L'11 marzo, l'Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato lo scoppio della nuova pandemia di coronavirus. Ciò ha causato il panico, e quindi - la comparsa di voci e articoli spaventosi con dati non verificati che si sono diffusi sui social network più velocemente del coronavirus stesso. Il pediatra Sulamith Wolfson ha scritto un testo equilibrato, calmo e comprensibile su cos'è una pandemia, come possiamo affrontare tutti l'infezione COVID-19 e perché non c'è motivo di andare nel panico.

Non sono un virologo, non un epidemiologo e nemmeno un terapista. Sono un pediatra regolare. Ma una pandemia - e il panico sullo sfondo! - colpisce tutti. Senza rivendicare l'obiettività completa e la profonda conoscenza, ho comunque scritto un testo di revisione sulla situazione attuale con il coronavirus. Si concentra principalmente sui genitori dei miei pazienti, che non sanno a quale fonte credere e dove correre. Le informazioni si basano su Uptodate, una delle risorse mediche quotidiane più grandi e aggiornate e sul sito Web dell'OMS..

Che cos'è il coronavirus e perché hanno annunciato una pandemia??

I coronavirus sono una famiglia separata di virus. È noto da tempo. Alcuni coronavirus causano malattie nei gatti, altri nei cani, altri come vediamo! - negli umani. Allo stesso tempo, i virus dei gatti non infettano l'uomo e i cani, i virus dei cani non infettano l'uomo e i gatti e i virus umani sono sicuri per tutti gli animali.

La maggior parte dei coronavirus umani causa il raffreddore comune, di quelli che falciano scuole e asili ogni inverno e inverno. Snot, tosse, febbre, in una settimana tutto passerà da solo.

Alcuni ceppi di coronavirus possono provocare raffreddori con un decorso più grave, in particolare la polmonite atipica. È come l'influenza, vedi? Ci sono varietà "facili", ce ne sono di più pericolose.

“Attualmente, l'OMS ha annunciato la pandemia COVID-19, un nuovo ceppo di coronavirus. Una pandemia viene dichiarata ogni volta che più di un certo numero di persone si ammala contemporaneamente in molti paesi. Ora è stata dichiarata una pandemia, non perché la malattia sia grave, ma perché ci sono molti casi in diversi paesi ".

Fino alla fine di una pandemia, è molto difficile dire qualcosa di specifico riguardo a mortalità, gravità e tasso di diffusione di una nuova infezione. Per essere sicuri, hai bisogno dell'intera gamma di informazioni, che finora sta solo accumulando. Quindi, per esempio, nessuno sa con certezza perché così tante persone si ammalino in Italia, ma non ancora in Germania o in Russia. Forse il clima influenza (Wuhan e le province italiane, dove la maggior parte dei casi era alla stessa latitudine). Forse un difetto nelle attività di quarantena. Forse l'epidemia in Italia è scoppiata, infatti, contemporaneamente a Wuhan, e semplicemente non è stata rintracciata in tempo, perché iniziato tra i lavoratori cinesi illegali (cioè quelli senza assicurazione medica e senza contattare i medici locali). Forse la ragione sta nei diversi ceppi di coronavirus. Forse il punto è la disponibilità di metodi rapidi e affidabili per determinare il virus: dove può essere fatto, ci sono molti casi e dove non ci sono laboratori, le persone si ammalano altrettanto, ma nessuno sa che si tratta di un coronavirus. Coloro. ci sono molte opzioni, ma sapremo la verità solo quando tutto sarà finito e i dati saranno raccolti ed elaborati.

Come è l'infezione da coronavirus 2019-2020?

Il periodo di incubazione dura fino a 14 giorni. In media, i primi segni della malattia si osservano 4-5 giorni dopo l'infezione

Circa l'80% di tutti i pazienti porta facilmente l'infezione, senza alcun sintomo o con piccoli sintomi catarrali. In circa il 5% dei pazienti si osserva una condizione critica (insufficienza respiratoria, disfunzione multiorgano).

La mortalità, al momento (come ho detto, le conclusioni finali possono essere fatte solo quando la pandemia è finita), varia, secondo varie fonti, dallo 0,7% al 5,8%. Forse allora, con l'elaborazione di tutti i dati, i tassi di mortalità diventeranno più o meno.

Clinicamente, l'infezione da COVID-19 si manifesta con un aumento della temperatura (di solito superiore a 38, ma ci sono anche opzioni a bassa temperatura), una sensazione generale di debolezza, dolore muscolare e tosse secca. Tuttavia, alcuni pazienti hanno anche mal di gola, mal di testa, naso che cola. In generale, un'immagine completamente non specifica di ARVI.

I bambini (beh, chi su cosa, e il pediatra sui bambini) sono malati. Ancora una volta, questo è importante: contrariamente alle voci e ai miti, i bambini sono ammalati. Inoltre, tutti i casi noti della malattia nei bambini sono proceduti facilmente, senza complicazioni, con un minimo di sintomi e sono passati indipendentemente.

Un corso pericoloso della malattia è la polmonite virale. Si presume che si sviluppi immediatamente dopo l'insorgenza della malattia o dopo 4-5 giorni di malattia. È caratterizzato da difficoltà e aumento della respirazione, alcuni pazienti avranno bisogno di ossigeno o persino ventilazione meccanica per il trattamento. Tuttavia, vale la pena notare che non tutti i pazienti con polmonite COVID-19 hanno bisogno di qualcosa di più del consumo intensivo e del trattamento sintomatico.!

Prevenzione, come non essere infettati da colleghi di lavoro e sopravvivere a focolai di malattie

Cosa fare se hai influenza e raffreddori al lavoro? Suggerimenti per la prevenzione del raffreddore, come ridurre i rischi di malattie in ufficio, vale la pena lavorare malati e quando andare a lavorare dall'ospedale.

L'influenza viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e qualsiasi congestione di persone in spazi confinati, anche negli uffici, è un ambiente particolarmente vantaggioso per la sua diffusione. Data la costante comunicazione e la stretta vicinanza al lavoro, un focolaio di influenza o ARI (malattia respiratoria acuta) può colpire contemporaneamente molti dipendenti.

In quali situazioni il rischio di contrarre da colleghi è maggiore

Quando si saluta un collega malato per mano. Molto spesso, virus e batteri si depositano sulle mani del portatore dell'infezione. Questo di solito accade dopo che il paziente si copre la bocca mentre tossisce o tocca le cose di un altro paziente..

Dal toccare le cose del paziente. I batteri possono vivere su vari oggetti per un massimo di sette settimane..

A cena. Puoi anche prendere il virus mentre mangi accanto al paziente, se i batteri assumono cibo.

All'incontro. Un gruppo di persone che parlano tra loro in uno spazio ristretto ha sempre un rischio maggiore di ammalarsi. I virus adorano grandi folle.

Le epidemie di influenza stagionale vengono registrate ogni anno. Secondo gli epidemiologi, il periodo da novembre a maggio è il più pericoloso in Russia..

Come non infettarsi in ufficio

Al fine di prevenire il verificarsi di una reazione a catena quando i dipendenti si ammalano uno dopo l'altro, è necessario osservare una serie di regole per la prevenzione:

1. Evita articoli generali

Certo, non funzionerà per abbandonarli completamente, ma se possibile vale la pena fare attenzione agli oggetti più pericolosi che possono essere portatori di infezione. Di solito si tratta di articoli da cucina comuni (forno a microonde, bollitore, frigorifero), maniglie delle porte, rubinetti per lavabo, scrivanie.

2. Lavarsi le mani non solo prima di mangiare

Circa l'80% delle malattie infettive viene trasmesso attraverso il tocco. Il lavaggio delle mani distrugge la catena infettiva attraverso la quale il virus entra nella mucosa dal malato. Devi lavarti le mani per 15-20 secondi, preferibilmente con acqua calda o calda. Per ridurre il rischio di diffusione di germi, asciugare o asciugare le mani immediatamente dopo il lavaggio.

3. Utilizzare un antisettico spray

Se non è possibile lavarsi spesso le mani, mantenere l'igiene con un antisettico, la gradazione alcolica deve essere almeno del 60%. È necessario spruzzare le superfici di lavoro con uno spray dopo che sono state toccate da una persona malata - L'ARVI e i virus dell'influenza possono sopravvivere sugli oggetti per ore.

4. Salviette imbevute di alcol per apparecchiature per ufficio

Spray alternativo. Pulisci tutte le superfici intorno a te, specialmente dopo che un dipendente presumibilmente malato le ha contattate. L'abitudine di utilizzare salviette speciali è utile non solo nella stagione dell'epidemia - in estate siamo anche inclini a varie infezioni.

5. Aerazione e pulizia a umido

In "alta stagione" sono necessari più spesso del solito. Ventilare almeno ogni 2 ore per 5-10 minuti. L'aria secca e calda è l'ambiente migliore per la diffusione di batteri, l'idratazione aumenta le possibilità di evitare il virus. L'umidità dell'aria ottimale per il corpo umano è del 50-60%. Inoltre, un gran numero di batteri è contenuto nella polvere..

6. Maschera medica

Dovrebbe essere usato da chi è malato e da chi è sano. In alternativa a una maschera, si consiglia di lubrificare la mucosa nasale con qualcosa di grasso (ad esempio, unguenti speciali).

7. Non toccare il viso

Durante la giornata lavorativa, devi cercare di non strofinarti le mani sul naso, sugli occhi, sulle labbra. Con il costante contatto delle mani con loro, aumentano le possibilità di introdurre microbi nella mucosa.

8. Sposta di più

Anche l'educazione fisica o la ginnastica leggera durante la pausa pranzo aiutano a prevenire la malattia..

9. Piante d'appartamento

Ad esempio, begonia, geranio e clorofito contengono sostanze volatili che distruggono i microbi presenti nell'aria..

10. Disinfezione dell'aria

Esistono dispositivi speciali basati su lampade a raggi ultravioletti che contribuiscono all'eliminazione dei microbi e ricircolatori domestici per la purificazione dell'aria.

Cosa fare per la prevenzione personale fuori dall'ufficio

Le precauzioni dovrebbero essere prese non solo in ufficio. Per non ammalarsi, una persona dovrebbe occuparsi della propria salute in modo completo. Cosa potrebbe aiutare:

  1. Vaccino antinfluenzale. Durante l'aumento stagionale del numero di casi, operano punti di vaccinazione mobili. Tuttavia, un appuntamento per la vaccinazione può essere ottenuto anche ad un appuntamento GP.
  2. Vitamine La vitamina C negli ascorbici o gli agrumi e la vitamina D presente nei prodotti lattiero-caseari, uova, pesce è particolarmente utile per prevenire il raffreddore..
  3. Fare sport, indurire.
  4. Stile di vita sano e corretta alimentazione.
  5. Evita lo stress e il superlavoro.

È possibile andare a lavorare con l'influenza

Se ritieni di aver iniziato ad ammalarti, in presenza di starnuti e tosse, anche se la temperatura è normale, i medici raccomandano di stare seduti a casa. Alle alte temperature, si consiglia vivamente di prendere un congedo per malattia. In questo caso, dopo aver rilevato i segni caratteristici dell'infezione, è necessario consultare un medico, l'automedicazione non è un'opzione.

Per non infettare i colleghi, devi andare a lavorare almeno quando sono trascorse 24 ore dall'ultima febbre, anche se ti senti sollevato.

Ricorda che l'influenza trasportata ai piedi è pericolosa con gravi complicazioni, tra cui bronchite, otite media, polmonite e persino malattie cardiache e del sistema nervoso centrale..

Come starnutire e tossire

È noto che con uno starnuto, circa 100 mila microrganismi volano a una distanza di quattro metri. Tra questi ci sono patogeni. Quindi, se non hai l'opportunità di stare a casa, starnutire e tossire al lavoro è lontano dai colleghi. Essere contagiosi, non c'è bisogno di salutarli.

È meglio usare sciarpe di carta usa e getta, la cosa principale è buttare via immediatamente quelle usate. Se non ci sono sciarpe, è meglio starnutire nella manica. I microbi si sistemeranno su di esso e non voleranno per la stanza. Dopo questo, tuttavia, è meglio non toccare la manica. Non starnutire e tossire nel palmo della mano. I microbi vengono trasmessi più spesso dalle mani.

Cosa fare con la malattia a casa

  1. Osservare il riposo a letto. Se la temperatura è inferiore a 38 gradi, non è necessario abbatterla.
  2. Bevi di più e dormi di più. La disidratazione impedisce il normale funzionamento del sistema immunitario. Mantieni i tuoi piedi caldi..
  3. Risciacquare il naso e inalare con eucalipto, salvia, camomilla (inalare attraverso il naso, espirare attraverso la bocca).
  4. Gargarismi con furacilina, iodio-salino, camomilla.
  5. L'assunzione di farmaci è possibile solo con prescrizione medica..

Come distinguere i sintomi della SARS dall'influenza

Metodi di trattamento, tempistica, gravità della malattia - tutto dipende dal fatto che tu abbia l'influenza o un'infezione respiratoria acuta. Quali manifestazioni sono caratteristiche di diversi tipi di malattia?

  • La malattia inizia gradualmente: il periodo di incubazione va da 1 a 14 giorni.
  • La temperatura raramente supera i 38 gradi.
  • Naso che cola e mal di gola immediatamente durante la deglutizione.
  • Il paziente starnutisce spesso.
  • Il periodo di incubazione da 12 a 48 ore - la malattia cattura il corpo in modo imprevisto.
  • Un forte aumento della temperatura (spesso sopra i 38 gradi).
  • Ipersensibilità alla luce, arrossamento degli occhi.
  • Dolori muscolari e articolari, forte mal di testa.
  • Grave tosse e dolore al petto il secondo giorno.
  • In alcuni casi, si verificano nausea, vomito e diarrea..

Salute Come aiutare te stesso
per raffreddore o influenza:
10 hack di vita

Cosa non si dovrebbe fare e come proteggere i parenti dalle infezioni

L'inizio dell'anno scolastico e il ritorno dalle vacanze, le finestre chiuse a causa del fresco autunnale, i trasporti angusti - tutto ciò contribuisce alla diffusione delle infezioni virali. È noto che il modo migliore per prevenire l'influenza è la vaccinazione e per il funzionamento ottimale del sistema immunitario è necessario mangiare vario ed equilibrato e muoversi di più. Se la SARS, compresa l'influenza, è già iniziata, non può essere curata: puoi solo guardare come il corpo si fa da solo. Ma questo non significa che non puoi alleviare la tua condizione durante il raffreddore e ridurre il rischio di complicanze. Ti diciamo come farlo..

Riposati

Un'attività regolare aiuta a ridurre il rischio di raffreddore, ma se sei già malato, un tentativo di trasferire l'ARVI "in piedi" non ti aiuterà a recuperare più velocemente. Se la temperatura è elevata, non è necessario aumentarla ulteriormente praticando sport: ciò danneggerà solo il corpo. Negli anni novanta, è stato scoperto che l'allenamento durante l'influenza può portare allo sviluppo della sindrome da stanchezza cronica, una malattia grave che devi affrontare nel corso degli anni. Il modo migliore per aiutare il tuo corpo a recuperare è attraverso la pace e il sonno, quindi prenditi un paio di fine settimana e riposa. Quando la temperatura e il benessere sono normalizzati, un naso che cola o una tosse residua non dovrebbe essere un ostacolo all'attività fisica e una camminata veloce o un allenamento leggero ne trarranno beneficio.

Ventilare

Contrariamente a un mito comune, l'aria fresca non aggraverà il freddo - e se hai freddo, riscaldati o indossa una coperta. È necessario aprire le finestre il più spesso possibile in modo che l'aria nell'appartamento non ristagni; è la mancanza di scambio d'aria in locali scarsamente ventilati che porta al fatto che molti si ammalano di infezioni virali in autunno. Uno dei metodi per combattere le epidemie e le pandemie dell'influenza è la sistemazione dei reparti ospedalieri all'aria aperta, in tali ospedali più dipendenti e pazienti sono riusciti a fuggire dall'infezione.

Idratare

L'aria umida aiuta a far fronte al naso chiuso e ad alleviare il disagio negli occhi. Non è necessario respirare vapore caldo: basta accendere l'umidificatore, se ce n'è uno, mettere un asciugamano bagnato sulla batteria o semplicemente sedersi sotto la doccia per alcuni minuti (i dispositivi instabili all'umidità non devono essere portati con sé, quindi chiudere gli occhi e meditare). I virus si diffondono peggio nell'aria umida - forse uno dei motivi per la diminuzione della frequenza dei raffreddori in estate è proprio l'umidità elevata.

Bevi

Quando la temperatura aumenta, il corpo perde umidità e, in una situazione di minaccia di disidratazione, è più difficile recuperare da un'infezione virale. Bevi liquidi analcolici: acqua, tè, caffè, bevande alla frutta o kefir. Si ritiene che bevande calde come il tè o il brodo di pollo aiutino a far fronte all'ostruzione delle vie respiratorie - e quest'ultima servirà anche come fonte di energia, se non c'è appetito e forza. Ricordiamo che il volume medio raccomandato è di 2,7 litri al giorno per le donne e 3,7 litri per gli uomini, incluso il liquido nelle bevande e negli alimenti.

Non aver paura del freddo

Bevande e cibi freddi non peggioreranno il raffreddore, ma il gelato può alleviare il mal di gola. Ancora una volta, è abbastanza nutriente, ma è facilmente digeribile e non richiede cottura - non è nemmeno necessario ottenere un piatto; basta chiedere a qualcuno di andare al negozio o ordinare la consegna. È meglio scegliere un gelato soft (o yogurt gelato), senza pezzi di cioccolato o noci che possano graffiarti la gola irritata. Un altro anestetico della gola: pezzi di ghiaccio.

Prendi antinfiammatori

Dall'assunzione di farmaci, l'influenza non passerà più velocemente, ma diventerà più tollerabile. L'ibuprofene e il paracetamolo abbassano la temperatura, alleviano mal di testa e dolori muscolari e combattono l'infiammazione. La maggior parte dei farmaci in compresse o bustine, che sono posizionati come mezzo per curare il raffreddore, in realtà contengono questi farmaci antinfiammatori in combinazione con i componenti della congestione o della tosse. Questi medicinali (secondo le indicazioni e il breve corso) sono sicuri anche durante la gravidanza..

Tratta i sintomi

Il fatto che un'infezione virale non sia trattata non significa che è necessario abbandonare completamente la medicina. Il raffreddore comune è proprio il caso in cui è possibile e necessario trattare non una malattia, ma le sue manifestazioni. Il disagio da dolore o mal di gola può essere ridotto mediante risciacquo. Con il naso che cola, le gocce di vasocostrittore aiuteranno (usale solo rigorosamente secondo le istruzioni) o semplicemente idratando il muco con soluzione salina. Per i dolori o le debolezze del corpo, è meglio prendere una compressa di ibuprofene e dormire bene, e se hai freddo, vestiti calorosamente.

Non lasciarti coinvolgere dalla medicina tradizionale

Intonaci e lattine di senape, strofinando con liquidi contenenti alcol per abbassare la temperatura o l'inalazione su una padella calda - sebbene questi metodi abbiano un certo effetto, non possono essere paragonati al loro pericolo. È possibile abbassare la temperatura corporea di un bambino con una doccia calda o fredda, senza esporlo al rischio di avvelenamento con aceto o alcool. Il vapore per inumidire le mucose non dovrebbe essere caldo e metodi alternativi aumentano solo la probabilità di una grave ustioni.

Non assumere antibiotici

Ripetilo di nuovo: gli antibiotici per un'infezione virale sono inutili. Né la durata del raffreddore comune, né il colore dello scarico dal naso dicono che l'infezione è diventata batterica. Prescrivi gli antibiotici "per ogni evenienza", inoltre, non dovresti. Almeno un terzo delle prescrizioni di antibiotici negli ultimi anni negli Stati Uniti è stato superfluo - e in Russia i tassi sono probabilmente più elevati, dati gli approcci attualmente non provati, l'automedicazione e la disponibilità di farmaci da banco.

Non diffondere l'infezione

Alcuni giorni di riposo a letto non gioveranno solo a te, ma anche ad altri: è meglio non apparire al lavoro, nei trasporti pubblici o nei negozi. Ventilare più spesso, lavarsi le mani e usare fazzoletti usa e getta. Se non hai tempo per prendere un tovagliolo, non starnutire nel palmo della mano, ma nella piega del gomito, altrimenti i microrganismi dal palmo si diffonderanno attraverso le maniglie delle porte o altri oggetti. Indossa una maschera se ti ammali: aiuta a non diffondere l'infezione.

Come proteggersi dall'influenza durante un'epidemia

Il nome di questa malattia virale deriva dal francese "grippe" - "afferrare" e riflette in modo molto preciso la sua infettività, la velocità di diffusione, la velocità di insorgenza dei primi sintomi. L'infezione "cattura" intere città, continenti e uccide ogni anno più di 600 mila persone. La prevenzione dell'influenza durante un'epidemia aiuta a prevenire l'infezione di più persone e riduce la probabilità di morte a causa della malattia stessa o delle sue complicanze..

Virus dell'influenza: armato, inafferrabile e molto pericoloso

La causa dell'influenza è un piccolo virus avvolto. Il materiale ereditato è rappresentato dall'RNA frammentato, che diventa una delle cause di frequenti cambiamenti genetici. Esistono 4 tipi di virus influenzali: A, B, C, D. I primi tre sono pericolosi per l'uomo..

Le peggiori pandemie si sono verificate durante la diffusione di tipo A; la separazione al suo interno è associata a modificazioni di due antigeni di superficie: emoagglutinina (H) e neuraminidasi (N). Sono note 18 varianti di emoagglutinina e 11 varianti di neuraminidasi. Combinazioni e mutazioni dei principali antigeni sono la ragione per cui periodicamente si verificano epidemie, epidemie e persino pandemie influenzali. L'immunità "insegnata" dalla malattia o dal vaccino dell'anno scorso non protegge sempre dalla malattia, poiché non tiene il passo con il cambiamento degli antigeni.

Tra i rappresentanti noti di tipo A:

  • H1N1 - "Spaniard" e "Swine Flu" la causa della pandemia nel 1918-1920. e 2009-2010;
  • H3N2 - L'influenza di Hong Kong ha causato una pandemia nel 1968-1969.

Il tipo B non ha un tale potenziale pandemico, porta a focolai della malattia. Il virus di tipo C è raro.

L'agente patogeno rimane vitale e può infettare le persone da diverse ore se è nell'aria e fino a 3-4 giorni se si deposita su varie superfici. Alte temperature, luce solare, vari disinfettanti chimici distruggono rapidamente il virus dell'influenza.

L'influenza si riferisce a un gruppo di virus che hanno un'affinità con l'epitelio del tratto respiratorio superiore, il tratto digestivo. Entra nell'ambiente tossendo, starnutendo. È noto che il virus è secreto da tutte le persone infette, indipendentemente dalla presenza di manifestazioni cliniche. Esistono 2 modi in cui l'influenza può diffondersi nella popolazione umana:

  • disperso nell'aria (inalazione di un aerosol contenente un virus);
  • famiglia (oggetti toccanti su cui si sono posati i virioni).

Quando inizia l'epidemia di influenza?

In Russia, la diffusione dell'infezione è costantemente valutata dai centri federali per l'influenza situati in 61 città. Ricercatori nazionali e stranieri concordano sul fatto che la probabilità dell'influenza stagionale di solito aumenta con la diminuzione della temperatura dell'aria e rimane massima nel corridoio da +5 a -5 ° С. Anche l'umidità conta. L'aria secca influisce negativamente sulle condizioni della mucosa delle vie respiratorie: il segreto diventa più spesso, il suo pH cambia e le sue proprietà protettive si deteriorano. Il virus dell'influenza si attacca facilmente all'epitelio, scarta la membrana e inizia a moltiplicarsi nella cellula. Apparecchi di riscaldamento, condizionatori d'aria asciugano ancora di più l'aria.

Pertanto, quando la temperatura della strada scende sotto i + 5 ° C, iniziano i focolai della malattia e quindi l'epidemia di influenza in Russia. La "stagione della malattia" inizia in ottobre e dura fino a febbraio-marzo.

Epidreshold è il numero di persone che vivono in un determinato territorio che hanno una malattia infettiva. I centri federali per l'influenza dispongono di statistiche a lungo termine sulle infezioni respiratorie e pubblicano informazioni pertinenti ogni settimana. Gli specialisti studiano l'incidenza dell'influenza e della SARS e confrontano con i tassi degli anni precedenti. Valutano l'epidemia. È considerato sicuro se gli indicatori durante la settimana successiva non raggiungono il valore di soglia. Se il tasso di incidenza, soprattutto in determinate fasce di età (ad esempio, scolari) o tra la popolazione nel suo insieme, supera i valori medi a lungo termine, indicano un possibile peggioramento dell'epidemia.

Inoltre, i centri influenzali analizzano ciò che accade: un aumento o una diminuzione del numero di casi. Pertanto, un aumento del 20% o più rispetto agli anni precedenti indica una complicazione della situazione e la necessità di misure di quarantena. E viceversa, scendere sotto valori pericolosi indica un miglioramento della situazione.

Come proteggersi dall'influenza

Cosa si può fare per evitare lo sviluppo della malattia anche al centro dell'infezione? Esistono 3 tipi di prevenzione:

  • specifica (o profilassi del vaccino);
  • non specifico (rispetto delle norme igieniche);
  • farmaci (farmaci antivirali, immunomodulanti).

Prevenzione specifica dell'influenza

La vaccinazione è il modo più affidabile per proteggere dalle infezioni. La vaccinazione aiuta a ridurre l'incidenza, proteggere dalle complicazioni pericolose e dalla morte dei rappresentanti dei gruppi a rischio - quelli per i quali l'influenza è più pericolosa.

Studi statistici indicano che anche con l'infezione, i sintomi dell'infezione compaiono solo nel 22-23% dei pazienti. Nei pazienti adulti, somaticamente sani, l'influenza spesso procede in forma lieve ed è considerata un ARVI comune. Ma tra i rappresentanti dei gruppi a rischio, a causa delle peculiarità della risposta immunitaria, della presenza di altre malattie, un ictus virale può portare a conseguenze irreparabili. I pazienti più indifesi includono:

  • bambini da sei mesi a 6 anni;
  • pazienti di età superiore ai 65 anni;
  • donne incinte;
  • pazienti immunocompromessi;
  • persone con malattie somatiche croniche;
  • operatori sanitari;
  • impiegati del commercio, trasporti pubblici, insegnanti (contingenti che hanno contatti con la massa della popolazione)
  • persone che vivono in collegi, case di cura.

Secondo l'OMS, la vaccinazione tempestiva riduce la mortalità tra i pazienti anziani del 60%, l'incidenza nel gruppo di adulti vaccinati - del 70-90%, tra i bambini - del 60-90%.

Parlando di quando è meglio essere vaccinati, gli specialisti in malattie infettive consigliano di consultare un medico in ottobre. La formazione di immunità dopo l'iniezione avviene entro 4 settimane. I bambini di età superiore a 3 anni e gli adulti ricevono il farmaco una volta, a pieno dosaggio. I bambini dai 6 mesi ai 3 anni vengono vaccinati due volte, con un intervallo di 28 giorni. Pertanto, i bambini piccoli possono iniziare l'immunizzazione prima - alla fine dell'estate.

L'introduzione tempestiva del vaccino prepara il sistema immunitario per l'epidemia: gli scienziati prevedono un picco dell'attività virale tra gennaio e febbraio. L'immunità contro l'influenza può "funzionare" fino a 3 anni, ma il vaccino deve essere "rinnovato" ogni anno, poiché le mutazioni nel virus portano a un cambiamento nei suoi antigeni.

La composizione effettiva del vaccino è approvata all'inizio di ogni anno dall'Organizzazione mondiale della sanità. La necessità di un uso regolare della vaccinazione in un gran numero di individui ha portato a un costante lavoro sulla composizione dei farmaci verso una migliore tolleranza. Per comodità e sicurezza dei pazienti, vengono utilizzati vaccini divisi, che contengono antigeni interni ed esterni di virus e vaccini di subunità con antigeni di superficie.

Preparazioni ternarie più spesso somministrate. Nel 2019 includevano 2 ceppi di virus di tipo A: simili a Brisbane 02/2018 (H1N1) pdm09 e Kansas 14/2017 (H3N2), 1 ceppo di virus di tipo B - simile a Colorado / 06/2017 (linea B / Victoria / 2 / 87). I seguenti vaccini sono disponibili nella Federazione Russa:

I vaccini antinfluenzali gratuiti sono disponibili in cliniche, scuole e asili, case di cura, collegi.

La profilassi del vaccino è controindicata se una persona ha: si registra un'esacerbazione di una grave patologia somatica, una malattia infettiva acuta, l'intolleranza ai componenti del farmaco.

Di solito un vaccino antinfluenzale è ben tollerato. Le reazioni avverse standard di cui non dovresti aver paura includono:

  • un leggero aumento della temperatura corporea;
  • dolore e dolori ai muscoli e alle articolazioni;
  • dolore e gonfiore nel sito di vaccinazione.

Prevenzione dell'influenza non specifica

Questo gruppo di misure preventive è finalizzato alla distruzione del virus nell'ambiente, alla separazione delle persone, all'attenta attenzione alle norme di igiene personale e assistenza sanitaria.

Come funziona la protezione non specifica? Qualsiasi persona infetta rilascia virus nell'ambiente già nel periodo di incubazione e continua ad essere contagiosa fino a 4-7 giorni di malattia. Per prevenire la diffusione dell'infezione, è necessario eseguire un trattamento regolare di stanze e superfici. Virus dell'influenza "impaurito" dell'alcool, antisettici contenenti iodio, alcali (saponi).

Spiegando come non ottenere l'influenza in luoghi pubblici, gli infetti elencano semplici regole:

  1. Non visitare luoghi affollati (concerti, centri commerciali).
  2. Evita di parlare con qualcuno che è già malato..
  3. Lavarsi le mani con sapone o antisettico.
  4. Quando tossisci e starnutisci, copri bocca e naso con un tovagliolo o una sciarpa usa e getta.
  5. Non toccare il viso, il naso e gli occhi con le mani sporche.
  6. Sciacquare il naso con soluzioni saline come Aqualor, Aquamaris.
  7. Quando possibile, evitare i trasporti pubblici nelle ore di punta..
  8. Nel trasporto, nei negozi indossare una maschera di garza, cambiare ogni 2,5 ore.
  9. Umidificare l'aria al lavoro, ventilare regolarmente la stanza.

Il superamento della soglia epidemica del 20% o più diventa la base per l'introduzione di misure di quarantena: negli istituti, le visite o le lezioni vengono cancellate, i reparti degli ospedali 24 ore su 24 sono chiusi per le visite dei parenti e cercano di non trattenerli "a letto" e di scaricarli a casa.

Quando compaiono i primi segni di influenza o SARS, è necessario limitare i contatti con gli altri e consultare immediatamente un medico. Ad alta temperatura, il terapeuta o il pediatra possono essere chiamati a casa, con una febbre fino a 38 gradi, puoi andare in clinica da solo. La pratica di rifiutare di curare l'infezione, il desiderio di "trasportare l'influenza sulle gambe" è pericoloso per la salute del paziente e del suo ambiente.

Se il virus ha "eliminato" una delle famiglie, è importante proteggere i familiari sani. Per fare ciò, applicare:

  1. Isolamento del paziente in una stanza separata. Se ciò non è possibile, il suo letto è recintato con uno schermo e prova da altri mobili a 1-1,5 metri.
  2. Ventilare la stanza regolarmente, inumidire l'aria e pulire con disinfettanti..
  3. I piatti usati dal paziente devono essere conservati separatamente e trattati con detergenti dopo ogni pasto.
  4. Lavare e trattare le mani con un antisettico dopo il contatto con un membro della famiglia malato.

Il regime di mascheramento a casa, nei luoghi pubblici è riconosciuto come un modo abbastanza efficace di prevenzione. I dispositivi di protezione individuale devono essere cambiati almeno una volta ogni 2-3 ore, quindi il rischio di infezione è ridotto del 60-80%.

In un'epidemia di influenza, è importante ricordare che un corpo indebolito diventa una facile "cattura" del virus e la frequenza delle complicanze aumenta. Pertanto, è necessario prendersi cura della propria salute: mangiare regolarmente e completamente, evitare situazioni stressanti, osservare il regime giornaliero, trattare in tempo le malattie acute e croniche.

Prevenzione farmacologica dell'influenza

Sullo sfondo di un'epidemia in corso o di uno scoppio della malattia, il terapista può consigliare farmaci per la prevenzione. Esistono 4 gruppi di farmaci:

  • agenti antivirali specifici (Arbidol, Tamiflu, amantadine);
  • interferoni (interferoni alfa o gamma);
  • induttori di sintesi di interferone (Kagocel);
  • immunostimolanti vegetali o sintetici (echinacea, poliossidonio).

Questi fondi sono indicati nelle linee guida ufficiali per il trattamento e la prevenzione dell'influenza. Gli esperti affermano che un appuntamento tempestivo protegge dalle infezioni o aiuta a trasferire la malattia in una forma più mite (la temperatura corporea si mantiene inferiore, i sintomi scompaiono 1-2 giorni prima).

Gli scettici sottolineano che l'efficacia di molti farmaci preventivi non è confermata o bassa. L'uso di farmaci antivirali del gruppo amantadina, specialmente sotto forma di monoterapia, non è giustificato: le mutazioni influenzali hanno portato alla comparsa di ceppi resistenti.

Il virus dell'influenza viene rilasciato tossendo e starnutendo in tutte le persone infette. L'agente patogeno rimane nell'ambiente per diversi giorni, è sensibile ai metodi di elaborazione chimica e fisica. Il modo più efficace di protezione è considerato una vaccinazione tempestiva. Le misure di quarantena, il rispetto delle norme di igiene personale, il regime delle maschere aiutano a localizzare l'epidemia.

Come non avere l'influenza

Come non avere l'influenza è un problema che preoccupa ogni persona sana di mente, da settembre ad aprile. Questo periodo è sempre associato ad alti rischi di contrarre infezioni virali, perché tutte le possibili condizioni favorevoli sono create per la loro diffusione (come il raffreddamento all'esterno e l'essiccazione dell'aria nelle stanze).

Come non avere l'influenza in contatto con il paziente? In effetti, durante questo periodo molte persone si ammalano senza essere a casa, portando l'influenza in piedi. Per proteggersi dalle infezioni, è molto importante seguire le semplici raccomandazioni offerte di seguito.

Buona igiene

Come non avere l'influenza è una soluzione semplice: se possibile, abbi cura di te, rifiuta di partecipare ad eventi pubblici, tempera, rafforza la tua immunità. Questi sono brevi suggerimenti a cui dovresti assolutamente prestare attenzione..

Il virus dell'influenza è estremamente suscettibile alla mutazione. Ogni anno, nuovi ceppi si formano, mutando, accompagnati da tratti aggiuntivi che sono difficili da prevedere.

Nonostante nel nostro paese due varietà di influenza, A e B, siano molto diffuse, osservare come cambiano è un'attività molto eccitante. Se una persona ha avuto un tipo di influenza in autunno, non c'è certezza che in primavera non catturerà di nuovo un virus leggermente alterato, a causa del quale il sistema immunitario non sarà in grado di prevenire l'infezione.

Il virus di tipo A ha un'alta capacità di mutazione, le epidemie che si verificano a causa della sua colpa vengono registrate quasi ogni anno. Inoltre, la malattia è sempre piuttosto difficile, con spesso sviluppando complicazioni di natura batterica.

Il virus dell'influenza del gruppo B non cambia con la stessa frequenza con cui è associato. Non è distribuito annualmente, ma con un intervallo di 4-5 anni. Inoltre, il quadro clinico di questa malattia ha una struttura chiara, raramente subisce cambiamenti. Questa malattia procede lentamente, senza focolai acuti.

Tutti possono contrarre l'influenza, tuttavia alcune categorie di persone appartengono a un gruppo a rischio speciale:

  • anziani;
  • neonati fino a tre anni;
  • persone indebolite da malattie croniche o affette da patologie autoimmuni.

La regola principale per prevenire l'infezione da influenza, altre infezioni virali è il pieno rispetto dell'igiene personale. Senza questo, è molto difficile proteggere il proprio corpo dal rischio di infezione da una malattia successiva.

Lavati le mani

Cosa fare per non avere l'influenza? Lavarsi le mani - spesso e molto accuratamente. È particolarmente importante eseguire questa procedura di igiene dopo il ritorno a casa. Mentre è in strada, in un negozio, nella tromba delle scale, una persona incontra costantemente germi, virus e batteri. Che si tratti di una maniglia della porta, dei pulsanti dell'ascensore, degli scaffali dei negozi, dei corrimani dei trasporti pubblici, delle modifiche ricevute dal venditore.

Una persona, essendo fuori casa, ha costantemente uno stretto contatto con tutti questi oggetti. È difficile immaginare chi li abbia toccati prima, quindi, durante questo periodo, non si dovrebbe toccare il proprio viso, le mucose della bocca, gli occhi, il naso.

Per strada, soprattutto nella stagione fredda, dovresti indossare guanti e guanti. Questo protegge la pelle dal contatto con agenti patogeni e aiuta a prevenire l'infezione da virus..

Lavarsi le mani, specialmente con acqua calda usando il sapone, aiuta a rimuovere la maggior parte dei microbi che si sono depositati lì dalla loro superficie. Inoltre, la procedura deve essere eseguita due volte, lavando prima il primo strato di inquinamento, sciacquandosi le mani e applicando nuovamente il sapone.

Alcuni esperti raccomandano l'uso del sapone con un effetto antibatterico. Il suo utilizzo è possibile solo dopo aver visitato la strada. In altri casi, puoi fare il solito bagno o la casa. Altrimenti, è probabile che distrugga lo strato protettivo sulla pelle, rendendolo estremamente sensibile a tutte le influenze esterne..

Stai lontano da grandi folle

Essere nei trasporti pubblici, in un ospedale, in un negozio, in un teatro: una persona ha maggiori probabilità di contrarre l'influenza. Soprattutto se questo è un periodo di alta incidenza di infezioni virali respiratorie.

Dopo il contatto con una persona malata che può verificarsi attraverso tosse, starnuti, conversazione forte con la salivazione, un altro soggetto può raccogliere particelle del virus con le proprie membrane mucose e infettarsi.

Quando una persona non può rifiutare di partecipare a eventi pubblici, può indossare una maschera protettiva per coprire bocca e naso dal contatto diretto con le infezioni.

Puoi prevenire la diffusione dell'influenza, a condizione che tutti seguano semplici regole:

  1. Non visitare luoghi affollati durante uno stato pre-epidemico o epidemico.
  2. Malato, rifiuta di visitare luoghi affollati, prendi congedo per malattia, resta a casa, a letto.
  3. Mentre sei lontano da casa, non toccare il naso, le labbra, gli occhi con le tue mani, in modo che i batteri che si sono depositati sulla pelle non penetrino nelle mucose e causino la moltiplicazione del virus.
  4. Lavati le mani immediatamente dopo il ritorno a casa..

Copriti naso e bocca quando starnutisci

Come notato sopra, la diffusione attiva dei virus è interamente e completamente dispersa nell'aria o in casa. Per evitare l'infezione o la diffusione dell'infezione (quando una persona è già malata di influenza o SARS), è necessario starnutire, tossire non nell'area circostante, ma in un fazzoletto o un tovagliolo di carta.

Sembrerebbe una semplice misura igienica che ogni persona istruita conosce, ma quante persone lo trascurano, creando un potenziale pericolo per gli altri.

Starnutire, tossire è necessario solo nei assorbenti igienici, che devono quindi essere eliminati. Se non erano a portata di mano, è necessario chiudere bocca e naso con il palmo della mano, quindi lavare la pelle con sapone.

Disinfettare

Affinché la casa non diventi un luogo di potenziale minaccia di infezione da virus e altre malattie infettive, è molto importante pulire accuratamente e regolarmente lì. I batteri possono entrare nell'appartamento non solo sulle mani, ma sui vestiti, inoltre, sulla suola delle scarpe.

Affinché la casa rimanga sempre sicura, deve essere accuratamente pulita:

  • eseguire l'aspirapolvere, la pulizia a umido, con la pulizia obbligatoria di tutte le superfici di armadi, tavoli, librerie;
  • ventilare le stanze (è preferibile farlo al mattino, prima di coricarsi, durante il giorno, ad esempio, lasciando la casa per lavoro);
  • è molto importante mantenere una temperatura domestica non superiore a 20-22 gradi, nonché un'umidità di circa il 70%, ciò è necessario per ridurre la probabilità di moltiplicazione dei microbi (si moltiplicano molto attivamente sulle mucose secche);
  • un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'atrio, dove le persone si tolgono le scarpe, tornano a casa, nonché il bagno e il bagno;
  • mezzi speciali dovrebbero essere usati per la pulizia, ove necessario, dovrebbero essere usati composti antibatterici con sostanze chimiche.

Mantieni le stanze dove sei più spesso pulito

In una stanza in cui una persona trascorre gran parte della sua vita, i batteri possono depositarsi su tutte le superfici. Qui è necessario mantenere la pulizia:

  • una volta alla settimana per effettuare le pulizie generali;
  • pulire quotidianamente le superfici con un panno umido;
  • vestiti in cui sei lontano da casa, mettiti in un armadio, non lasciando sul letto e sulle sedie;
  • lavare i piatti accumulati in modo tempestivo senza lasciarli nella stanza.

Igiene orale

Una persona può ottenere l'influenza attraverso il contatto di particelle virali e mucose. In modo che la cavità orale non si indebolisca prima di un attacco virale, deve essere mantenuta in buone condizioni.

Per fare questo, è necessario:

  • lavarsi i denti al mattino e alla sera;
  • visitare il dentista ogni sei mesi;
  • sciacquare la bocca dopo aver mangiato e tornato dalla strada.

Inoltre, è importante proteggere la mucosa nasale:

  • mantenere l'aria interna umida e fresca;
  • idratare i passaggi nasali lavando con un'ode marina salata;
  • dopo il ritorno a casa, pulire la mucosa nasale da muco e batteri accumulati.

Rafforzare l'immunità

Cosa bere per non avere l'influenza? Non dovresti prescriverti farmaci antivirali e immunomodulanti. La maggior parte dei farmaci deve essere utilizzata solo su consiglio medico.

Il ricevimento di immunomodulatori dà un effetto solo dopo il loro uso secondo lo schema prescritto da uno specialista. Altrimenti, puoi seriamente interrompere il sistema immunitario, causando lo sviluppo di patologie autoimmuni.

Non dovresti prescriverti prendendo farmaci antibatterici, non funzionano contro le infezioni virali. Inoltre, medicinali di questo tipo possono compromettere seriamente il fegato, il che crea un ulteriore onere per il corpo durante l'infezione con un'infezione virale. Il tratto digestivo soffre anche quando la distruzione di batteri benefici e lo sviluppo di disbiosi associati a disturbi digestivi.

Vaccinati

Le vaccinazioni aiutano l'organismo a combattere il virus dell'influenza e altre malattie infettive. La vaccinazione è una molecola virale inattivata che non è in grado di danneggiare una persona e causare una malattia a tutti gli effetti, aiutano solo a formare anticorpi per il pieno funzionamento del sistema immunitario.

La vaccinazione deve essere effettuata a partire da settembre, durante il quale il corpo sarà in grado di creare l'immunità contro uno specifico ceppo del virus. Una persona che è stata vaccinata contro l'influenza potrebbe non ammalarsi affatto o soffrire di una lieve malattia. Inoltre, il vaccino riduce il rischio di complicanze post-influenza..

Le vaccinazioni sono somministrate a persone dai 6 mesi ai 70 anni. Le persone con malattie croniche possono essere vaccinate solo dopo aver ricevuto il parere di uno specialista.

Prima di essere vaccinato, una persona dovrebbe essere esaminata da un medico di medicina generale e fare un esame del sangue generale per confermare che è sano. Puoi mettere solo vaccini autorizzati in uno studio medico.

Non contattare con i pazienti

Come proteggersi dall'influenza? Non dovresti contattare le persone che hanno segni visibili della malattia, oltre a trovarsi in luoghi affollati in un momento in cui le possibilità di ammalarsi sono elevate.

Quando qualcuno della famiglia è malato, non è necessario comunicare con loro troppo da vicino. Se necessario, fai attenzione, dovresti indossare una maschera protettiva e ventilare regolarmente la stanza in cui si trova. Una persona malata può anche indossare una maschera, cambiandola con una nuova ogni 2 ore.

Affinché una persona non interferisca con il miglioramento, è necessario definirlo in una stanza separata, organizzando la cura e la manutenzione.

Per evitare che i virus dell'influenza si infiltrino in altre stanze, è necessario:

  • spesso arieggiare la stanza per un po ', permettendo al paziente di spostarsi verso un altro;
  • umidificare l'aria;
  • eseguire la pulizia a umido al mattino e alla sera, asciugando ogni superficie con un panno imbevuto di una soluzione disinfettante.

Usa solo i tuoi articoli

Come non avere l'influenza se sei malato a casa? È molto importante separare gli oggetti comuni, rendendo meno probabile che il malato tocchi oggetti che altri membri della famiglia toccheranno.

I piatti da cui il malato mangerà dovrebbero essere lavati accuratamente (prima, dovresti dargli posate e piatti separati). A tale scopo è possibile utilizzare una lavastoviglie selezionando la modalità temperatura acqua alta.

Prendi integratori alimentari

Per mantenere l'immunità in uno stato sano, è molto importante assumere integratori alimentari biologicamente attivi. L'assunzione di vitamine e minerali, specie sintetiche che non sono sufficienti con il cibo mangiato, può rafforzare le difese dell'organismo.
È particolarmente importante assumere complessi vitaminici in autunno e in primavera, quando il corpo presenta spesso una condizione di carenza vitaminica.

Affinché il corpo possa resistere attivamente al virus dell'influenza, è particolarmente importante assumere acido ascorbico, estratto di echinacea e zinco.

Recentemente, una vasta gamma di farmaci è stata adottata per rafforzare l'immunità. Non dovresti decidere autonomamente sul loro uso. La maggior parte sarà completamente inutile, soprattutto se non si aderisce a un determinato modello di ricezione.

Cosa fare con i primi sintomi

Quando una persona sente di avere sintomi negativi di un'infezione respiratoria, deve immediatamente adottare le seguenti misure:

  • utilizzare una grande quantità di liquido, sotto forma di tè al limone, bevande alla frutta che possono essere bollite da mirtilli rossi, mirtilli rossi, rosa canina e normale acqua potabile;
  • assumere quotidianamente fino a 1000 mg di vitamina C;
  • limitare l'uso di tè verde e caffè forti, tali bevande possono provocare disidratazione;
  • risciacquare la cavità nasale e la gola con soluzioni saline e fisiologiche;
  • osservare il riposo a letto e non mangiare troppo, per dare al corpo la forza necessaria per sconfiggere rapidamente il virus.

Consuma brodo di pollo

Per compensare la mancanza di liquidi che si presentano inevitabilmente quando la temperatura corporea aumenta, puoi mangiare brodo di carne di pollo.

Il brodo di pollo è particolarmente utile non solo perché fornisce al corpo le proteine ​​necessarie per il recupero. Il vapore proveniente da una zuppa calda riscalda il rinofaringe, facilitando la rimozione del muco accumulato nei passaggi nasali.

L'idratazione costante della mucosa gli consentirà di resistere all'attività virale con meno sforzo.

Non fumare o bere alcolici.

Fumare e bere non aiuta nella lotta contro l'influenza. Inoltre, l'alcol può provocare effetti tossici sul fegato, e quindi è presente durante l'infezione da influenza. In questo caso, il corpo riceve un carico grave, che rallenta il processo di guarigione..

Il fumo indebolisce le forze dell'apparato respiratorio, motivo per cui sono più lenti a liberarsi del virus. E le persone che sono fumatori, più spesso non fumatori, soffrono di complicazioni dopo l'influenza che colpiscono il sistema respiratorio.

Gargarismi con acqua salata

Per ridurre il disagio nella laringe, è necessario sciacquare regolarmente la bocca. Questa procedura non solo idrata le mucose, allevia l'infiammazione, ma ti consente di sbarazzarti rapidamente dei virus.

Per il risciacquo, è possibile applicare:

  • soluzione di sale, soda e iodio;
  • Compresse di furacilina diluite in acqua calda;
  • decotti di camomilla, calendula, corteccia di quercia, salvia.

Prendi delle caramelle alla menta

Per alleviare il mal di gola, puoi usare caramelle alla menta. Alcuni di essi contengono un componente antibatterico, che aiuta a prevenire le complicazioni sotto forma di faringite, laringite, tonsillite.

Puoi usare non solo losanghe, ma anche spray (Hexoral, Tantum Verde, Ingalipt). Tutti hanno la capacità di correre attorno al dolore, alleviare l'infiammazione e contribuire al recupero..

Fare il pieno di energie

Un riposo completo è sempre utile, soprattutto per una persona che ha l'influenza. Il riposo a letto è un prerequisito per una pronta guarigione..

Per migliorare presto, non è sufficiente essere solo a letto, giocare al telefono o lavorare su un laptop. Dovresti rilassarti di più, passare il tempo in un sogno, quando tutte le forze del corpo vengono attivamente ripristinate e c'è una lotta attiva contro l'infezione.

Nutrizione influenzale

Affinché l'epidemia di influenza passi, è molto importante mangiare cibi che aumentano le difese dell'organismo:

  • verdure fresche, in particolare cavolo bianco, broccoli, zenzero;
  • verdure arancioni - carote e zucche, contengono molto beta-carotene e acido ascorbico;
  • funghi con la capacità di favorire la rimozione delle tossine dal corpo;
  • cereali integrali che migliorano il tratto digestivo;
  • aglio e cipolle, ricchi di prodotti volatili, che sono agenti naturali attivi che combattono efficacemente i virus;
  • limone ed echinacea per aumentare l'immunità.

Ricette popolari per la prevenzione

La prevenzione è molto importante, nel tempo l'immunità rafforzata ha la capacità di combattere gli attacchi virali, prevenendo l'infezione.

Misure preventive da adottare:

  • temperato facendo una doccia di contrasto;
  • consumare aglio, zenzero, a partire da settembre;
  • sciacquare la laringe con decotto di camomilla;
  • sciacquare il naso con soluzione salina;
  • effettuare periodicamente l'inalazione utilizzando oli essenziali;
  • bere il tè con i cinorrodi;
  • mangiare mirtilli rossi, mirtilli rossi, olivello spinoso.

Cosa prendere per non contrarre l'influenza

Quando decidono come proteggersi dall'influenza, le persone, prima o poi, arrivano alla possibilità di utilizzare speciali farmaci antivirali.

Per ridurre il rischio di infezione, puoi prendere tali fondi (dopo aver ricevuto il parere di un medico):

  • Remantadina, Amantadina, combattendo l'attività virale, non permettendo ai virus di moltiplicarsi e invadere le cellule sane;
  • per stimolare la produzione di interferone nell'organismo, usare supposte di Viferon o Kipferon, bere Arbidol, Anaferon, Aflubin;
  • consumare una quantità sufficiente di acido ascorbico;
  • Prima di uscire, lubrificare i passaggi nasali con unguento di Oksolin. Dopo il ritorno a casa, l'unguento deve essere lavato via con acqua calda, perché virus e batteri possono indugiare sulla sua superficie;
  • bere tisane con lamponi, camomilla, preparare bevande alla frutta da mirtilli rossi, mirtilli rossi, olivello spinoso, ribes nero e rosso, composte di frutta secca (uva passa, albicocche secche, prugne, mele).

Le misure preventive includono le seguenti azioni:

  • per rafforzare l'immunità delle briciole fin dall'infanzia, è necessario allattarlo al seno, almeno fino a un anno e mezzo;
  • meno probabilità di partecipare a folle di massa: che si tratti di feste mattutine, negozi, riunioni, concerti. Tali misure non dovrebbero essere completamente abbandonate; la cosa principale è non andare da loro durante i periodi in cui ci sono enormi malattie delle persone con infezioni virali respiratorie acute;
  • fare sport per allenare i vasi sanguigni, migliorare la circolazione sanguigna. L'attività fisica contribuisce al rinnovamento della composizione cellulare, alla regolazione del funzionamento di tutti gli organi e sistemi interni;
  • cerca di evitare influenze stressanti;
  • concediti periodicamente riposo, evitando un eccessivo sovraccarico mentale e fisico;
  • essere all'aperto più spesso.

È del tutto possibile proteggersi dall'influenza, l'importante è prestare attenzione alla propria salute e igiene, non visitare luoghi in cui potrebbero esserci molti malati, monitorare la propria dieta e la propria routine quotidiana.