per il corpo per combattere l'infezione. In questa fase, i processi di produzione e trasferimento di calore sono bilanciati. Le navi si espandono, le ghiandole sudoripare iniziano a funzionare → la pelle diventa rosa, calda, umida. Si sta facendo caldo per il bambino.
  3. Fase della caduta di temperatura. La temperatura inizia a scendere lentamente.

Ridurre la temperatura correttamente

Il nostro compito principale non è abbassare i numeri sul termometro, ma migliorare il benessere del bambino. Come aiutare un bambino, a seconda dello stadio della febbre?

    Il bambino ha i brividi, ha freddo, mani e piedi sono freddi, pallidi. In precedenza, questa condizione era chiamata "febbre pallida" e venivano prescritti antispasmodici (No-shpa, drotaverin). Ora capiamo che questa è solo la fase iniziale di aumento della temperatura. Il bambino ha bisogno di essere riscaldato: indossa i calzini, copri con una coperta, puoi strofinare energicamente la pelle fino al rossore. Quando il bambino diventa caldo, può essere spogliato, pulito con acqua a una temperatura confortevole (non fredda), puoi persino fare una doccia leggera.
  • Crea un ambiente confortevole per il tuo bambino. Tieni traccia della temperatura nella stanza: non dovrebbe essere calda e soffocante. La temperatura ottimale è di 18-20 gradi. L'umidità dovrebbe essere tra il 50-60%.
  • Assicurati di bere molto. Tutto farà: succo di frutta, succo di frutta, composta, acqua. L'indicatore più semplice di un regime alimentare adeguato è l'urina chiara. Se l'urina è gialla, il bambino non ha abbastanza liquido.

Come abbassare la temperatura in un bambino?

Se il benessere del bambino soffre, beve male, mente, si lamenta di mal di testa e dolori nel corpo, quindi un antipiretico non può essere eliminato. Esistono enormi quantità di farmaci che abbassano la temperatura. Quindi cosa può abbassare la temperatura in un bambino? Per ridurre la temperatura nei bambini, vengono utilizzati solo due farmaci: paracetamolo e ibuprofene. Prima dell'uso, consultare il medico!

Cos'altro devi sapere?

    Quanto da dare? La dose del farmaco è calcolata in base al peso e non all'età. Paracetamolo - 15 mg / kg (dose massima giornaliera non superiore a 60 mg / kg), ibuprofene - 10 mg / kg (dose massima giornaliera non superiore a 30 mg / kg). Un secondo farmaco antipiretico viene somministrato solo con un ripetuto aumento della temperatura. Non è consigliabile alternare paracetamolo e ibuprofene o utilizzare farmaci combinati, questo può causare insufficienza renale acuta. Se si alternano, devono trascorrere almeno 2-3 ore tra l'assunzione di paracetamolo e ibuprofene. Il paracetamolo e l'ibuprofene sono sotto forma di sciroppo e supposte rettali. La presenza di forme orali e supposte, sia nel paracetamolo che nell'ibuprofene, ne consente l'uso combinato. Ad esempio, assumere prima il paracetamolo allo sciroppo e la successiva dose di paracetamolo può essere somministrata sotto forma di una candela dopo 2-3 ore, il che fornirà un effetto antipiretico più lungo. Non aspettarti che dopo aver assunto il farmaco, la temperatura diventerà normale - 36.6. Se era 39, ed è diventato 38 - questo è già buono. Per somministrare al bambino il farmaco, per la precisione del dosaggio, usare solo il misurino o la siringa inclusi nella confezione. Non un cucchiaino da buffet.

Quale temperatura dovrebbe essere abbassata nei bambini?

Ci sono gruppi di bambini, gruppi a rischio, che si consiglia di somministrare antipiretici, quando la temperatura raggiunge determinati valori.

    Per i bambini a rischio - con difetti cardiaci, disturbi metabolici, patologia neurologica (ad esempio epilessia), abbassiamo la temperatura al di sopra di 38-38,5º C. Ai bambini nei primi 3 mesi di vita dovrebbero essere somministrati antipiretici (antipiretici) a 38,0-38,5 ° С. Dallo stesso livello, si raccomanda di abbassare la temperatura nei bambini con una storia di convulsioni febbrili. Ma al momento lo rifiutano. La maggior parte delle convulsioni febbrili ha una buona prognosi. Pertanto, non ha senso misurare la temperatura ogni minuto e ridurla al minimo aumento. Ciò non impedisce il rischio di recidiva di convulsioni ripetute, ma può portare a un sovradosaggio di un farmaco antipiretico.

Ai bambini sani non è raccomandato somministrare un antipiretico a una temperatura inferiore a 39,0–39,5 ° С. Ma assicurati di concentrarti sul benessere. Succede che con una temperatura di 39 un bambino gioca.

Droghe vietate nella pratica dei bambini

    Analgin può causare shock anafilattico, una malattia del sangue (agranulocitosi) e anche ridurre significativamente la temperatura a svenimenti. L'acido acetilsalicilico (aspirina) può causare grave encefalopatia con insufficienza epatica in un bambino (sindrome di Reye). Nimesulide non è mai stato registrato negli Stati Uniti ed è vietato in molti paesi d'Europa, e purtroppo lo usiamo nella pratica dei bambini. Causa danno epatico tossico.

Risposte alle domande più comuni

Cosa è meglio ibuprofene o paracetamolo?

L'ibuprofene / paracetamolo non riduce la temperatura. Cosa fare?

Per quanto tempo può essere somministrato nuovamente paracetamolo / ibuprofene??

Pulendo ad alta temperatura in un bambino

Quando chiamare un'ambulanza alla temperatura di un bambino?

  • Se il bambino non beve affatto.
  • Se il bambino ha meno di 2 mesi.
  • Sullo sfondo della temperatura, il bambino ha convulsioni.
  • Se la temperatura è accompagnata da forti mal di testa.
  • Fiato corto.
  • Dolore addominale progressivo.
  • La comparsa di un'eruzione cutanea che non scompare quando viene premuto.

Quale temperatura è considerata pericolosa?

La cosa più importante che voglio dire, non concentrarmi sui numeri sul termometro, ma sul benessere del bambino. Può darsi che a 37,5 il bambino stia sdraiato sul letto, quindi ovviamente abbasseremo la temperatura. E succede che a 39 anni un bambino si precipita per la casa, quindi resisteremo con il cottage dell'antipiretico e berremo il bambino.

La temperatura è il sintomo più comune della SARS. Come trattare l'ARVI nei bambini, leggi qui.

Quando abbassare la temperatura in un bambino. regole d'oro

Le malattie dei bambini sono imprevedibili. Un bambino assolutamente sano, che ha saltato e demolito le pareti un minuto fa, all'improvviso si rivela caldo come un carbone. Abbassa la temperatura o attendi?

La febbre è un segnale per il cervello di produrre più sostanze che aiuteranno a sconfiggere una malattia infettiva. L'80% delle malattie infantili è SARS. E il principale rivale dei virus è l'interferone, una proteina specifica il cui livello dipende direttamente dalla temperatura corporea. In altre parole, maggiore è la temperatura, maggiore è l'automedicazione!

Abbiamo deciso di abbassare la temperatura non appena è stata rilevata. Ma questo non è del tutto corretto, o meglio, completamente sbagliato! I farmaci che abbassano la temperatura non danno al corpo la possibilità di sconfiggere la malattia nel più breve tempo possibile..

Ricorda la regola d'oro: il fattore determinante per l'uso di farmaci antipiretici non è la temperatura, ma le condizioni generali del bambino!

Consideriamo come ridurre la temperatura in un bambino nel modo più efficiente possibile senza danneggiare.

Quando abbattere?

Alcuni bambini a 39 ° si sentono bene, mentre altri a 37,5 ° non possono alzarsi dal letto. La scelta a favore dei farmaci è ovvia. Ogni bambino ha il suo aspetto, ma non vale la pena rischiare nella sua ricerca. Se la temperatura è salita a 39,5 °, agire immediatamente!

"Più vicino a 40,0 °, le funzioni protettive della febbre si trasformano nel contrario: aumentano il metabolismo e il consumo di ossigeno, aumenta la perdita di liquidi e si crea un ulteriore carico sul cuore e sui polmoni".

È richiesto un controllo speciale per i bambini con sindrome convulsiva. Se in precedenza sono stati rilevati attacchi epilettici febbrili su uno sfondo di febbre alta, si consiglia di utilizzare farmaci se si aumenta a 38,5 ° o il livello indicato dal pediatra. Questo vale per l'età di 3 mesi.

In questo articolo, stiamo parlando della temperatura misurata sotto l'ascella. Deve essere misurato per almeno 10 minuti con un termometro convenzionale. Il rettale è sempre più alto di 1 grado, per un risultato affidabile sono sufficienti 5 minuti.

Dove ammalarsi?

La cosa principale da fare con l'aumento della temperatura corporea è creare le condizioni per il bambino in cui può perdere il calore il più possibile. E questo è possibile solo in due modi: attraverso il sudore o riscaldando l'aria inalata.

Cerca di creare una temperatura fresca nella stanza (17-20 ° C), mentre vesti il ​​bambino con una camicetta o una coperta extra con una coperta. Fornire un regime di consumo (50-100 ml per 1 kg di peso del bambino). Senza osservare queste regole, il recupero arriverà molto più tardi e il rischio di complicanze aumenta.

Come abbattere?

Il tuo compito non è quello di farti prendere dal panico, ma di usare un approccio integrato: droghe, parametri dell'aria, bere pesante. Inoltre, gli ultimi due punti non sono meno efficaci di qualsiasi sciroppo o compressa!

Secondo la raccomandazione dell'OMS, il paracetamolo è la prima scelta per i bambini. Questo medicinale dovrebbe essere nell'armadietto dei medicinali di casa, preferibilmente in diverse forme. Per i bambini di età inferiore ai 6 anni, si tratta di sciroppo o supposta rettale..

Lo sciroppo ha un effetto in 15-20 minuti dopo il consumo, ma contiene molti additivi chimici, aromi, coloranti. Candele dopo 40-50 minuti, ma l'effetto antipiretico dura più a lungo. Sono indispensabili quando un bambino ha nausea o vomito, dovrebbero essere usati dopo la defecazione, se possibile.

In farmacia il paracetamolo è venduto sotto le sembianze di tali farmaci: Panadol, Kalpol, Efferalgan, Dofalgan, Mexalen, Dolomol, Cefekon. L'ibuprofene è meno sicuro, ma più efficace. I suoi analoghi: Ibufen, Nurofen, Bofen, Markofen, Motrin per bambini, Ibunorm Baby, Brufen.

Dosaggio

Molto spesso, i produttori indicano l'età sulle etichette del farmaco. Ma non tutti i bambini sono uguali, è necessario calcolare il dosaggio in base al peso del bambino. Vedi le regole di calcolo in figura..

Fai molta attenzione, l'errore più comune è quando i milligrammi (mg) e i millilitri (ml) sono confusi. Considera un esempio. L'etichetta dice: "100 mg di sostanza attiva in 5 ml di sospensione". Ciò significa che un bambino di 10 kg di peso, che necessita di 150 mg di paracetamolo, avrà bisogno di 7,5 ml di farmaco. Se questo è Ibuprofene, quindi 5 ml. Questo è esattamente il caso in cui la matematica della scuola è utile..

Richiedi il giusto dosaggio di candele antipiretiche in farmacia. È meglio usarli di notte, a causa dell'effetto a lungo termine. Una singola dose di paracetamolo nelle supposte è fino a 20 mg / kg, tenerne conto nel calcolo del quotidiano.

Se la temperatura aumenta prima del tempo minimo fino alla dose successiva indicata nelle istruzioni, alternare i farmaci tra loro. Questi non dovrebbero essere nomi diversi per i farmaci, ma diversi principi attivi ("Paracetamol" o "Ibuprofen"). Lo stesso farmaco è spesso nascosto sotto etichette diverse..

Se, dopo aver assunto il medicinale, la temperatura scende di 1–1,5 °, questo è molto buono! Non raggiungere i 36,6 ° - questo è un enorme stress per il corpo e i vasi sanguigni.

Droghe proibite

Non è categoricamente raccomandato che ai bambini vengano somministrati Aspirina (acido acetilsalicilico), Analgin (sodio metamizolo), Nimesulide. Hanno un rischio maggiore di sviluppo e una maggiore gravità delle reazioni avverse..

La "miscela litica", popolare nel nostro paese, basato su Analgin, può essere utilizzata una volta, quando non sono disponibili altri farmaci più sicuri. L'uso continuo è assolutamente inaccettabile per bambini e adulti..

"L'aspirina" in combinazione con un'infezione virale può causare gravi danni al fegato e al cervello - la sindrome di Reye, in cui la mortalità raggiunge il 20%. La nimesulide è anche vietata a causa del rischio di sviluppare epatite tossica. Questo vale per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Febbre bianca

Di solito un bambino con una temperatura elevata è caldo al tatto, con una sfumatura rosa o rossastra della pelle. In questo caso, puoi mantenere la calma: la termoregolazione e il trasferimento di calore funzionano perfettamente. Ma se l'alta temperatura è accompagnata da pallore della pelle, brividi, arti freddi - si verifica il vasospasmo.

Ci possono essere diversi motivi: dal danno al sistema nervoso e dalla mancanza di liquido, alla diminuzione della pressione. In questo caso, strofina mani e piedi freddi fino a quando diventano rosa, dai al bambino una metà del farmaco antispasmodico (Drotaverin, Nosh-pa). Elimina assolutamente tutte le compresse e impacchi freddi. Ricorda, l'antipiretico non funzionerà completamente fino a quando non c'è uno spasmo. Se non riesci a ridurre il calore entro 2-3 ore, chiama immediatamente un'ambulanza!

Procedure di distrazione

Dimentica lo sfregamento con alcol e aceto! La pelle sensibile del bambino assorbe istantaneamente le sostanze pericolose e vi è il rischio di avvelenamento.

Non puoi usare scaldini del ghiaccio, lenzuola fredde umide, clisteri freddi a casa. Esternamente, sembra che la temperatura sia diminuita, ma un tale risultato è sorto a causa dello spasmo dei vasi della pelle! Allo stesso tempo, il movimento del sangue rallenta, la sudorazione e il trasferimento di calore sono ridotti. Di conseguenza, la temperatura degli organi interni aumenta. È davvero pericoloso!

Il massimo che puoi fare è una benda fredda sulla fronte del bambino per alleviare la condizione, ma solo dopo aver applicato un antipiretico.

Intonaci di senape, pediluvi caldi e inalazioni di vapore fanno più male che bene. Al minimo sospetto di temperatura, l'uso di queste procedure provocherà il suo aumento. Se vuoi calmarti e condurre un esperimento sul tuo bambino - per favore, a tuo rischio e pericolo, ma solo quando ha una temperatura normale!

A volte i sedativi per i parenti aiutano meglio dei cerotti di senape della più alta qualità.

Mancia

Nella maggior parte dei casi, i bambini guariscono da soli, senza un significativo intervento farmacologico. A volte è consentito utilizzare rimedi popolari per alleviare le condizioni generali. Insieme a una bevanda abbondante, offri al tuo bambino bevande al latte calde e salutari. Aiutano con tosse, laringite e sono molto gustosi. Può essere latte con miele, burro di cacao, propoli. Ma solo in assenza di allergia a questi prodotti!

Aggiungi un cucchiaino di miele per scaldare il latte, mescola. È meglio bere un drink del genere di notte, si calma bene. Il burro di cacao fa fronte a un mal di gola se sciolto nel latte caldo..

Puoi acquistare una tintura di propoli al 10% in farmacia, è poco costosa. Aggiungi 10 gocce al latte caldo, non importa se è mezzo bicchiere o un cucchiaio. Questo strumento affronta bene le malattie polmonari, migliora il benessere. Prendi immediatamente prima di coricarti. Testato sulla mia esperienza - funziona! La propoli è un deposito di sostanze curative, che influenza favorevolmente tutti i sistemi del corpo umano.

Nel trattamento delle malattie infantili, lasciati guidare solo dal buon senso e non farti prendere dal panico. Se dubiti delle tue azioni, assicurati di consultare un pediatra. Contattalo se i sintomi della malattia durano più di 5 giorni. Auguro a te e ai tuoi figli solo salute!

Se questo articolo ti è stato utile, assicurati di mostrarlo ai tuoi amici, perché è così importante aiutare a recuperare correttamente!

Questo è un vero laboratorio creativo! Una squadra di persone affini, ognuna delle quali è specializzata nel proprio settore, unita da un obiettivo comune: aiutare le persone. Creiamo materiali che vale davvero la pena condividere e i nostri amati lettori servono come fonte di ispirazione inesauribile!

La soda regolare aiuta a ridurre la temperatura

9 malattie pericolose che si mascherano come stanchezza

Cosa può dire una talpa sul viso di una donna??

Una vera sensazione: una donna ucraina di 28 anni ha trovato una cura per il cancro!

Gli scienziati non cessano di stupirci con i loro studi su una tazza di caffè mattutina. Che cos'è questa volta??

Quando devi abbassare la temperatura di un bambino, quanto può tenere, quali indicatori sono pericolosi?

Un aumento della temperatura corporea indica che si sviluppa un processo infiammatorio nel corpo. Da un lato, un tale sintomo è un segno della lotta contro l'infezione, il virus o il batterio che ha causato la malattia, ma dall'altro è una condizione pericolosa che può portare a disidratazione e convulsioni. I genitori di bambini piccoli devono essere particolarmente attenti e capire a che punto la temperatura non deve essere abbassata e in quali casi è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza.

Temperatura corporea normale nei bambini di età diverse

A seconda degli indicatori sul termometro, si distinguono 4 gruppi di temperature:

  • di basso grado (37-38 gradi);
  • febbrile (38-39 gradi);
  • piretico (39-41 gradi);
  • iperpiretico (sopra 41 gradi).

Per quanto riguarda i bambini, il loro regime di temperatura è meno stabile e soggetto a fluttuazioni fino a un certo punto. Pertanto, se un bambino di età inferiore a 5 anni ha la febbre fino a 37-37,6 gradi e non ci sono altri sintomi della malattia, i genitori non dovrebbero preoccuparsi, soprattutto se il bambino è investito e si trova in uno stato caldo.

Cause di febbre nei bambini

Un aumento della temperatura in un bambino e in un adulto può essere attribuito a reazioni protettive da parte del sistema immunitario per distruggere agenti patogeni estranei, come virus e batteri. Quando entrano nel corpo, gli organi interni iniziano a produrre proteine ​​speciali (interferone) e anticorpi. Combattono agenti infettivi. Più interferone viene prodotto, più aumenta la temperatura. Il picco della sua concentrazione nel sangue viene raggiunto ad una temperatura di 38-39 gradi.

I motivi principali che possono provocare febbre alta nei neonati e nei bambini più grandi:

  • surriscaldare;
  • dentizione;
  • vaccinazione effettuata;
  • allergia;
  • grave stress;
  • appendicite;
  • avvelenamento;
  • infezione virale o batterica;
  • morbillo, rosolia, varicella, scarlattina e altre malattie infettive dell'infanzia (consigliamo di leggere: è possibile camminare con un bambino se ha la varicella?);
  • polmonite, bronchite;
  • meningite;
  • stomatite;
  • faringite, sinusite;
  • insufficienza renale;
  • gastroenterite;
  • occlusione intestinale.

Quale temperatura dovrebbe essere abbassata?

Quale temperatura dovrebbe essere abbassata in un bambino fino a un anno? Nonostante il fatto che con malattie di natura infettiva, una temperatura di 38,5 sia considerata normale, per un bambino molto piccolo - un bambino che non ha ancora un anno, il punteggio critico è di 38 gradi. È con questi indicatori sul termometro che si dovrebbe iniziare ad abbassare la temperatura. Altrimenti, la febbre può causare complicazioni al sistema cardiovascolare e nervoso, al cervello e ai reni, specialmente se continua a trattenere per un lungo periodo.

Per i bambini adulti di età superiore ai 3 anni, è meglio non abbassare la temperatura a 39 gradi, perché ciò indica che il sistema immunitario funziona bene. Se si abbassa la temperatura con antipiretici, ciò può influire negativamente sulla velocità di recupero, rallentandoli.

Un'eccezione alla regola sono i bambini che soffrono di nevralgia, convulsioni, sensibilità ai cambiamenti climatici e intolleranza individuale alle alte temperature. Dovrebbero iniziare a ridurre il calore quando raggiungono il livello di 37,5. Quando un bambino avverte grave disagio e dolore durante la febbre, dorme male ed è in gravi condizioni, la temperatura deve essere abbassata immediatamente.

Come abbassare rapidamente la temperatura corporea di un bambino?

A volte gli indicatori di temperatura possono saltare molto rapidamente e rapidamente a livelli pericolosi. In questo caso, devi essere in grado di ridurre rapidamente la temperatura corporea di almeno un grado o due prima dell'arrivo di un'ambulanza. In relazione ai bambini più piccoli, durante un brusco salto di temperatura, devono essere prese misure urgenti per non danneggiarli e aggravare la situazione, perché il loro corpo non è ancora maturato e tutti i processi che si svolgono in esso si sviluppano molto più velocemente.

Farmaci antipiretici

SostanzaDose singola per 1 kg di peso corporeo, mgDosaggio giornaliero, mgIntervalli tra ricevimenti, h
Paracetamolo10-15604-6
Ibuprofene5-10venti6-8

Se necessario, queste sostanze possono essere alternate. Aspirina e Analgin sono controindicati nei bambini a causa dell'elevato numero di reazioni avverse..

Rimedi popolari

I rimedi popolari possono agire come misure di supporto nella lotta contro il calore:

  1. Un'abbondante bevanda calda. Quindi esce il calore in eccesso e il corpo si raffredda. Efficaci composte di lamponi o ribes, decotti di frutta secca, camomilla o tiglio, normale acqua minerale o bollita.
  2. Pulendo con acqua. L'acqua evapora e si ottiene un effetto, come con la sudorazione. È possibile utilizzare acqua calda normale o con l'aggiunta di alcool o aceto.
  3. Comprimi da un decotto di erbe. Molto spesso prendere achillea.
  4. Clistere con acqua e soda. Lo svantaggio di questo metodo è la lisciviazione dei nutrienti dal corpo..
  5. Creazione di condizioni normali - ventilazione e pulizia a umido.

Quanto può resistere alla temperatura?

La temperatura sopra i 39 gradi richiede l'abbassamento, perché più a lungo possono trattenere tali indicatori, maggiore è il rischio di complicanze. Per quanto riguarda la temperatura subfebrale e febbrile, quindi entro limiti normali può persistere per 3 giorni, dopo di che dovresti consultare un medico per scoprire le cause di tali sintomi.

Come determinare la temperatura corporea di un bambino in assenza di un termometro?

Succede che i genitori potrebbero non avere un termometro a portata di mano, ma si teme che il bambino abbia la febbre. In tali situazioni, la conoscenza di come controllare le condizioni di una piccola persona senza termometro non farà male. Tuttavia, è impossibile sapere esattamente quanti gradi ha un bambino in assenza di un dispositivo. Se la fronte è calda, il bambino è pigro o sovraeccitato, la pelle diventa rossa e il rossore dura più di un'ora, quindi con un alto grado di probabilità ha la febbre.

In quali casi vale l'allarme e consultare immediatamente un medico?

Come tale, la febbre non dovrebbe essere la causa di grandi sentimenti, perché in realtà la temperatura è persino buona, perché significa che il corpo sta lottando con la malattia. Tuttavia, ci sono una serie di situazioni in cui altri sintomi compaiono su uno sfondo di temperatura elevata o il calore dura a lungo e non funziona con i soliti metodi. Ciò richiede cure mediche immediate. È necessaria una chiamata in ambulanza se il bambino ha:

  1. Stato preconvulsivo (alta temperatura e arti - ghiacciati).
  2. Età a un anno. In questo caso, c'è un rapido salto di temperatura.
  3. Le letture della temperatura hanno superato i 40 gradi.
  4. Vomito e diarrea si uniscono, portando a disidratazione.
  5. La temperatura non scende per più di 3 giorni.
  6. Pelle pallida e brividi. Il bambino è letargico, la confusione è possibile.

Cosa non si può fare a temperatura corporea elevata in un bambino?

Spesso, i genitori nel tentativo di aiutare il loro bambino con la febbre iniziano a prendere misure che non sono buone, ma aggravano solo la situazione. È importante capire come comportarsi quando un bambino ha la febbre, cosa si può fare e cosa è severamente proibito. Con un aumento della temperatura corporea, devono essere seguite le seguenti regole:

  1. Non avvolgere. Tutti gli indumenti devono essere rimossi per consentire al calore di fuoriuscire. Questo è particolarmente vero per i pannolini. Se hai la febbre, dovresti sbarazzartene..
  2. Fornire un drink abbondante. I bambini possono essere applicati al seno tutte le volte che chiederanno e più spesso. La bevanda stessa dovrebbe essere calda, non fredda o calda..
  3. Dare felpe. Ad esempio, tè al tiglio o tè al lampone.
  4. Pulisci con acqua eccezionalmente calda..
  5. Assumi farmaci antipiretici. Sono somministrati se necessario in un dosaggio in base all'età e al peso corporeo del bambino.
  6. Non assumere antibiotici. Devono essere prescritti da un medico, scoprendo la causa della febbre, quando è consigliabile assumere farmaci antibatterici.
  7. Evita le bozze. Tuttavia, la messa in onda dei locali è obbligatoria.
  8. Non fare il bagno in un bagno freddo o caldo.
  9. Non forzare il bambino a mangiare.
  10. Riposo a letto. Dovrebbe essere osservato solo su raccomandazione di un medico. Se il bambino è in grado di fare qualcosa di interessante per se stesso, non ostacolarlo.

È possibile fare il bagno a un bambino con la temperatura e camminare con lui per strada?

Quali sono le limitazioni ad alta temperatura? È sempre necessario evitare di camminare e fare il bagno nel bambino al caldo? La risposta a questa domanda deve essere data in ogni caso:

  1. Facendo il bagno. A volte è anche utile eseguire procedure idriche, ma a determinate condizioni. L'acqua dovrebbe essere calda e fare il bagno di breve durata. Basta immergere il bambino, tamponare il corpo con un asciugamano e metterlo a letto.
  2. Passeggiate. Devi guardare le condizioni del bambino. Se non è critico e il tempo è buono, vale la pena rischiare. Questo farà piacere al bambino e distrarrà dalla malattia. Uno stato depresso non contribuisce mai al recupero.

Febbre alta in un bambino. Quale temperatura abbassare?

Se il bambino ha una temperatura di 38, 39, 40: farmaci antipiretici e metodi di raffreddamento fisico

Anna Levadnaya Candidata in Scienze Mediche, pediatra, autrice di libri per genitori, conduttrice televisiva

In estate, una madre con un bambino piccolo ha molte più probabilità di stare lontano da cliniche, farmacie e medici - nel paese, nel villaggio di sua nonna, in gita al mare. Naturalmente, un kit di pronto soccorso accuratamente assemblato per una vacanza è utile in una situazione acuta, ma se fino ad ora al minimo aumento di temperatura in un bambino hai immediatamente chiamato un medico, saranno necessarie alcune conoscenze. Ecco un'istruzione completa su se abbassare la temperatura di un bambino, quale e come farlo - dal pediatra e dalla mamma Anna Levadna.

Quale temperatura abbassare?

Di norma, l'effetto dannoso dell'alta temperatura (principalmente danni termici al cervello) si nota a temperature superiori a 39,5 ° C, ma nei bambini con danni cerebrali è possibile anche a temperature corporee più basse. In questo caso, si può notare la depressione della coscienza, un calo di pressione, la comparsa di insufficienza cardiaca e respiratoria, ecc., Quando ha senso abbassare la temperatura.

Quando ha senso abbassare la temperatura:

  • t> 38 ° C - in un bambino fino a 3 mesi;
  • t> 39 ° C - in un bambino di età superiore a 3 mesi;
  • t> 38,5 ° С - in un bambino con danno cerebrale, malattie cardiache o altre patologie cardiache o polmonari, con anomalie metaboliche, nonché con compromissione della coscienza a causa della temperatura elevata o in presenza di convulsioni in passato.

Le convulsioni ad alta temperatura indicano carenza di ossigeno nel cervello e si sviluppano in circa il 3-7% dei bambini, di solito dai 6 mesi ai 5 anni (il più delle volte nel secondo anno di vita). Di norma, sono osservati nei bambini che hanno subito un danno cerebrale perinatale, infezione intrauterina, lesioni alla nascita, nonché in quelli i cui parenti soffrono di epilessia e disturbi vascolari. Nella maggior parte dei bambini, i crampi si verificano solo una volta, ma sono possibili crampi ripetuti. Le convulsioni di solito si sviluppano in presenza di un'infezione virale..

Vale anche la pena abbassare la temperatura nel bambino se è scarsamente tollerato dalla febbre, piange, non riesce ad addormentarsi.

Quando non è necessario abbassare la temperatura

Molti genitori hanno il panico paura della febbre e lo abbattono, anche se il termometro ha mostrato solo mezzo grado sopra la norma. Perché non abbassare la temperatura in questi casi? Ci sono una serie di buoni motivi..

  • A volte la febbre è l'unico segno di una malattia nella fase iniziale e una diminuzione della temperatura può distorcere il quadro reale della malattia e rendere difficile la diagnosi.
  • Un aumento della temperatura, infatti, funge da reazione protettiva del corpo, quindi è necessario combattere non con la temperatura (come spesso vogliono i genitori), ma con una malattia. Inoltre, la temperatura, come abbiamo già scoperto, è il tuo fedele assistente nella lotta contro di essa.
  • L'assunzione di qualsiasi farmaco, compresi gli antipiretici, comporta un certo rischio, vale a dire effetti collaterali: reazioni allergiche, sanguinamento, danni alla mucosa gastrica, congestione nasale, ecc..
  • Abbassare la temperatura non riduce la durata complessiva della febbre in una malattia.

Temperatura normale in un bambino - cosa?

Cosa fare se il bambino ha la febbre

  • A temperature elevate, c'è un deterioramento dell'appetito, una diminuzione delle funzioni motorie ed enzimatiche, un rallentamento della digestione e dell'assorbimento, quindi non è possibile alimentare in alcun modo un bambino!
  • Assicurati di dare al tuo bambino abbastanza da bere: l'aumento della sudorazione e la respirazione rapida portano alla perdita di acqua e coagulazione del sangue.
  • Spoglia il tuo bambino in modo da non surriscaldarti ancora di più e apri la finestra per consentire l'ossigeno.

Come abbassare la temperatura in un bambino

Metodi di raffreddamento fisico. Di norma, tali metodi vengono utilizzati a una temperatura corporea superiore a 39 ° C..

  • È meglio pulire il bambino con una spugna immersa in acqua a una temperatura di 30–32 ° C per 5 minuti ogni mezz'ora.
  • Non pulire il bambino con alcool, aceto, vodka, ecc.: non aiuterà e, inoltre, può essere pericoloso, poiché l'alcool e l'aceto vengono assorbiti nel corpo attraverso la pelle.
  • Se il bambino ha una temperatura superiore a 40,5–41 ° C, mentre non si ha la possibilità di chiamare un'ambulanza e lo sfregamento non ha prodotto alcun effetto, vengono visualizzati i bagni di raffreddamento. Immergere il bambino in acqua, la cui temperatura è inferiore di 1 ° C rispetto alla temperatura corporea del bambino, quindi raffreddare gradualmente l'acqua a 37 ° C. Durata del bagno - circa 10 minuti.

Farmaci antipiretici. Consentito a partire da 3 anni, solo come indicato da un medico.

Si consiglia ai bambini di somministrare medicinali a base di principi attivi: ibuprofene (Nurofen per bambini o Ibuprofene per bambini) o paracetamolo (Panadol per bambini, Kalpol, Efferalgan, Cefekon, ecc.). Analgin e aspirina sono pericolosi: non possono essere somministrati ai bambini!

Dopo che la temperatura corporea scende al di sotto dei numeri critici, non dovresti sforzarti di assicurarti che scenda alla normalità (ovvero, abbassiamo non alla temperatura "normale", ma alla "salute normale"). È meglio lasciarlo un po 'elevato: lascia che continui a combattere l'infezione.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

È necessario sapere! 12 fatti importanti sulla febbre alta in un bambino

Factrum pubblica una guida dettagliata e affascinante alla febbre alta, scritta da Robert Mendelssohn, il più grande pediatra americano, autore del libro "Come allevare un bambino sano nonostante i medici".

Quando chiami un medico per segnalare la malattia di un bambino, la prima domanda che quasi sempre pone è: "La temperatura è stata misurata?" E inoltre, indipendentemente dai dati che gli dai - 38 o 40 gradi, si consiglia di dare l'aspirina al bambino e portarla alla reception. Questo è diventato un rituale di quasi tutti i pediatri. Sospetto che molti di loro diano frasi memorizzate, anche se sentono parlare di una temperatura di 43 gradi.

La mia preoccupazione è che i medici dei bambini facciano le domande sbagliate e diano il consiglio sbagliato. I medici vedono qualcosa di estremamente pericoloso nell'aumentare la temperatura, altrimenti perché è la loro prima preoccupazione? E dal loro consiglio di dare l'aspirina al bambino, i genitori concludono inevitabilmente che il trattamento dovrebbe essere un farmaco e mirato ad abbassare la temperatura.

Misurando la temperatura corporea e registrando i suoi indicatori su una cartella clinica, l'ammissione inizia nella maggior parte delle cliniche per bambini. Non c'è niente di sbagliato. Una temperatura elevata è davvero un sintomo diagnostico importante nel contesto di un esame di follow-up. Il problema è che è attribuita molta più importanza di quanto varrebbe la pena. Quando un dottore vede su una mappa il record di un'infermiera con una temperatura di, diciamo, di 39,5 gradi, dice invariabilmente con uno sguardo cupo: Devi fare qualcosa! ".

La sua preoccupazione per la temperatura è una sciocchezza e una sciocchezza ingannevole! Non è necessario fare nulla con l'aumento della temperatura stesso. In assenza di sintomi aggiuntivi, come comportamenti insoliti, in particolare debolezza, difficoltà respiratoria e altri che suggeriscono malattie gravi come la difterite e la meningite, il medico dovrebbe dire ai genitori che non c'è nulla di cui preoccuparsi e rimandarli a casa con il bambino.

Tenendo conto dell'esagerata attenzione dei medici sulla febbre, non sorprende che la maggior parte dei genitori, secondo sondaggi di opinione, abbiano una grande paura di lei. Inoltre, questa paura cresce in proporzione alle letture del termometro, mentre è spesso infondata.

Ecco dodici fatti relativi alla temperatura corporea, la cui conoscenza ti aiuterà a evitare molte preoccupazioni e i tuoi figli - test inutili e pericolosi, studi a raggi X e medicine. Ogni medico dovrebbe tenere conto di questi fatti, ma molti pediatri preferiscono ignorarli e non ritengono necessario presentare loro i genitori..

Fatto n. 1.

La temperatura di 37 gradi non è "normale" per tutti, poiché ci raccontano tutte le nostre vite. Questo semplicemente non è vero. La "norma" stabilita è molto arbitraria, poiché l'indicatore di 37 gradi è il valore medio. Molte persone hanno temperature normali più alte o più basse. Questo è particolarmente vero per i bambini. Gli studi hanno dimostrato che la temperatura corporea nella maggior parte dei bambini assolutamente sani è di 35,9-37,5 gradi, e solo alcuni - esattamente 37 gradi.

Le fluttuazioni della temperatura corporea del bambino durante il giorno possono essere significative: la sera è di un grado superiore rispetto alla mattina. Se un bambino ha una temperatura leggermente elevata nel pomeriggio, non preoccuparti. Per questo momento della giornata è abbastanza normale.

Fatto n. 2.

La temperatura può aumentare per ragioni non correlate ad alcuna malattia: durante la digestione di cibi pesanti e pesanti o al momento dell'ovulazione nelle adolescenti durante la pubertà. A volte la febbre è un effetto collaterale dei farmaci prescritti dal medico: antistaminici e altri.

Fatto n. 3.

La temperatura di cui diffidare di solito ha una ragione ovvia. Nella maggior parte dei casi, un aumento della temperatura, che può essere un pericolo per la salute, si verifica a seguito di avvelenamento con sostanze tossiche o a causa del surriscaldamento (il cosiddetto colpo di calore).

Esempi classici di surriscaldamento sono un soldato che sviene in una parata o un corridore di maratona che esce dalla corsa e cade per sfinimento al sole. In tali casi, la temperatura può salire a 41,5 gradi o più, il che è irto di conseguenze dannose per il corpo. Un effetto simile può essere ottenuto surriscaldando eccessivamente in un bagno o in una vasca idromassaggio..

Se sospetti che un bambino abbia ingerito una sostanza velenosa, chiama immediatamente il centro assistenza per l'avvelenamento. Quando ciò non è possibile, senza attendere problemi, porta urgentemente il bambino in ospedale e, se possibile, prendi la confezione dal prodotto ingerito - questo aiuterà a trovare rapidamente l'antidoto.

Di norma, le sostanze ingerite dai bambini risultano relativamente innocue, ma la richiesta tempestiva di aiuto è molto importante.

Il flusso immediato è anche necessario se il bambino perde conoscenza, anche se solo brevemente, dopo giochi all'aperto nel caldo o dopo un bagno o una vasca idromassaggio. Chiamare un medico in questa situazione non è abbastanza. Porta il bambino all'ospedale il più presto possibile. Le influenze esterne sono potenzialmente pericolose. Sono in grado di sopprimere le difese del corpo, che in condizioni normali non consentono alla temperatura di salire a un livello pericoloso. Questi eventi e i loro sintomi associati aiutano a riconoscere tali condizioni. Sottolineo: la perdita di coscienza significa che il bambino è in pericolo.

Fatto n. 4.

Le indicazioni della temperatura corporea dipendono dal metodo di misurazione. La temperatura rettale (nel retto) nei bambini è di solito di un grado superiore a quella orale (in bocca), ascellare - di un grado inferiore. Tuttavia, nei bambini, la differenza tra i valori di temperatura misurati con questi metodi non è così grande, quindi è meglio per loro misurare la temperatura sotto l'ascella.

Non consiglio di usare un termometro rettale: con la sua introduzione è possibile la perforazione del retto ed è fatale in metà dei casi. Perché correre rischi quando questo non è necessario? Infine, non pensare che la temperatura del corpo del bambino possa essere determinata toccando toccando la fronte o il torace. Né il personale medico né voi riusciranno..

Fatto n. 5.

Non è necessario abbassare la temperatura corporea. Le uniche eccezioni sono i neonati che soffrono di infezioni, che sono spesso causati da interventi ostetrici durante il parto, le malattie intrauterine e ereditarie. Una malattia contagiosa acuta può derivare da alcune procedure. Ad esempio, un ascesso sotto il cuoio capelluto può svilupparsi in un bambino dai sensori del dispositivo durante il monitoraggio prenatale e polmonite da aspirazione a causa del liquido amniotico che è entrato nei polmoni a seguito della somministrazione della madre durante la consegna dei farmaci. L'infezione è anche possibile durante la procedura di circoncisione: negli ospedali ci sono legioni di agenti patogeni (questo è solo uno dei motivi per cui i miei nipoti sono nati a casa). Se un bambino ha la febbre alta nei primi mesi di vita, è semplicemente necessario mostrarlo a un medico.

Fatto n. 6.

La temperatura può aumentare a causa di un avvolgimento eccessivo. I bambini sono molto sensibili al surriscaldamento. I genitori, in particolare i bambini primogeniti, sono spesso eccessivamente preoccupati se i loro figli hanno freddo. Avvolgono i bambini in molti vestiti e coperte, dimenticando che se si surriscalda, non sarà in grado di liberarsi dai vestiti caldi da solo. Se il bambino ha la febbre, non dimenticare di controllare se è vestito troppo calorosamente.

Se un bambino con una temperatura, specialmente accompagnato da brividi, è avvolto strettamente in spesse coperte, ciò provocherà un aumento ancora maggiore in esso. Una semplice regola che raccomando ai genitori dei miei pazienti: lasciare che il bambino abbia tanti strati di vestiti quanti ce ne sono.

Fatto n. 7.

La maggior parte dei casi di febbre sono associati a infezioni virali e batteriche, che le difese dell'organismo affrontano senza alcun aiuto. Il raffreddore e l'influenza sono le cause più comuni di febbre nei bambini di qualsiasi età. La temperatura può salire a 40,5 gradi, ma anche in questo caso non c'è motivo di preoccuparsi.

L'unico pericolo è il rischio di disidratazione da sudorazione concomitante, battito cardiaco accelerato e respiro, tosse, vomito e diarrea. Può essere evitato dando al bambino un drink abbondante. Sarebbe bello se il bambino bevesse ogni ora un bicchiere di liquido, preferibilmente nutriente. Può essere succo di frutta, limonata, tè e tutto ciò che il bambino non rifiuterà. Nella maggior parte dei casi, le infezioni virali e batteriche sono facilmente riconoscibili dai sintomi che accompagnano la febbre: tosse lieve, naso che cola, lacrimazione, ecc. Con queste malattie, non è necessario né l'aiuto di un medico né alcun medicinale. Il medico non sarà in grado di "prescrivere" qualcosa di più efficace delle difese dell'organismo. Le medicine che alleviano le condizioni generali, interferiscono solo con l'azione della vitalità. Ne parlerò più in dettaglio in uno dei seguenti capitoli.

Neanche gli antibiotici sono necessari: sebbene possano ridurre la durata di un'infezione batterica, il rischio associato ad essi è molto elevato.

Fatto n. 8.

Non esiste una connessione inequivocabile tra la temperatura del corpo del bambino e la gravità della malattia. Un malinteso comune su questo è ingiustificato. Inoltre, non vi è consenso su ciò che è considerato "febbre alta" tra i genitori o persino tra i medici. I genitori dei miei pazienti, e ne avevo molti, avevano visioni diametralmente opposte su questo punteggio. Gli studi hanno dimostrato che oltre la metà dei genitori intervistati considera la temperatura da 37,7 a 38,8 gradi "alta" e quasi tutti chiamano la temperatura 39,5 gradi "molto alta". Inoltre, tutti gli intervistati erano convinti che la febbre alta indica la gravità della malattia..

Non è affatto così. Più precisamente, a ore, la temperatura misurata non dice assolutamente nulla sulla gravità della malattia se è causata da un'infezione virale o batterica. Una volta compreso che la causa della temperatura è l'infezione, interrompere la misurazione della temperatura oraria. Monitorare il suo aumento di questa malattia non aiuterà, non solo, aumenterà le tue paure e stancherà il bambino.

Alcune malattie comuni e non pericolose, come il morbillo di un giorno, a volte causano una temperatura molto elevata nei bambini, mentre altre, più gravi, possono verificarsi senza un aumento di esso. Se non ci sono sintomi aggiuntivi come vomito o difficoltà respiratorie, mantieni la calma. Anche se la temperatura sale a 40,5 gradi.

Per determinare se la malattia è causata da una lieve, come un raffreddore o una grave, come la meningite, la temperatura, è importante considerare le condizioni generali del bambino, il suo comportamento e l'aspetto. Apprezzerai tutti questi punti molto meglio del medico. Sai molto meglio come appare tuo figlio e come si comporta. Se c'è insolita letargia, confusione e altri sintomi allarmanti che durano un giorno o due, ha senso chiamare un medico. Se il bambino è attivo, non ha cambiato il suo comportamento, non c'è motivo di temere che sia gravemente malato.

Di tanto in tanto, le riviste pediatriche presentano articoli sulla "fobia della temperatura", irragionevole paura dei genitori di febbre nei bambini. I medici hanno appositamente inventato questo termine: una tattica tipica per le persone della mia professione che "incolpano la vittima": i medici non commettono mai errori e, se si verificano errori, i pazienti sono da biasimare. Secondo me, la "temperaurophobia" è un'afflizione dei pediatri, non dei genitori. Ed è la colpa dei dottori per il fatto che i genitori diventano le sue vittime.

Fatto n. 9.

La temperatura causata da un'infezione virale o batterica, se non abbattuta, non supererà i 41 gradi. I pediatri fanno un pessimo lavoro prescrivendo antipiretici. Come risultato dei loro appuntamenti, l'ansia dei genitori che la temperatura può salire al limite estremo se non vengono prese misure viene rafforzata e intensificata. I medici non dicono che abbattere la temperatura non influisce sul processo di guarigione, né il corpo umano ha un meccanismo (non ancora completamente spiegato) che impedisce alla temperatura di rompere la barriera di 41 gradi.

Solo con shock termici, avvelenamento e altre influenze esterne, questo meccanismo naturale potrebbe non funzionare. È in tali casi che la temperatura supera i 41 gradi. I medici lo sanno, ma la maggior parte di loro finge di non saperlo. Credo che il loro comportamento sia causato dal desiderio di dimostrare il loro aiuto al bambino. Inoltre, c'è un desiderio generale per i medici di intervenire in qualsiasi situazione e una riluttanza a riconoscere che ci sono condizioni che non sono in grado di trattare in modo efficace. Oltre ai casi di malattie fatali e incurabili, che il medico decide di dire al paziente: "Non posso fare nulla"?

Fatto n. 10.

Le misure per ridurre la temperatura, sia usando antipiretici o sfregando con acqua, non sono solo inutili, ma anche dannose. Se il bambino è infetto, quindi l'aumento della temperatura che accompagna il decorso della malattia, i genitori non dovrebbero percepire come una maledizione, ma come una benedizione. La temperatura aumenta a causa della produzione spontanea di pirogeni - sostanze che causano la febbre. Questa è la difesa naturale del corpo contro le malattie. Un aumento della temperatura indica che il sistema di guarigione del corpo è acceso e funziona.

Il processo si sviluppa come segue: il corpo del bambino risponde a una malattia infettiva producendo ulteriori globuli bianchi - globuli bianchi. Uccidono batteri e virus e purificano il corpo dai tessuti danneggiati e dai prodotti in decomposizione. L'attività dei leucociti aumenta mentre si spostano rapidamente nel sito di infezione. Questa parte del processo, la cosiddetta leucotassi, è precisamente stimolata dalla produzione di pirogeni che aumentano la temperatura corporea. Una temperatura elevata indica che il processo di guarigione sta accelerando. Questo non deve avere paura, questo deve essere felice.

Ma non è tutto. Il ferro, che funge da fonte di cibo per molti batteri, lascia il flusso sanguigno e si accumula nel fegato. Ciò riduce il tasso di riproduzione batterica e aumenta l'efficacia dell'interferone prodotto dall'organismo per combattere la malattia..

Questo processo è stato dimostrato dagli scienziati in esperimenti di laboratorio su animali infetti. Con un aumento artificiale della temperatura, la mortalità degli animali da esperimento per infezione è diminuita e, con una diminuzione, è aumentata. Un aumento artificiale della temperatura corporea è stato a lungo utilizzato nei casi in cui il corpo del paziente ha perso la sua capacità naturale nelle malattie.

Se la temperatura del bambino aumenta a causa di infezione, non cedere al desiderio di abbatterlo con farmaci o rubdown. Lascia che la temperatura faccia il trucco. Bene, se la tua compassione ti richiede di alleviare le condizioni del paziente, dai al bambino un dosaggio di paracetamolo appropriato per l'età o pulisci il corpo con acqua calda. Questo è abbastanza. Un medico è necessario solo quando la temperatura dura più di tre giorni, compaiono altri sintomi o il bambino è completamente malato.

Sottolineo: abbassando la temperatura per alleviare le condizioni del bambino, si interferisce con il naturale processo di guarigione. L'unica ragione che mi costringe a parlare di modi per abbassare la temperatura è la consapevolezza che alcuni genitori non sono in grado di resistere a questo..

Se non riesci a mantenere bassa la temperatura, è preferibile pulire con acqua e aspirina e paracetamolo a causa del loro pericolo. Nonostante la popolarità, questi fondi sono tutt'altro che innocui. L'aspirina avvelena ogni anno, forse più bambini di qualsiasi altro veleno. Questa è la stessa forma di acido salicilico che viene utilizzata come base dell'anticoagulante nei veleni per topi: i ratti, mangiandoli, muoiono per sanguinamento interno.

L'aspirina può causare numerosi effetti collaterali nei bambini e negli adulti. Uno di questi è il sanguinamento intestinale. Se i bambini ricevono questo farmaco durante un periodo di influenza o malattia da varicella, possono anche sviluppare la sindrome di Reye, una causa comune di mortalità infantile, principalmente a causa dell'esposizione al cervello e al fegato. Questo è in parte il motivo per cui molti medici sono passati dall'aspirina al paracetamolo (acetaminofene, panadolo, calpol e altri).

Anche la ricezione di questo strumento non è una via d'uscita. È stato dimostrato che dosi elevate di questo farmaco sono tossiche per il fegato e i reni. Vorrei anche attirare la vostra attenzione sul fatto che i bambini le cui madri hanno assunto l'aspirina durante il parto spesso soffrono di cefalematomi, una condizione in cui i coni pieni di liquido compaiono sulla testa.

Se decidi ancora di abbassare la temperatura corporea del bambino strofinando, usa solo acqua calda. Una diminuzione della temperatura corporea si ottiene per evaporazione dell'acqua dalla pelle ed è indipendente dalla temperatura dell'acqua. Ecco perché l'acqua troppo fredda non ha vantaggi. L'alcool non è adatto allo sfregamento: i suoi fumi sono tossici per il bambino.

Fatto n. 11.

L'alta temperatura causata da un'infezione virale o batterica non porta a danni al cervello e non causa altre conseguenze negative. La paura dell'alta temperatura deriva in gran parte dalla diffusa convinzione che possa portare a danni irreversibili al cervello o ad altri organi. Se così fosse, il panico dei genitori con un aumento della temperatura sarebbe giustificato. Ma, come ho detto, l'affermazione è falsa.

Coloro che hanno familiarità con questa paura, ti consiglio di dimenticare tutto ciò che l'ha seminata e di non fidarsi mai delle parole su una tale minaccia di alta temperatura, da chiunque provenga da altri genitori, dagli anziani o da un amico del medico che dia consigli in modo amichevole una tazza di caffè. E anche se tale nonna sapesse dare tale consiglio. Ahimè, non è sempre giusto. Raffreddori, influenza e qualsiasi altra infezione non aumenteranno la temperatura corporea del bambino oltre i 41 gradi e una temperatura al di sotto di questo livello non causerà danni a lungo termine.

Ogni volta che non è necessario esporsi alla paura di un possibile danno cerebrale in un bambino con un aumento della sua temperatura: le difese del corpo non consentiranno alla temperatura di superare i 41 gradi. Non penso che nemmeno i pediatri che praticano da decenni abbiano visto più di uno o due casi con febbre alta. Un aumento della temperatura superiore a 41 gradi non è causato da un'infezione, ma da avvelenamento o surriscaldamento. Ho curato decine di migliaia di bambini e solo una volta ho osservato nel mio paziente una temperatura superiore a 41 gradi. Nessuna sorpresa. Gli studi hanno dimostrato che nel 95 percento dei casi di febbre nei bambini, non ha superato i 40,5 gradi.

Fatto n. 12.

Le alte temperature non causano crampi. Sono causati da un forte aumento della temperatura. Molti genitori hanno paura dell'alta temperatura dei loro figli, perché hanno notato che è accompagnata da attacchi di convulsioni. Pensano che i crampi siano causati da temperature "troppo alte". Capisco bene questi genitori: un bambino in convulsioni è uno spettacolo insopportabile. Chi lo ha osservato può avere difficoltà a credere che, di norma, questa condizione non sia grave. Inoltre, è relativamente raro: solo il 4% dei bambini con febbre ha crampi e non ci sono prove che lascino conseguenze gravi..

Uno studio su 1.706 bambini che hanno avuto convulsioni febbrili non ha rilevato alcun danno motorio e non ha registrato esiti fatali. Non vi sono inoltre prove convincenti che tali convulsioni aumentino successivamente il rischio di epilessia..

Inoltre, le misure per prevenire le convulsioni febbrili - l'assunzione di farmaci antipiretici e lo sfregamento - vengono quasi sempre eseguite troppo tardi e, quindi, invano: quando un bambino ha la febbre alta, molto spesso, la soglia convulsiva è già stata superata. Come ho già detto, i crampi non dipendono dal livello di temperatura, ma dalla velocità della sua salita ad un punto alto. Se la temperatura è aumentata bruscamente, si sono verificate convulsioni o il pericolo è passato, cioè è quasi impossibile prevenirle.

I bambini di età inferiore ai cinque anni sono generalmente soggetti a convulsioni febbrili. I bambini che sperimentano tali crampi a questa età successivamente raramente ne soffrono. Per prevenire il ripetersi di convulsioni ad alte temperature, molti medici prescrivono ai bambini un trattamento a lungo termine con fenobarbital e altri anticonvulsivanti. Se questi rimedi sono prescritti per il tuo bambino, chiedi al tuo medico i rischi ad essi associati e quali cambiamenti comportano..

In generale, non vi è unanimità tra i medici per quanto riguarda il trattamento a lungo termine delle convulsioni febbrili. I farmaci, che di solito vengono utilizzati in questo caso, causano danni al fegato e persino, come dimostrato da esperimenti su animali, influenzano negativamente il cervello. Una delle autorità in questa materia ha osservato una volta: “A volte è più vantaggioso per il paziente vivere una vita normale tra episodi di convulsioni piuttosto che vivere con farmaci senza convulsioni, ma in un costante stato di sonnolenza e confusione....

Mi è stato insegnato a prescrivere ai bambini con convulsioni febbrili (per prevenire la loro ricomparsa) il fenobarbitale, agli attuali studenti di medicina viene insegnato la stessa cosa. Ho dubitato della correttezza dello scopo di questo farmaco quando ho notato che durante il trattamento con esso, in alcuni pazienti, le convulsioni si ripresentano. Questo, ovviamente, mi ha fatto meravigliare: il fenobarbital nei restanti pazienti li ha fermati? I miei sospetti si sono intensificati dopo le lamentele di alcune madri che il farmaco sovraeccita i bambini o inibisce così tanto che, di solito attivi e socievoli, si trasformano improvvisamente in mezzo zombi. Poiché le convulsioni sono episodiche e non lasciano alcun effetto duraturo, ho smesso di prescrivere questo medicinale ai miei piccoli pazienti.

Se a un bambino con convulsioni febbrili viene prescritto un trattamento a lungo termine, i genitori dovranno decidere se accettarlo o meno. Capisco che esprimere apertamente dubbi sulle prescrizioni del medico non è facile. So anche che il medico può scrollarsi di dosso le domande o non dare risposte comprensibili. Se ciò accade, non ha senso avviare una controversia. È necessario prendere una prescrizione da un medico e, prima di acquistare un farmaco, chiedere un altro medico per un consiglio.

Se tuo figlio ha un crampo legato alla temperatura, cerca di non farti prendere dal panico. Naturalmente, dare consigli è molto più semplice che seguirli. La vista di un bambino con crampi è davvero spaventosa. Eppure: ricorda a te stesso che i crampi non minacciano la vita del tuo bambino e non causeranno danni irreversibili e prendi semplici misure per garantire che il bambino non soffra durante un attacco.

Prima di tutto, gira il bambino da un lato in modo che non soffochi con la saliva. Quindi assicurati che non ci siano oggetti duri e affilati vicino alla sua testa che possano ferirlo durante l'attacco. Dopo esserti assicurato che nulla impedisca la respirazione del bambino, posiziona un oggetto duro, ma non affilato tra i denti, ad esempio un guanto o un portafoglio di pelle ripiegati (non un dito!) In modo che non si morda accidentalmente la lingua. Dopodiché, per tua rassicurazione, puoi chiamare il medico e parlare dell'accaduto.

Per la maggior parte, i crampi durano pochi minuti. Se trascinano fuori, chiedi consiglio al tuo medico. Se dopo un attacco convulsivo il bambino non si addormenta, è impossibile dargli da mangiare e da bere per un'ora. A causa della grave sonnolenza, potrebbe soffocare..

Guida rapida alla temperatura corporea

La febbre alta è un sintomo spesso riscontrato nei bambini che non è associato a malattie gravi (in assenza di altri sintomi fastidiosi, come aspetto e comportamento insoliti, difficoltà respiratoria e perdita di coscienza). Non è un indicatore della gravità della malattia..

La temperatura che aumenta a causa dell'infezione non raggiunge valori ai quali è possibile un danno irreversibile agli organi del bambino.

La temperatura elevata non richiede un intervento medico oltre a quanto raccomandato di seguito. Non è necessario abbattere la temperatura. È una difesa naturale contro le infezioni e aiuta a guarire rapidamente..

1. Se la temperatura corporea del bambino supera i 37,7 gradi prima di due mesi, consultare un medico. Questo può essere un sintomo di un'infezione - intrauterina o associata a interferenze con il processo di nascita. La febbre nei bambini di questa età è così insolita che è prudente coprirsi e calmarsi se l'allarme si rivela falso.

2. Per i bambini di età superiore ai due mesi, non è necessario un medico se la temperatura aumenta, tranne quando la temperatura persiste per più di tre giorni o è accompagnata da sintomi gravi - vomito, mancanza di respiro, tosse grave per diversi giorni e altri che non sono tipici di un raffreddore. Parlate con il vostro medico se il bambino è insolitamente letargico, irritabile, distratto o sembra gravemente malato..

3. Consultare un medico, indipendentemente dal termometro, se il bambino ha difficoltà a respirare, vomito indomito, se la temperatura è accompagnata da contrazioni muscolari involontarie o altri strani movimenti o se qualcos'altro disturba il comportamento e l'aspetto del bambino.

4. Se la temperatura aumenta accompagnata da brividi, non provare a far fronte a questa sensazione del bambino con una coperta. Ciò porterà ad un aumento ancora più acuto della temperatura. I brividi non sono pericolosi: questa è una normale reazione del corpo, un meccanismo di adattamento a una temperatura più elevata. Non significa che il bambino abbia freddo.

5. Cerca di mettere a letto il bambino febbrile, ma non esagerare. Non è necessario andare a letto e tenerlo a casa se il tempo non è male. L'aria fresca e un'attività moderata miglioreranno l'umore del tuo bambino senza peggiorare le tue condizioni e ti semplificheranno la vita. Tuttavia, stress e sport troppo intensi non dovrebbero essere incoraggiati..

6. Se c'è motivo di sospettare che la causa della febbre non sia un'infezione, ma altre circostanze - surriscaldamento o avvelenamento, portare immediatamente il bambino in ospedale. Se non vi è alcun pronto soccorso nella tua zona, utilizzare qualsiasi assistenza medica disponibile..

7. Non cercare, secondo la tradizione popolare, di "morire di fame". La nutrizione è importante per il recupero da qualsiasi malattia. Se il bambino non reagisce, "nutrire" sia i raffreddori che le febbri. Sia quelli che altri bruciano le riserve di proteine, grassi e carboidrati nel corpo e devono essere rimborsati. Se il bambino rifiuta di mangiare, dagli liquidi nutrizionali, come il succo di frutta. E non dimenticare che la zuppa di pollo è buona per tutti..

La febbre alta e i sintomi solitamente associati portano a una significativa perdita di liquidi e causano disidratazione. Può essere evitato dando al bambino molto da bere, i succhi di frutta sono i migliori, ma se non li vuole, qualsiasi liquido è adatto, preferibilmente un bicchiere ogni ora.

Dal libro di Robert Mendelssohn "Come crescere un bambino sano nonostante i medici".