La scienza delle malattie polmonari è la pneumologia, che copre le malattie del tratto respiratorio inferiore. Le malattie polmonari hanno un'eziologia diversa, differiscono nello sviluppo, nella prognosi, nel trattamento, sebbene i loro sintomi iniziali siano generalmente simili.

Sintomi della malattia polmonare

Tutte le malattie polmonari possono inizialmente dare sintomi simili, anche se un medico esperto può fare una diagnosi preliminare dopo un esame preliminare e un colloquio..

I sintomi più comuni della malattia polmonare sono tosse e respiro corto. A volte la tosse è secca e talvolta umida e la produzione di espettorato può accompagnarla. La mancanza di respiro appare quando una parte significativa del parenchima polmonare è occupata dal processo patologico o il flusso d'aria attraverso i bronchi è limitato. La sensazione di mancanza d'aria stimola l'uso di ulteriori muscoli respiratori, che si manifestano con spasmi intercostali.

La presenza di ulteriori malattie, come respiro sibilante, rumore, altri sintomi di auscultazione, così come la febbre, dipende dall'eziologia della malattia..

Broncopneumopatia cronica ostruttiva

La malattia polmonare ostruttiva cronica (Hobl) è molto comune. La malattia è di limitare il flusso d'aria attraverso il tratto respiratorio. Ha un carattere progressivo ed è associato a una grave reazione infiammatoria delle vie respiratorie.

Ciò accade, molto spesso, a causa del fumo di tabacco e del contatto con altre sostanze nocive. Questa malattia si verifica più spesso negli uomini che nelle donne..

La limitazione del flusso d'aria attraverso il tratto respiratorio è associata ad un aumento della resistenza, ad es. ostruzione delle vie aeree nell'area dei bronchi e dei bronchioli. Quando i polmoni diventano meno elastici, meno aria entra nei polmoni durante la respirazione calma. Il risultato è la mancanza di respiro e la necessità di attrarre ulteriori muscoli respiratori.

Le cause dell'ostruzione delle vie aeree nella malattia ostruttiva cronica sono:

  • collasso di bronchioli durante l'ispirazione
  • alterazioni infiammatorie e fibrosi delle pareti dei bronchioli e dei tessuti perianablastici
  • spasmo della muscolatura liscia
  • riempiendo il lume dei bronchi di cellule infiammatorie e muco

Si forma una cosiddetta trappola d'aria, ad es. l'aria che entra nei polmoni non può uscire da loro. C'è un gonfiore dei polmoni, che, specialmente durante lo sforzo fisico, si manifesta con mancanza di respiro e grandi sforzi respiratori. Oltre alla mancanza di respiro durante l'esercizio fisico, i sintomi includono anche tosse ed espettorazione dell'espettorato.

Malattia polmonare interstiziale

Le malattie polmonari interstiziali sono un gruppo molto diversificato di malattie di varie eziologie, ad eccezione di quelle infettive o cancerose. La malattia polmonare interstiziale è caratterizzata da cambiamenti diffusi nella radiografia del torace o in altri esami visivi.

Sono accompagnati da violazioni della ventilazione, violazione dello scambio di gas. Cause comuni includono fattori dannosi, come polvere, alcuni farmaci e malattie sistemiche del tessuto connettivo..

Succede che le malattie polmonari interstiziali hanno un'eziologia sconosciuta e differiscono l'una dall'altra nel decorso clinico e nell'immagine radiologica.

Esempi di malattie interstiziali sono: fibrosi polmonare, polmonite interstiziale non specifica, polmonite interstiziale esfoliante, polmonite linfocitaria e criptogenetica.

Sarcoidosi polmonare

La sarcoidosi è una malattia granulomatosa generalizzata. Le sue cause non sono note. Si verifica principalmente nei giovani, manifestata da un aumento dei linfonodi nelle cavità polmonari e lesioni interstiziali.

Questa malattia copre non solo i polmoni. Può attaccare altri organi. Nell'eziologia della malattia, una reazione errata agli antigeni è ancora sconosciuta.

La sarcoidosi è caratterizzata dall'accumulo di linfociti e macrofagi Th1 nei tessuti saturi di capillari linfatici e dalla formazione di granulomi in queste aree. I sintomi della sarcoidosi potrebbero non apparire per un lungo periodo. Possono verificarsi affaticamento, perdita di peso, febbre minima..

A volte ci sono anche sintomi specifici per organo, tra cui:

  • tosse, respiro corto, dolore toracico
  • dolori articolari e muscolari
  • fegato e milza ingrossati
  • cambiamenti della pelle
  • insufficienza cardiaca
  • paralisi facciale

Questi e altri segni non si verificano in tutti i pazienti. Ad esempio, il cuore soffre nel 5-20% dei pazienti, i polmoni nel 90-97% e il sistema nervoso fino al 10% dei casi.

Malattie polmonari umane: elenco, cause, sintomi e metodi di trattamento

Le lesioni del sistema polmonare umano vanno ben oltre lo spettro limitato considerato critico. Quindi, molte persone sanno cos'è la polmonite o la tubercolosi, ma possono sentire parlare di una malattia mortale come il pneumotorace per la prima volta in uno studio medico.

Ogni reparto dell'apparato respiratorio, e in particolare i polmoni, è importante per la sua funzionalità indispensabile e la perdita di una delle funzioni è già una violazione insostituibile nel lavoro dell'intero complesso meccanismo.

Come si verificano le malattie polmonari?

Nel mondo moderno, è consuetudine aprire l'elenco delle malattie polmonari nell'uomo con un lungo elenco di malformazioni acquisite a causa di cattive condizioni ambientali. Tuttavia, in primo luogo tra i motivi sarebbe più appropriato derivare patologie congenite. Le malattie polmonari più gravi appartengono proprio alla categoria delle anomalie dello sviluppo:

  • formazioni cistiche;
  • lobo polmonare aggiuntivo;
  • "Polmone specchio".

Il prossimo in linea sono le malattie che non sono correlate alle condizioni di vita del paziente. Queste sono lesioni genetiche, cioè ereditate. Un codice cromosomico distorto diventa un colpevole frequente in tali anomalie. Un esempio di tale segnalibro congenito è considerato l'amartoma polmonare, le cui cause sono ancora oggetto di dibattito. Sebbene uno dei motivi principali sia ancora chiamato una debole difesa immunitaria, che viene posta nel bambino nell'utero.

Inoltre, l'elenco delle malattie polmonari negli esseri umani continua l'elenco dei disturbi acquisiti derivanti dalla penetrazione della microflora patogena nel corpo. Prima di tutto, i bronchi e la trachea soffrono dell'attività della coltura batterica. Sullo sfondo dell'infezione virale, si sviluppa la polmonite (polmonite).

E completare l'elenco delle malattie polmonari nelle patologie umane provocate dalle condizioni ambientali, dall'ambiente o dallo stile di vita del paziente.

Malattie dei polmoni che colpiscono la pleura

Gli organi accoppiati - i polmoni - sono racchiusi in una membrana trasparente chiamata pleura. Tra i fogli di pleura viene posizionato uno speciale liquido pleurico, che facilita i movimenti contrattili dei polmoni. Esistono numerose malattie che violano la distribuzione di lubrificante nel piano pleurico o sono responsabili dell'ingresso di aria nella cavità sigillata:

  1. Il pneumotorace è una malattia pericolosa per la vita, poiché l'aria che esce dai polmoni riempie i vuoti nel torace e inizia a comprimere gli organi, limitandone la contrattilità.
  2. Versamento pleurico, o altrimenti - la formazione di riempimento di liquido tra la parete toracica e il polmone, impedisce la piena espansione dell'organo.
  3. Il mesotelioma si riferisce a una varietà di lesioni cancerose, spesso una conseguenza tardiva del frequente contatto del sistema respiratorio con polvere di amianto.

Di seguito consideriamo una delle malattie pleuriche più comuni: la pleurite dei polmoni. I sintomi e il trattamento di questa patologia dipendono dalla forma in cui si sviluppa..

Pleurite polmonare

I fattori provocatori dell'infiammazione pleurica sono tutte le condizioni che contribuiscono al malfunzionamento dei polmoni. Queste possono essere malattie protratte che non sono suscettibili di trattamento o che non sono trattate:

  • tubercolosi;
  • polmonite;
  • raffreddori
  • reumatismi avanzati.

A volte la pleurite si sviluppa a causa di un infarto o di gravi lesioni fisiche allo sterno, specialmente se il paziente ha avuto una frattura delle costole. Un posto speciale è dato alla pleurite, che si è sviluppata sullo sfondo dei tumori..

Le varietà di pleurite determinano due aree della patologia: essudativa e secca. Il primo è caratterizzato da un decorso indolore, poiché la cavità pleurica è piena di umidità, che nasconde l'inconveniente. L'unico segno della malattia sarà la pressione nello sterno, l'incapacità di prendere un respiro completo senza una sensazione di oppressione.

La pleurite secca provoca dolore al petto durante l'inalazione, la tosse. A volte il disagio e il dolore vengono trasferiti alla schiena e alle spalle. La differenza nei sintomi dei due tipi della stessa malattia è espressa dalla presenza o dall'assenza (come in questo caso) di riempimento di liquidi nei vuoti della pleura. L'umidità non consente alle foglie del guscio di sfregare e causare dolore, mentre una piccola quantità non è in grado di formare una barriera sufficiente dall'attrito.

Non appena vengono rivelati i sintomi della pleurite dei polmoni e viene programmato il trattamento della malattia di base, iniziano a fermare le conseguenze allarmanti. Quindi, per pompare il liquido in eccesso, creando pressione sugli organi e prevenendo la respirazione completa, usare la puntura. La procedura ha un doppio significato: ripristina la capacità dei polmoni alla normale contrazione e fornisce materiale per analisi di laboratorio.

Problemi respiratori

Il danno alle vie aeree è diagnosticato da diversi indicatori:

  1. Mancanza di respiro, mancanza di aria o respiro superficiale, superficiale. Con le forme avanzate della malattia, si osserva l'asfissia acuta. Per tutti i tipi di disturbi nel lavoro del sistema respiratorio, è caratteristico un malfunzionamento del ritmo respiratorio, che si manifesta in una forma indolore o dolorosa.
  2. Tosse: umida o secca, con o senza impurità nel sangue nell'espettorato. Per sua natura e ora del giorno, quando si manifesta di più, il medico può prendere una decisione preliminare sulla diagnosi, avendo solo un pacchetto di studi primari.
  3. Dolore, vari nella localizzazione. Quando si contatta un medico per la prima volta, è importante valutare correttamente il dolore che si manifesta come acuto, tirando, premendo, improvviso, ecc..

L'elenco delle malattie polmonari nell'uomo, che riflette i sintomi indicati, comprende:

  1. Tutti i tipi di asma: allergici, nervosi, ereditari, causati da avvelenamento tossico.
  2. La BPCO è una malattia polmonare ostruttiva cronica che sta alla base di patologie come il cancro ai polmoni, le malattie cardiovascolari e l'insufficienza respiratoria. La BPCO è divisa, a sua volta, in bronchite cronica ed enfisema.
  3. La fibrosi cistica è un'anomalia ereditaria che impedisce il regolare ritiro del muco dai bronchi.

Considera di seguito l'ultima malattia dell'elenco come la meno nota tra quelle elencate.

Fibrosi cistica

Le manifestazioni della fibrosi cistica sono evidenti nel primo anno di vita di un bambino. I segni espressivi sono una tosse con compartimenti pesanti di denso muco viscoso, mancanza di aria (mancanza di respiro) con poco sforzo fisico, indigestibilità dei grassi e ritardo in altezza e peso rispetto al normale.

L'origine della fibrosi cistica è attribuita alla distorsione del settimo cromosoma e la trasmissione ereditaria del gene danneggiato è dovuta a un'alta percentuale (25%) quando si diagnostica la patologia in due genitori contemporaneamente.

Spesso, il trattamento prevede la rimozione di sintomi acuti con tassi di cambio antibiotici e il reintegro della composizione dell'enzima pancreatico. E le misure per migliorare la pervietà dei bronchi dipendono dalla gravità delle condizioni del paziente.

Malattie alveolari dei polmoni

La maggior parte dei polmoni sono gli alveoli, sacchi di carico pieni d'aria coperti da una fitta rete capillare. I casi di malattie polmonari fatali nell'uomo sono generalmente associati a danni agli alveoli.

Tra queste malattie si chiamano:

  • polmonite (polmonite) a seguito di infezione da un ambiente batterico;
  • tubercolosi;
  • edema polmonare causato da danno fisico diretto al tessuto polmonare o compromissione della funzione miocardica;
  • un tumore localizzato in qualsiasi segmento dell'organo respiratorio;
  • pneumoconiosi, che appartiene alla categoria delle malattie "professionali" e si sviluppa dall'irritazione polmonare con elementi di polvere di cemento, carbone, amianto, ammoniaca, ecc..

La polmonite è la malattia polmonare più comune..

Polmonite

Il sintomo principale della polmonite negli adulti e nei bambini è la tosse - secca o umida, nonché un aumento della temperatura tra 37,2 ° - 37,5 ° (con infiammazione focale) e fino a 39 ° C in una clinica standard.

L'influenza dei batteri patogeni è chiamata la principale causa di polmonite. Una percentuale minore è attribuita all'azione dei virus e solo l'1-3% è considerato infezione da funghi..

L'infezione da agenti patogeni si verifica per goccioline trasportate dall'aria o trasferendo un agente dall'organo interessato. La seconda situazione si presenta spesso con la carie avanzata.

Il ricovero in ospedale con gravi sintomi di polmonite negli adulti si verifica in casi gravi, nelle forme più lievi di infiammazione, al paziente viene prescritto un trattamento domiciliare in conformità con il riposo a letto. L'unico metodo efficace contro la polmonite sono gli antibiotici ad ampio spettro. In assenza di una reazione positiva del corpo del paziente al rimedio selezionato dopo tre giorni, il medico seleziona un antibiotico di un altro gruppo

Malattia polmonare interstiziale

L'interstizio è una sorta di telaio che sostiene gli alveoli con un tessuto quasi invisibile ma resistente. Con vari processi infiammatori nei polmoni, l'interstizio si ispessisce e diventa visibile con un esame hardware. Il danno alla membrana connettiva è causato da vari fattori e può essere di origine batterica, virale e fungina. Non escluso l'effetto di elementi di polvere non escreti, droghe.

alveolite

L'alveolite fibrosa idiopatica si riferisce a malattie progressive che colpiscono gli alveoli attraverso lesioni dell'interstizio. La sintomatologia delle malattie di questo gruppo non è sempre chiara, così come la natura della patologia. Il paziente è tormentato dalla mancanza di respiro e da una tosse secca e lancinante, quindi la difficoltà respiratoria porta al fatto che una persona non è in grado di fare gli sforzi fisici più semplici, come salire al secondo piano. Il trattamento dell'alveolite fibrosa idiopatica, fino alla completa reversibilità della malattia, è possibile nei primi tre mesi dopo la comparsa dei primi segni e comporta l'uso di glucocorticoidi (farmaci che bloccano l'infiammazione).

Malattie polmonari non specifiche croniche

Questo gruppo comprende varie lesioni degli organi respiratori di natura acuta e cronica, caratterizzate da manifestazioni cliniche simili..

Il fattore principale nelle malattie polmonari aspecifiche sono le condizioni ambientali negative, che includono l'inalazione da parte di una persona di sostanze nocive di produzione chimica o resine alla nicotina durante il fumo.

Le statistiche distribuiscono la correlazione dei casi di malattia polmonare cronica tra due principali malattie - la bronchite cronica e l'asma - e assegna il bilancio percentuale (circa il 5%) ad altri tipi di danni al tratto respiratorio. In assenza di un trattamento adeguato, le malattie polmonari non specifiche progrediscono verso la tubercolosi, il cancro, la pneumosclerosi, la polmonite cronica..

La terapia sistemica generale per il trattamento della BPCO non esiste. Il trattamento si basa sui risultati della diagnosi e prevede l'uso di:

  • agenti antimicrobici;
  • Ultravioletti e microonde;
  • broncodilatatori;
  • immunomodulatori;
  • glucocorticoidi.

In alcuni casi, ad esempio, con lo sviluppo di un ascesso polmonare acuto e cronico, viene presa la decisione di rimuovere il sito dell'organo interessato al fine di arrestare l'ulteriore diffusione della malattia.

Prevenzione delle malattie polmonari

Le misure che impediscono lo sviluppo di malattie polmonari si basano su una procedura diagnostica accessibile: un fluorogramma, che deve essere adottato ogni anno. È altrettanto importante monitorare la salute della cavità orale e del sistema urinario, poiché le aree in cui le infezioni sono più spesso localizzate..

Qualsiasi tosse, mancanza di respiro o un forte aumento della fatica dovrebbe servire come motivo per contattare un terapeuta e il dolore allo sterno, in combinazione con uno di questi sintomi, è un buon motivo per fissare un appuntamento con un pneumologo.

Malattia polmonare

Polmoni: l'organo principale del sistema respiratorio del corpo umano, che occupa quasi l'intera cavità del torace. Come ogni altro, le malattie polmonari sono acute e croniche e sono causate da fattori sia esterni che interni, i loro sintomi sono molto diversi. Purtroppo, le malattie polmonari sono recentemente diventate abbastanza comuni e comuni e rappresentano una delle minacce più importanti per la vita e la salute umana. Le malattie polmonari occupano il 6 ° posto tra le cause dell'alta mortalità in tutto il mondo, portando spesso a disabilità e disabilità precoce. Tutto dipende dagli alti costi di ospedalizzazione e dai farmaci necessari per il loro trattamento..

Natura del problema

La funzione principale dei polmoni è lo scambio di gas - l'arricchimento del sangue con ossigeno dall'aria inalata da una persona e il rilascio di anidride carbonica - anidride carbonica. Il processo di scambio di gas avviene negli alveoli dei polmoni ed è assicurato dai movimenti attivi del torace e del diaframma. Ma il ruolo fisiologico dei polmoni nel lavoro dell'intero organismo non si limita solo al processo di scambio gassoso: partecipano anche ai processi metabolici, svolgono una funzione secretoria, escretoria e hanno proprietà fagocitiche. I polmoni sono anche coinvolti nel processo di regolazione del calore di tutto l'organismo. Come tutti gli altri organi, i polmoni sono anche suscettibili all'emergenza e allo sviluppo di varie malattie, che possono essere sia infiammatorie che infettive in natura - a causa dell'ingestione di vari batteri, virus o funghi.

Elenco delle malattie polmonari più comuni:

  • polmonite;
  • bronchite;
  • asma bronchiale;
  • tubercolosi;
  • enfisema;
  • cancro ai polmoni;
  • polmonite.

Polmonite, bronchite, asma

La polmonite è un processo infiammatorio che si sviluppa nei polmoni a seguito dell'ingresso di vari microrganismi patologici: batteri, virus o funghi. A volte gli agenti causali della polmonite sono varie sostanze chimiche che entrano nel corpo umano. La polmonite può svilupparsi sia su tutti i tessuti del polmone, su entrambi i lati, sia su qualsiasi parte separata di esso. I sintomi della polmonite sono sensazioni abbastanza dolorose al petto, tosse, respiro corto, brividi, febbre e una sensazione inaspettata di ansia. La polmonite è trattata con antibiotici a base di penicillina ed è la malattia polmonare più grave e pericolosa, che spesso porta alla morte del paziente..

La bronchite è una malattia infiammatoria della mucosa dei polmoni, i bronchioli. Il più delle volte si verifica nei bambini piccoli e nelle persone in età avanzata a causa di infezione del tratto respiratorio superiore, nonché a seguito di reazioni allergiche. Un sintomo di bronchite è una tosse secca, irritante, acuta, peggiora durante la notte. Esistono due tipi di bronchite: acuta e cronica, i cui sintomi caratteristici sono difficoltà respiratoria, fischio, gonfiore della parte superiore del corpo, tosse forte e persistente, accompagnata da una secrezione abbondante di muco e espettorato, la pelle del viso acquisisce una tinta bluastra, specialmente nel triangolo nasolabiale. A volte in parallelo con la bronchite cronica, una persona sviluppa bronchite ostruttiva, il suo segno è la respirazione estremamente difficile, che è impedita dal restringimento del lume (ostruzione) del tratto respiratorio superiore, causato dal processo infiammatorio e dall'ispessimento delle pareti dei bronchi. La bronchite cronica ostruttiva è una malattia polmonare che si riscontra principalmente nei fumatori..

L'asma bronchiale è anche una malattia cronica, manifestata sotto forma di attacchi di tosse secca e irritante, che termina in soffocamento. Durante tali attacchi, si verificano restringimento e gonfiore dei bronchi e dell'intero torace, il che complica il processo respiratorio. L'asma bronchiale progredisce abbastanza rapidamente e porta a danni patologici al tessuto polmonare. Questo processo è irreversibile e presenta sintomi caratteristici: una tosse debilitante costante, cianosi della pelle a causa di una costante mancanza di ossigeno e respirazione piuttosto pesante e rumorosa.

Tubercolosi, enfisema, cancro

La tubercolosi è una malattia polmonare causata dal micobatterio, una bacchetta di Koch trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. L'infezione si verifica dal portatore della malattia e nella fase iniziale procede quasi asintomaticamente. Questo perché gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario umano avvolgono questi micobatteri nei cosiddetti bozzoli, che possono essere nei polmoni di una persona in uno stato di sonno per un periodo di tempo sufficientemente lungo. Quindi, a seconda dello stato di salute della persona, del suo stile di vita, dei fattori esterni, del numero di micobatteri che entrano nel corpo, la malattia inizia a progredire e si manifesta sotto forma di forte perdita di peso, aumento della sudorazione, capacità di lavoro abbastanza ridotta, debolezza e aumento costante a 37 ° C temperatura corporea.

Enfisema: la distruzione delle pareti tra gli alvioli dei polmoni, che porta ad un aumento del volume polmonare e al restringimento delle vie aeree. Il danno patologico ai tessuti porta a uno scambio alterato di gas e una significativa perdita di ossigeno, che porta a difficoltà respiratorie. Per i polmoni, la malattia dell'enfisema è piuttosto riservata, i suoi sintomi compaiono anche con danni significativi: una persona ha mancanza di respiro, perde rapidamente peso, la sua pelle diventa rossa, diventa difficile, è quasi impossibile respirare e il torace diventa a forma di botte.

Un'altra malattia è il cancro ai polmoni. Una malattia patologica, fatale, quasi asintomatica, soprattutto nelle prime fasi del suo sviluppo. Il cancro a volte può essere identificato dalla presenza di dolore allo sterno, tosse, mancanza di respiro ed emottisi. Le malattie cancerose sono caratterizzate dalla rapida crescita delle cellule patologiche (metastasi), che si diffondono in tutti gli organi e sistemi del corpo. Pertanto, il cancro è considerato una malattia mortale e praticamente non è guarito, soprattutto nella fase della metastasi.

A volte ci sono casi di polmonite senza tosse. Questa è una malattia più pericolosa, perché quando si tossisce, il corpo viene naturalmente ripulito da muco e espettorato, che contengono un numero piuttosto elevato di microrganismi patogeni che causano infiammazione. Una tosse segnala un processo patologico nei polmoni e consente di iniziare il trattamento necessario in tempo, riducendo il rischio di complicanze. In assenza della sindrome della tosse, i bronchi non vengono eliminati dall'espettorato e dal muco, il che porta all'aggravamento del processo infiammatorio e alla comparsa di pus nel muco e nell'espettorato.

Quale dovrebbe essere il trattamento?

Con qualsiasi tosse, anche se non molto forte, è necessario consultare un medico, effettuare i test di laboratorio necessari e sottoporsi a una diagnosi. Dopo aver identificato la causa, i sintomi della malattia polmonare devono essere trattati con i farmaci prescritti dal medico in base alla malattia e al suo grado di sviluppo. Oltre alla terapia farmacologica, puoi usare la medicina tradizionale abbastanza semplice ed ugualmente efficace:

  1. Balsamo polmonare a base di foglie di aloe - ottenuto da foglie di aloe tritate, che devono essere versate con vino d'uva e mescolate con miele liquido. La miscela viene insistita in un luogo fresco per diverse settimane, quindi filtrare e consumare 3 volte al giorno per qualsiasi malattia polmonare.
  2. La miscela terapeutica di carota, barbabietola, succo di ravanello nero con aggiunta di alcool e miele deve essere infusa in un luogo buio per 10 giorni, a volte agitando. Quindi bere 1 cucchiaio. l 3 volte al giorno fino alla fine dell'infusione. Dopo aver fatto una pausa mentre si prepara una nuova miscela. Questa composizione è buona per alleviare e alleviare i sintomi di tutte le malattie polmonari..
  3. Puoi preparare una pasta terapeutica che dovrebbe essere consumata 3 volte al giorno, lavata con un bicchiere di latte di capra o spalmata sul pane facendo un panino: mescola 10 tuorli da uova fresche di pollo con zucchero, aggiungi cioccolato fuso, strutto e mela grattugiata. Mescolare tutto accuratamente e conservare in frigorifero. Questa miscela è un espettorante eccellente e ha anche le proprietà di rafforzare l'immunità.

Tuttavia, al fine di determinare correttamente la diagnosi, assumere farmaci e ricette alternative, è necessario consultare un medico.

Malattie dei polmoni: una varietà di disturbi

La maggior parte delle forme di vita sul pianeta Terra utilizza ossigeno generato da batteri e piante miliardi di anni fa ogni giorno. Gli organismi si sono adattati diversamente per usarlo. Il modo più originale è usato dagli animali che vivono sulla terra. Per un efficace assorbimento di ossigeno, la natura ha creato organi speciali: i polmoni. Per affidabilità, tutti questi organismi hanno due organi identici per fornire ossigeno a cellule e tessuti. I polmoni umani nel corso di migliaia di anni di evoluzione hanno acquisito un ampio margine di sicurezza. Tuttavia, anche in condizioni moderne, questi organi spesso soffrono di una varietà di disturbi..

Respirazione polmonare umana

L'uomo, come altri animali terrestri, usa i polmoni per estrarre ossigeno dall'aria. Per questi due organi, la natura ha fornito una potente difesa: lo scheletro del torace, costituito da dodici paia di costole e colonna vertebrale. Tra i due polmoni c'è un cuore, che distribuisce ossigeno ogni secondo a tutte le cellule e tessuti. L'aria entra in ciascun polmone attraverso un sistema di tubi di vari diametri: l'albero bronchiale. I bronchi principali sono una continuazione diretta della trachea.

All'interno del polmone, ogni bronco è diviso in sequenza in due tubi più piccoli. I bronchi più piccoli sono collegati con un gruppo di alveoli - palle d'aria, intrecciati in una rete di capillari polmonari. Lo scambio di ossigeno tra sangue e aria atmosferica avviene direttamente negli alveoli. Ciascuna di queste vescicole contiene due tipi di cellule. I primi effettuano direttamente lo scambio di gas - alveolocytes del primo tipo. Le cellule del secondo tipo secernono tensioattivo - una sostanza che mantiene gli alveoli nello stato espanso.

Acinus include alveoli e vasi sanguigni

La superficie respiratoria dei polmoni è enorme. Tuttavia, anche gli atleti più allenati riescono a trattenere il respiro solo per pochi minuti. Il cervello è più sensibile alla carenza di ossigeno. È qui che si trova il regolatore dell'intero processo: il centro respiratorio. Le sue cellule nervose sono sensibili alla carenza di ossigeno e all'eccesso di anidride carbonica nel sangue. Ecco perché la coscienza umana non è obbligata a controllare costantemente l'inspirazione e l'espirazione.

Il miracolo della struttura dell'apparato respiratorio - video

I muscoli respiratori aiutano a inspirare ed espirare dai polmoni. Sono in due strati situati tra i bordi adiacenti. Un ruolo importante nel processo di respirazione è svolto dal diaframma. Questo grande muscolo con l'aiuto dei tendini è allungato al margine del torace e della cavità addominale. In casi eccezionali, le difficoltà respiratorie allertano i muscoli del collo, della schiena e del torace.

I muscoli aiutano il processo respiratorio.

Le malattie dei polmoni sono molto diverse. Possono colpire tutte le parti del corpo, inclusi gli alveoli, l'albero bronchiale e la rete vascolare. Le ragioni possono anche essere diverse. Ogni disturbo è stato studiato in dettaglio dalla medicina moderna, sono stati sviluppati metodi di trattamento efficaci..

Classificazione delle malattie polmonari

Esistono diversi tipi di disturbi polmonari:

  1. Al momento dell'insorgenza dei primi sintomi, si distinguono diversi tipi di malattie polmonari:
    • congenita;
    • acquisiti.
  2. La natura delle cause distingue tra:
    • disturbi ereditari dei polmoni. Il motivo sono i difetti nei geni ricevuti dai genitori al momento del concepimento. Un esempio lampante è la fibrosi cistica; Fibrosi cistica - una malattia non solo dei polmoni, ma anche del pancreas
    • malattie infettive. Bronchi e polmoni sono danneggiati dall'influenza di batteri e virus patogeni. Tali disturbi si trovano più spesso (polmonite, bronchite);
    • malattie polmonari causate dal sistema immunitario del corpo. Un esempio lampante è la sarcoidosi;
    • malattie polmonari allergiche. Tali patologie includono l'asma bronchiale;
    • malattie polmonari professionali che insorgono quando si lavora in industrie pericolose - silicosi, pneumoconiosi; Silicosi - malattia polmonare professionale
    • neoplasie maligne - carcinoma polmonare centrale e periferico.
  3. La localizzazione distingue:
    • malattia bronchiale - bronchite, asma bronchiale;
    • malattie del tessuto polmonare - polmonite, alveolite;
    • patologia dei vasi polmonari - trombosi ed embolia.
  4. La prevalenza di alcuni sintomi distingue:
    • malattie ostruttive, in cui il sintomo principale è la mancanza di respiro con difficoltà a espirare. Un esempio tipico è l'asma bronchiale..
    • malattie restrittive in cui è compromessa l'estensibilità degli alveoli. Il rappresentante principale è l'alveolite fibrosa. L'alveolite è una malattia restrittiva
  5. Secondo il tipo di decorso di una malattia polmonare, ci sono:
    • malattie acute. Tali patologie dopo qualche tempo portano al recupero;
    • malattie croniche. Questi disturbi si verificano con una serie di esacerbazione e subsidenza dei sintomi.
  6. In base al grado di distribuzione, distinguono:
    • patologie locali dei polmoni - polmonite, ascessi, tumori;
    • malattie diffuse - asma, malattia polmonare ostruttiva cronica. Tra i disturbi cronici c'è la malattia polmonare ostruttiva

Ragioni e fattori di sviluppo

Il più grande successo della medicina del XX secolo ha raggiunto lo studio delle malattie ereditarie. La decifrazione dei geni umani ha permesso di scoprire le cause esatte di molti disturbi rari. Ogni gene è responsabile del proprio sito di attività non solo dei polmoni, ma dell'intero organismo. Qualsiasi deviazione dalla norma porta a cambiamenti di gravità variabile. Il bambino riceve un gene difettoso al momento del concepimento dalla madre o dal padre. Una malattia può essere segreta a lungo. Un esempio tipico è la fibrosi cistica. Un difetto genetico porta alla formazione di espettorato eccessivamente viscoso e infiammazione in corso dei bronchi e del tessuto polmonare.

Fibrosi cistica - video

Più spesso di altri ci sono malattie infettive dei bronchi e dei polmoni. Il motivo sono i patogeni: batteri e virus. In risposta alla loro penetrazione, si verifica una reazione tipica sotto forma di infiammazione. L'immunità invia i globuli bianchi per combattere l'infezione. Una delle varietà - i neutrofili - è in grado di assorbire e digerire deliberatamente i microbi. Un altro, i linfociti, produce anticorpi specifici contro il patogeno. In questo scenario, si verifica l'infiammazione dei bronchi e dei polmoni. Un'eccessiva risposta immunitaria porta a complicazioni purulente. Un esempio tipico è un ascesso polmonare. Nel sito del fuoco infiammatorio, appare una cavità, piena di contenuti purulenti. Alcuni tipi di microbi causano disturbi speciali, ad esempio la tubercolosi. In questo caso, i siti polmonari muoiono, al loro posto ci sono cavità - cavità.

Ascesso polmonare: il risultato di un'infiammazione prolungata

Tubercolosi - video

Il sistema immunitario del corpo può causare malattie polmonari. I globuli bianchi e gli anticorpi, che dovrebbero proteggere il tessuto polmonare, iniziano a comportarsi in modo aggressivo nei suoi confronti. Il risultato è un'infiammazione. Il bersaglio più spesso non sono i bronchi e gli alveoli stessi, ma il tessuto connettivo tra loro. Tale malattia si verifica per tutta la vita con successo variabile. Sfortunatamente, i polmoni non sono l'unico obiettivo dell'immunità. L'intero corpo è solitamente coinvolto nel processo. Questo scenario è tipico per il lupus eritematoso sistemico, la sarcoidosi, la sclerodermia sistemica.

Il lupus eritematoso sistemico porta a danni a molti organi

Sarcoidosi - video

L'allergia è un altro meccanismo per lo sviluppo di malattie polmonari, in particolare l'asma bronchiale. Per ragioni sconosciute, il corpo reagisce negativamente a molte cose ordinarie: polline di fiori e alberi, peli di animali domestici, spezie esotiche e cibi ordinari. Una reazione allergica restringe i bronchi e forma espettorato viscoso nei polmoni. Nei casi lievi, l'asma provoca difficoltà respiratorie, nei casi più gravi - attacchi di asma. La medicina moderna, mentre studia la natura immunitaria della malattia, sta sviluppando nuovi trattamenti efficaci per l'asma.

Asma bronchiale - una malattia allergica

Asma bronchiale - video

Tra le malattie professionali, le patologie polmonari occupano un onorevole primo posto. Questi disturbi sono noti da tempo immemorabile. Colpiscono solo i lavoratori impiegati nelle industrie pericolose - nelle cementerie, nelle miniere. La polvere per inalazione si deposita nei bronchi e negli alveoli e porta all'infiammazione. Il processo è generalmente lungo e procede per tutta la vita con la tendenza a peggiorare la situazione..

La neoplasia maligna è un altro caso tipico di malattia polmonare. Un tumore inizia con una cellula alterata, i cui geni determinano la necessità di moltiplicarsi e diffondersi in tutto il corpo. La neoplasia può crescere dai bronchi e dagli alveoli. Un tumore raramente rimane in un posto. Nel tempo, le cellule maligne appaiono nei linfonodi e in altri organi. Il fumo aumenta significativamente il rischio di cancro ai polmoni.

Il cancro del polmone si sviluppa dai bronchi e dagli alveoli

Carcinoma polmonare - video

Le malattie polmonari vascolari si distinguono da altri disturbi. Il blocco delle navi porta alla morte del sito polmonare - attacco di cuore. Il motivo, di regola, si forma lontano dai polmoni, nelle vene degli arti inferiori. Le vene varicose causano coaguli di sangue. Il loro viaggio attraverso il sistema vascolare è una questione di tempo. Nel sito di un infarto, appare un focus di infiammazione - una polmonite da infarto. Emottisi - una caratteristica della malattia vascolare polmonare.

I coaguli di sangue con embolia polmonare si formano più spesso nelle vene delle gambe

Tromboembolia polmonare - video

Sintomi e segni di malattia polmonare

Le malattie polmonari sono accompagnate dalla comparsa, di regola, di numerosi sintomi tipici. La loro stretta relazione è dovuta a un meccanismo specifico per lo sviluppo della malattia. L'infiammazione è caratterizzata da diverse caratteristiche tipiche, nonché da malattie allergiche, immunitarie e maligne.

Sintomi di disturbi polmonari - tabella

Tipo di malattia polmonareSintomi e segni della malattiaEsempi di disturbi polmonari
Malattie polmonari ereditarie
  • tosse;
  • bassa statura;
  • mancanza di peso corporeo;
  • tono della pelle pallido;
  • cambio delle dita sotto forma di "bacchette";
  • cambio di unghie sotto forma di "occhiali da vista".
  • fibrosi cistica;
  • Malattia di Hamman Rich;
  • Sindrome Di Cartagener.
Malattie infiammatorie
bronchi e polmoni
  • febbre;
  • dolori muscolari e articolari;
  • tosse;
  • debolezza;
  • fatica
  • emottisi.
  • polmonite;
  • bronchite;
  • ascesso polmonare;
  • tubercolosi;
  • pleurite.
Malattie allergiche
  • dispnea;
  • difficoltà a espirare;
  • dispnea
  • posizione seduta forzata;
  • partecipazione alla respirazione dei muscoli ausiliari.
  • asma bronchiale;
  • bronchite allergica.
Malattie immunitarie
  • febbre bassa;
  • tosse;
  • carenza di massa corporea.
  • sarcoidosi;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • sclerodermia sistemica.
Malattie professionali
  • tosse;
  • febbre;
  • debolezza;
  • fatica
  • tono della pelle pallido o bluastro.
  • silicosi;
  • asbestosi
  • pneumoconiosi.
Malattia vascolare
  • tosse;
  • emottisi;
  • febbre;
  • dispnea;
  • tono della pelle bluastra (cianosi).
tromboembolia
arteria polmonare

Sintomi della malattia polmonare - galleria fotografica

Diagnosi di disturbi polmonari

I metodi per il riconoscimento dei disturbi polmonari sono stati migliorati nel corso di duemila anni. Gli esperti moderni utilizzano sia metodi noti da tempo che tecnologie più sofisticate:

  • esame esterno - un evento da cui inizia la diagnosi di qualsiasi malattia. Lo specialista attira principalmente l'attenzione sul grado di sviluppo fisico, sul colore della pelle, sulla forma delle dita e delle unghie sulle mani;
  • ascoltando i polmoni con un fonendoscopio - auscultazione - un metodo diagnostico testato nel tempo. Usando lo strumento, puoi sentire un cambiamento nel suono standard prodotto dai polmoni durante la respirazione. Intensità insolitamente debole o forte, comparsa di respiro sibilante - segni di infiammazione; Espettorato: la causa del respiro sibilante nei polmoni
  • un esame del sangue è un metodo diagnostico standard. Le informazioni che lo specialista riceverà ha il suo valore a seconda del caso specifico. Le malattie infiammatorie si riflettono più chiaramente nella composizione del sangue. Un eccesso di globuli bianchi, un aumento della velocità di eritrosedimentazione (VES) sono tipici cambiamenti nelle malattie purulente e infettive;
  • polmoni - un oggetto ideale per la ricerca mediante raggi X. Immagini da diverse angolazioni rivelano perfettamente bronchite, polmonite, infarto polmonare, tumori;
  • Per un esame più dettagliato dei polmoni, vengono utilizzati due metodi moderni: la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica. Sono perfetti per studiare l'anatomia di un organo, diagnosticare tumori, ascessi, tubercolosi, focolai di infarto e polmonite. L'aggiunta di un mezzo di contrasto prima di sparare consente di vedere le navi dei polmoni, scoprire la causa del loro blocco. La principale differenza tra i metodi di TC e RM è la presenza nel primo caso di un carico di raggi X; Tomografia: un metodo per la diagnosi dettagliata delle malattie polmonari
  • l'esame dell'espettorato è un importante metodo diagnostico. La sua composizione può dire molto sullo specialista. Lo studio dell'espettorato al microscopio, il rilevamento di batteri in esso consente di stabilire la causa della malattia: allergie, infiammazione, oncologia;
  • in casi dubbi, per confermare la diagnosi, una sezione del polmone viene prelevata mediante video toracoscopia attraverso una piccola puntura utilizzando una videocamera e uno strumento speciale; Videotoracoscopia: un moderno metodo diagnostico
  • una biopsia in molti casi pone il punto finale nella diagnosi. L'esame della zona macchiata del polmone al microscopio ci consente di concludere sulla natura della malattia. Il metodo viene spesso utilizzato per diagnosticare tumori, sarcoidosi, malattie immunitarie sistemiche. Biopsia: un metodo per la diagnosi di molte malattie polmonari

Trattamento e prognosi di alcune malattie polmonari

Le malattie polmonari sono estremamente diverse. I metodi di trattamento dipendono dal disturbo specifico. Con l'aiuto di misure terapeutiche, in molti casi è possibile ottenere il pieno recupero, in altri - il trasferimento della malattia allo stadio di remissione.

Malattie polmonari individuali - tabella

Tipo di malattiaLa causa della malattiaMetodi di trattamentoEsempi di drogaprevisione
Bronchite acutaInfiammazione infettiva dei bronchi
  • antibiotici
  • espettorante;
  • farmaci antinfiammatori.
  • ampicillina
  • ceftriaxone;
  • Sumamed;
  • bromexina;
  • Ambrobene.
Recupero
PolmoniteInfiammazione infettiva degli alveoli
  • antibiotici
  • espettorante;
  • farmaci antinfiammatori.
  • Claritromicina;
  • Cefotaxin;
  • moxifloxacina.
Recupero
Asma bronchialeSpasmo allergico dei bronchi
  • ormoni steroidei;
  • broncodilatatori.
  • Berodual;
  • formoterolo;
  • Seretide.
Malattia cronica
Broncopneumopatia cronica ostruttivaInfiammazione cronica dei bronchi
  • ormoni steroidei;
  • broncodilatatori;
  • espettorante.
  • Berodual;
  • formoterolo;
  • Seretide.
Malattia cronica
Malattia bronchiectatica
  • espansione di piccoli bronchi;
  • infiammazione degli alveoli.
  • antibiotici
  • espettorante;
  • farmaci antinfiammatori.
  • Erespal;
  • ambroxol;
  • Augmentin;
  • Flemoxin.
Malattia cronica
Fibrosi cistica
  • eccessiva viscosità dell'espettorato;
  • infiammazione dei bronchi e degli alveoli.
  • antibiotici
  • espettorante;
  • enzimi.
  • Creonte
  • Claritromicina;
  • Fortum
  • Meronem
  • Chienam.
Malattia cronica
Embolia polmonareCoagularsi
  • antibiotici
  • fluidificanti del sangue.
  • warfarin;
  • Phenyline;
  • eparina;
  • cefotaxime;
  • moxifloxacina.
  • Malattia acuta;
  • sono possibili ricadute.
Cancro ai polmoniRipartizione delle cellule geneticheFarmaci anticancro
  • cisplatino;
  • doxorubicina;
  • azatioprina.
La prognosi dipende dallo stadio della malattia e dalle misure di trattamento.
PleuriteInfiammazione del rivestimento esterno dei polmoni
  • antibiotici
  • farmaci antinfiammatori.
  • ampicillina
  • ceftriaxone;
  • Claritromicina;
  • Sumamed.
La prognosi dipende dal tipo di malattia.
pneumoconiosiReazione infiammatoria a cemento, amianto, polvere di silicato
  • antibiotici
  • espettorante;
  • farmaci antinfiammatori.
  • Erespal;
  • ambroxol;
  • Augmentin;
  • Flemoxin.
Malattia cronica

Farmaci per il trattamento delle malattie polmonari - galleria fotografica

Complicanze dei disturbi polmonari

Le malattie dei polmoni possono portare a complicanze tipiche:

  • emorragia polmonare;
  • insufficienza respiratoria acuta;
  • insufficienza respiratoria cronica;
  • shock tossico infettivo;
  • fatale.

Prevenzione

La prevenzione dei disturbi polmonari comprende le seguenti misure:

  • smettere di fumare;
  • vaccinazione contro la tubercolosi e l'infezione da pneumococco;
  • uno studio sui neonati per la presenza di fibrosi cistica (screening neonatale); Screening neonatale per cinque malattie, inclusa la fibrosi cistica
  • trattamento tempestivo di infezioni e malattie degli organi interni;
  • l'uso di dispositivi di protezione individuale nelle industrie pericolose;
  • esame polmonare annuale mediante fluorografia o radiografia; Radiografia: un metodo efficace per la diagnosi precoce delle malattie polmonari
  • mangiare sano;
  • attività fisica fattibile;
  • passeggiate regolari all'aria aperta;
  • ventilazione regolare dei locali residenziali;
  • pulizia a umido di salotti, luoghi di lavoro e locali industriali.

Le malattie polmonari sono estremamente diverse nelle loro cause, manifestazioni ed esiti. In ogni caso, è necessario consultare un medico in modo tempestivo. Un esame completo di alta qualità aiuterà lo specialista a stabilire correttamente la diagnosi e prescrivere un trattamento efficace..

Malattie del sistema respiratorio: tipi e caratteristiche

Il sistema respiratorio è uno dei "meccanismi" più importanti del nostro corpo. Non solo riempie il corpo di ossigeno, partecipando al processo di respirazione e scambio di gas, ma svolge anche una serie di funzioni: termoregolazione, formazione della voce, odore, umidificazione, sintesi ormonale, protezione da fattori ambientali, ecc..

In questo caso, gli organi dell'apparato respiratorio hanno probabilmente maggiori probabilità rispetto ad altri di incontrare varie malattie. Ogni anno soffriamo di infezioni virali respiratorie acute, infezioni respiratorie acute e laringite, e talvolta combattiamo con bronchite, tonsillite e sinusite più gravi..

Parleremo delle caratteristiche delle malattie dell'apparato respiratorio, delle cause del loro verificarsi e dei tipi, nell'articolo di oggi.

Perché si verificano malattie del sistema respiratorio??

Le malattie del sistema respiratorio sono divise in quattro tipi:

  • Infettivo: sono causati da virus, batteri, funghi, che entrano nel corpo e causano malattie infiammatorie del sistema respiratorio. Ad esempio, bronchite, polmonite, tonsillite, ecc..
  • Allergico: appare a causa di polline, cibo e particelle domestiche, che provocano una reazione violenta del corpo a determinati allergeni e contribuiscono allo sviluppo di malattie respiratorie. Ad esempio, l'asma.
  • Le malattie autoimmuni del sistema respiratorio si verificano quando si verifica un fallimento nel corpo e inizia a produrre sostanze dirette contro le proprie cellule. Un esempio di tale effetto è l'emosiderosi polmonare idiopatica..
  • Ereditario: una persona è predisposta allo sviluppo di alcune malattie a livello genetico.

Fattori esterni contribuiscono allo sviluppo di malattie dell'apparato respiratorio. Non causano direttamente la malattia, ma possono provocarne lo sviluppo. Ad esempio, in un'area scarsamente ventilata, aumenta il rischio di contrarre ARVI, bronchite o tonsillite.

Spesso, questo è il motivo per cui gli impiegati ottengono malattie virali più spesso di altri. Se negli armadi in estate invece del solito climatizzatore viene utilizzata l'aria condizionata, aumenta anche il rischio di malattie infettive e infiammatorie.

Un altro attributo obbligatorio dell'ufficio - la stampante - provoca l'insorgenza di malattie allergiche del sistema respiratorio.

I principali sintomi di malattie dell'apparato respiratorio

È possibile determinare la malattia del sistema respiratorio dai seguenti sintomi:

Una tosse è una reazione difensiva riflessa del corpo al muco accumulato nella laringe, trachea o bronchi. Per sua natura, la tosse è diversa: secca (con laringite o pleurite secca) o umida (con bronchite cronica, polmonite, tubercolosi), così come persistente (con infiammazione della laringe) e periodica (con malattie infettive - SARS, influenza).

La tosse può causare dolore. Il dolore che soffre di malattie dell'apparato respiratorio accompagna anche il dolore durante la respirazione o in una determinata posizione del corpo. Può variare in intensità, posizione e durata..

La mancanza di respiro è anche divisa in diversi tipi: soggettivo, oggettivo e misto. Il soggettivo appare nei pazienti con nevrosi e isteria, l'obiettivo si verifica con l'enfisema ed è caratterizzato da un cambiamento nel ritmo della respirazione e nella durata dell'inalazione dell'espirazione.

La dispnea mista si manifesta con polmonite, carcinoma polmonare broncogeno, tubercolosi ed è caratterizzata da un aumento della frequenza respiratoria. La dispnea è anche inspiratoria con difficoltà respiratorie (malattie della laringe, trachea), espiratoria con difficoltà respiratoria (con danno ai bronchi) e mista (tromboembolia dell'arteria polmonare).

Il soffocamento è la forma più grave di mancanza di respiro. Gli attacchi improvvisi di soffocamento possono essere un segno di asma bronchiale o cardiaco. Con un altro sintomo di malattie dell'apparato respiratorio - emottisi - tosse con sangue espettorato.

Possono verificarsi scariche con carcinoma polmonare, tubercolosi, ascesso polmonare e malattie del sistema cardiovascolare (difetti cardiaci).

Tipi di malattie dell'apparato respiratorio

In medicina ci sono più di venti tipi di malattie dell'apparato respiratorio: alcune sono estremamente rare, mentre ne incontriamo altre abbastanza spesso, soprattutto nelle stagioni del raffreddore.

I medici li dividono in due tipi: malattie del tratto respiratorio superiore e malattie del tratto respiratorio inferiore. Convenzionalmente, i primi sono considerati più leggeri. Queste sono principalmente malattie infiammatorie: ARVI, ARI, faringite, laringite, rinite, sinusite, tracheite, tonsillite, sinusite, ecc..

Le malattie del tratto respiratorio inferiore sono considerate più gravi, poiché spesso si verificano con complicazioni. Questo, ad esempio, bronchite, asma bronchiale, polmonite, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), tubercolosi, sarcoidosi, enfisema polmonare, ecc..

Soffermiamoci sulle malattie del primo e del secondo gruppo, che sono più comuni di altre.

Malattia dell'apparato respiratorio

L'angina, o tonsillite acuta, è una malattia infettiva che colpisce le tonsille. I batteri che causano mal di gola sono particolarmente attivi in ​​climi freddi e umidi, quindi molto spesso ci ammaliamo in autunno, inverno e primavera.

È possibile avere mal di gola da goccioline trasportate dall'aria o per via alimentare (ad esempio, quando si usano gli stessi piatti). Le persone con tonsillite cronica - infiammazione delle tonsille e della carie - sono particolarmente sensibili alla tonsillite..

Esistono due tipi di angina: virale e batterica. Batterico: una forma più grave, è accompagnato da mal di gola grave, un aumento delle tonsille e dei linfonodi, febbre fino a 39-40 gradi.

Il sintomo principale di questo tipo di tonsillite è la placca purulenta sulle tonsille. Tratta una malattia in questa forma con antibiotici e antipiretici.

La tonsillite virale è più facile. La temperatura sale a 37-39 gradi, non c'è placca sulle tonsille, ma compaiono tosse e naso che cola.

Se inizi a trattare il mal di gola virale in tempo, ti alzi in piedi in 5-7 giorni.

Sintomi di mal di gola: batterico - malessere, dolore durante la deglutizione, febbre, mal di testa, rivestimento bianco sulle tonsille, linfonodi ingrossati; virale - mal di gola, temperatura 37-39 gradi, naso che cola, tosse.

Malattia del sistema respiratorio Bronchite

La bronchite è una malattia infettiva accompagnata da un cambiamento diffuso (che interessa l'intero organo) nei bronchi. I batteri, i virus o l'insorgenza della flora atipica possono causare bronchite..

Esistono tre tipi di bronchite: acuta, cronica e ostruttiva. Il primo è guarito in meno di tre settimane. Viene fatta una diagnosi cronica se la malattia si manifesta più di tre mesi all'anno per due anni.

Se la bronchite è accompagnata da mancanza di respiro, allora si chiama ostruttiva. Con questo tipo di bronchite, si verifica uno spasmo, a causa del quale il muco si accumula nei bronchi. L'obiettivo principale del trattamento è alleviare lo spasmo e rimuovere l'espettorato accumulato.

Sintomi: principale - tosse, respiro corto con bronchite ostruttiva.

Malattia dell'apparato respiratorio Asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia allergica cronica in cui le pareti delle vie aeree si espandono e il lume si restringe. Per questo motivo, molto muco appare nei bronchi e diventa difficile per il paziente respirare.

L'asma bronchiale è una delle malattie più comuni e il numero di persone che soffrono di questa patologia aumenta ogni anno. Nelle forme acute di asma bronchiale sono possibili convulsioni potenzialmente letali.

Sintomi dell'asma bronchiale: tosse, respiro sibilante, respiro corto, soffocamento.

Malattia del sistema respiratorio Polmonite

La polmonite è una malattia infettiva e infiammatoria acuta in cui sono colpiti i polmoni. Il processo infiammatorio colpisce gli alveoli - la fine dell'apparato respiratorio e sono pieni di liquido.

Gli agenti causali della polmonite sono virus, batteri, funghi e microrganismi semplici. Di solito, la polmonite è difficile, specialmente nei bambini, negli anziani e in coloro che hanno già avuto altre malattie infettive prima della polmonite.

Se compaiono sintomi, consultare un medico..

Sintomi di polmonite: febbre, debolezza, tosse, respiro corto, dolore toracico.

Sinusite del sistema respiratorio

Sinusite - infiammazione acuta o cronica dei seni, ci sono quattro tipi:

  • sinusite - infiammazione del seno mascellare;
  • frontite - infiammazione del seno frontale;
  • etmoidite - infiammazione delle cellule dell'osso etmoide;
  • sfenoidite - infiammazione del seno sfenoidale;

L'infiammazione con sinusite è unilaterale o bilaterale, con la sconfitta di tutti i seni paranasali su uno o entrambi i lati. Il tipo più comune di sinusite è la sinusite..

La sinusite acuta può verificarsi con raffreddore acuto, influenza, morbillo, scarlattina e altre malattie infettive. Le malattie delle radici dei quattro denti superiori posteriori possono anche provocare la comparsa di sinusite..

Sintomi di sinusite: febbre, congestione nasale, secrezione mucosa o purulenta, peggioramento o perdita dell'olfatto, gonfiore, dolore con pressione sulla zona interessata.

Malattia del sistema respiratorio Tubercolosi

La tubercolosi è una malattia infettiva che colpisce più spesso i polmoni e in alcuni casi il sistema genito-urinario, la pelle, gli occhi e i linfonodi periferici (accessibili per l'esame).

La tubercolosi si presenta in due forme: aperta e chiusa. Con la forma aperta di micobatterio, la tubercolosi è nell'espettorato del paziente. Questo lo rende contagioso per gli altri. Con la forma chiusa di micobatteri, non c'è espettorato nell'espettorato, quindi il corriere non può danneggiare gli altri.

Gli agenti causali della tubercolosi sono i micobatteri, trasmessi da goccioline trasportate dall'aria quando si tossisce e si starnutisce o si parla con un paziente.

Ma al contatto non sei necessariamente infetto. La probabilità di infezione dipende dalla durata e dall'intensità del contatto, nonché dall'attività del sistema immunitario..

Sintomi di tubercolosi: tosse, emottisi, febbre, sudorazione, scarso rendimento, debolezza, perdita di peso.

Malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO)

La malattia polmonare ostruttiva cronica è un'infiammazione non allergica dei bronchi che ne provoca il restringimento. L'ostruzione, o più semplicemente, la pervietà alterata, influisce sul normale scambio di gas del corpo.

La BPCO si verifica a seguito di una reazione infiammatoria che si sviluppa dopo l'interazione con sostanze aggressive (aerosol, particelle, gas). Le conseguenze della malattia sono irreversibili o solo parzialmente reversibili..

Sintomi di BPCO: tosse, espettorato, mancanza di respiro.

Le malattie sopra elencate sono solo una parte di un ampio elenco di malattie che colpiscono il sistema respiratorio. A proposito delle malattie stesse e, soprattutto, della loro prevenzione e cura, ti diremo sulla pagina Simulatore respiratorio Samozdrav