Il tessuto linfoide delle tonsille è localizzato nelle mucose nell'area dei fori nella bocca, nella faringe e nel naso. Tutte le tonsille sono divise in accoppiate e singole. Le tonsille accoppiate e palatine sono attribuite alle tonsille accoppiate e alle singole tonsille linguali e rinofaringee. Le tonsille svolgono un ruolo importante nella protezione del corpo. Ciò è dovuto all'anello epiteliale linfatico Pirogov-Waldeer, che ci protegge dagli effetti dannosi dell'ambiente. In effetti, le tonsille formano una sorta di cerchio protettivo, che diventa un ostacolo per virus e altri agenti patogeni inalati dall'uomo. Le adenoidi non possono essere viste ad occhio nudo. L'esame viene eseguito da un otorinolaringoiatra utilizzando uno speculum speciale. Questo è abbastanza logico, perché le adenoidi si trovano al centro del cranio, sopra la faringe e di fronte alla regione nasale. Le persone non informate spesso confondono i concetti di "adenoidi" e "adenoidite". Questa non è esattamente la stessa cosa. L'adenoidite è un processo infiammatorio dovuto alla proliferazione patologica delle adenoidi. Questa malattia può anche svilupparsi sullo sfondo dell'infiammazione causata dalle tonsille palatine. Le principali cause della proliferazione delle adenoidi sono le malattie infettive della mucosa nasale, le tonsille, le malattie e i virus del tratto respiratorio superiore, la riduzione dell'immunità e le reazioni allergiche.

Le adenoidi nei bambini sono la più comune malattia del tratto respiratorio superiore nella pratica ORL. Tali condizioni sono difficili da trattare: possono verificarsi recidive anche dopo interventi chirurgici. La comparsa di vegetazione adenoidea interrompe la respirazione attraverso il naso, provoca lo sviluppo di raffreddori. Con le adenoidi, si osserva una secrezione mucosa con pus dal naso e faringe. L'infezione dall'area delle adenoidi è in grado di passare ai "territori" vicini: faringe, bronchi e seni paranasali. Le adenoidi gravi possono anche cambiare l'aspetto di una persona, e non in meglio: il viso diventa gonfio e pallido, le pieghe del naso-labiale sono levigate, la bocca è costantemente divisa e le labbra sono screpolate. Questa malattia può persino interferire con la crescita dell'osso facciale e la formazione del linguaggio. Questi fatti indicano l'importanza di contattare l'ENT al primo sospetto della proliferazione di adenoidi. Le adenoidi nei bambini possono essere sospettate con la comparsa di russare e respirazione orale. Esaminiamo più in dettaglio la vegetazione adenoidea in bambini e adulti.

Adenoidi negli adulti

La vegetazione adenoidea negli adulti può svilupparsi a qualsiasi età. La loro presenza dovrebbe essere considerata con una violazione stabile della respirazione nasale, una sensazione di movimento del muco nella gola e il russare notturno. Normalmente, durante la pubertà, si verifica una diminuzione della tonsilla faringea e il tessuto linfoide viene sostituito da un tessuto connettivo, lasciando solo un piccolo residuo. Ciò accade nella maggior parte dei casi, ma ci sono casi particolari in cui la tonsilla non diminuisce negli adulti. I seguenti sintomi indicheranno la presenza di ipertrofia delle adenoidi:

  • respirazione compromessa attraverso il naso;
  • la presenza di muco nella faringe;
  • problema uditivo;
  • frequenti malattie catarrali;
  • cambio di voce (diventa nasale);
  • l'aspetto del russare;
  • apnea notturna;
  • la comparsa di mal di testa;
  • lo sviluppo di sinusite, sinusite e rinite.

Il gruppo a rischio per la malattia con ipertrofia adenoidea negli adulti comprende persone con una storia di sinusite, sinusite, rinite e altre patologie del tratto respiratorio superiore. Inoltre, la causa della crescita delle adenoidi può essere l'ereditarietà, i cambiamenti nei livelli ormonali, i disturbi della tiroide, l'eccesso di peso e altri disturbi e malattie endocrini.

Diagnosi della vegetazione adenoidea negli adulti

Per identificare le adenoidi negli adulti, gli otorinolaringoiatri eseguono le seguenti manipolazioni diagnostiche: faringoscopia, rinoscopia e studi radiografici.

La faringoscopia è un esame dell'orofaringe esaminando la cavità orale e consente di valutare le condizioni delle tonsille e rilevare la presenza di muco sulla parete faringea posteriore.

La rinoscopia è anteriore e posteriore. La rinoscopia anteriore esamina le condizioni dei passaggi nasali e rivela gonfiore e secrezione nasale. La rinoscopia posteriore viene eseguita utilizzando uno speculum otorinolaringoiatrico ed esamina i passaggi nasali attraverso l'orofaringe.

Un esame radiografico laterale del rinofaringe determina in modo più accurato la presenza e il grado di adenoidi.

Per la conferma finale della diagnosi, i medici ENT utilizzano i risultati della tomografia computerizzata..

Adenoidi nei bambini

Gradi di vegetazione adenoidea

In medicina si distinguono tre gradi di adenoidi: rispettivamente primo, secondo e terzo. Diamo un'occhiata più da vicino a cosa significhi..

Le adenoidi di 1 ° grado si manifestano sotto forma di respirazione nasale libera durante il giorno e difficile di notte durante il sonno.

Le adenoidi di grado 2 sono caratterizzate da una respirazione complessa attraverso il naso non solo durante la notte, ma anche durante il giorno. Il russare si verifica anche durante il sonno. Di norma, i bambini con adenoidi di grado 2 dormono a bocca aperta.

Le adenoidi di grado 3 sono la forma più grave in cui la respirazione nasale è completamente compromessa e solo la bocca può respirare. Con una vegetazione adenoidea di grado 3, si verifica una violazione della funzione immunitaria.

Qual è l'ipertrofia adenoidea pericolosa

Trattamento adenoide

Ad oggi, i medici non hanno raggiunto un consenso, quale metodo di trattamento per le adenoidi è il più ottimale. Esistono metodi operativi e non chirurgici. I metodi non chirurgici comprendono l'indurimento, l'assunzione di farmaci immunostimolanti, il lavaggio della cavità nasale, esercizi di respirazione, trattamenti spa e fisioterapia. Il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia dà buoni risultati. Esempi di rimedi omeopatici per le adenoidi sono Job-baby. Nel trattamento delle adenoidi in presenza di una forte scarica purulenta, sono inclusi gli antibiotici. Quando si eseguono lavaggi del naso, è necessario conoscere alcune regole: prima di iniziare la procedura, è necessario pulire la cavità nasale delle secrezioni mucose e instillare gocce di vasocostrittore per il naso. È importante ricordare che tali gocce non richiedono più di 5 giorni. Come soluzioni per lavare il naso con adenoidi, acquamarina e furatsilin hanno dimostrato la loro efficacia e tra i rimedi erboristici - l'erba di San Giovanni e la camomilla da farmacia. Per un lavaggio vengono utilizzati fino a 200 ml di soluzione. Le soluzioni a base di erbe possono essere preparate a casa secondo ricette speciali. Ad esempio, mescolare una quantità uguale (15 g) di erba di San Giovanni, erica, farfara, calendula ed equiseto, versare acqua bollente (25 ml), far bollire e insistere per 2 ore. Successivamente, filtrare la soluzione e può essere utilizzato come indicato. Le soluzioni saline che trattano bene il gonfiore sono adatte anche per il risciacquo del naso. Il vantaggio di usare l'acqua di mare per lavare il naso è lo iodio, che fa parte di esso. Lo iodio ha un buon effetto battericida..

Oltre al risciacquo del naso, l'inalazione è efficace durante la vegetazione adenoidea. L'inalazione con adenoidi è efficace per eliminare il gonfiore e facilitare la respirazione attraverso il naso. Per trattare questa malattia, è meglio usare l'inalazione di vapore con mentolo e oli essenziali di thuja, eucalipto o abete. Per inalazione secca, è sufficiente gocciolare una piccola quantità di questi oli su un fazzoletto e consentire loro di respirare. Questo è comodo perché la sciarpa può essere accanto al bambino durante il sonno. Le inalazioni umide non saranno una soluzione meno efficace, ma anche piacevole. Per fare una tale inalazione a casa, è sufficiente aggiungere una piccola quantità di questi oli nel bagno, dopo averli diluiti con sale marino o schiuma. Molto utile per il trattamento dell'inalazione di adenoidi con sale marino (o anche regolare). Varie recensioni hanno incontrato il trattamento delle adenoidi con un nebulizzatore, ma in generale si riducono all'approvazione della sua efficacia. Le inalazioni con un nebulizzatore sono ideali per i bambini che usano acqua minerale. È abbastanza logico utilizzare un nebulizzatore in relazione alle adenoidi pediatriche, poiché il farmaco spruzzato viene assorbito completamente, il processo stesso non provoca dolore ed elimina rapidamente i sintomi associati.

Adenotomia o rimozione di adenoidi nei bambini

L'operazione per rimuovere le adenoidi risale al tempo di Nicola I. Oggi possiamo dire con fiducia che questa è l'operazione più frequentemente eseguita in otorinolaringoiatria. È meglio condurlo in un ospedale. I genitori i cui figli hanno una vegetazione adenoidea, ovviamente, tendono a porre domande sull'opportunità o meno di eseguire l'operazione di rimozione. A questo proposito, è conveniente che di solito ci sia tempo per questi pensieri, perché l'operazione non richiede urgenza. Ciò consente ai medici di utilizzare prima metodi non chirurgici e, in assenza della loro efficacia, procedere alla chirurgia. L'adenotomia viene eseguita per i bambini di età superiore ai 5 anni, quando esiste già una minaccia di complicanze dovute alla proliferazione di adenoidi.

La rimozione dell'adenoide viene eseguita utilizzando l'anestesia locale utilizzando un adenotoma. Questo strumento sembra un anello appuntito su una maniglia lunga e stretta. Il mal di gola postoperatorio persiste per diversi giorni. Le controindicazioni all'adenotomia sono lo sviluppo anormale del palato, la prima età, il cancro, l'esacerbazione delle malattie del tratto respiratorio superiore e il periodo di vaccinazione. La difficoltà per eseguire un'adenotomia è che viene eseguita alla cieca, perché il medico non è fisicamente in grado di controllare visivamente il processo operativo. Ciò può influire sulla qualità e sulla quantità del tessuto adenoide rimosso a causa del fatto che non tutte le persone hanno la stessa struttura del rinofaringe. Ma la medicina non si ferma, e oggi possiamo osservare diversi tipi di adenotomia: aspirazione, endoscopica, in anestesia generale usando le tecnologie del rasoio. Per effettuare la rimozione dell'aspirazione delle adenoidi, gli otorinolaringoiatri usano un tipo speciale di adenotome con espansione da un lato e aspirazione dall'altro. Questo design non consente al tessuto linfoide e al sangue di entrare nel tratto respiratorio inferiore durante l'intervento chirurgico. L'adenotomia endoscopica viene eseguita in anestesia generale e con ventilazione meccanica. Il suo vantaggio è l'uso di un endoscopio ottico, che consente l'ispezione visiva e la valutazione di escrescenze di adenoidi. L'endoscopio viene utilizzato anche quando si esegue un'adenotomia con un rasoio-microdebrider. Utilizzando questo strumento, il medico può regolare il movimento delle frese, controllarne la direzione e la velocità di rotazione. A causa delle caratteristiche strutturali del rasoio, il tessuto tagliato viene schiacciato e aspirato in un serbatoio speciale. Un microdebrider viene inserito attraverso una metà del naso e un endoscopio attraverso l'altro. Pertanto, il medico può monitorare l'avanzamento dell'operazione, che influisce positivamente sulla sua qualità..

Dopo un'adenotomia, si dovrebbe osservare il regime di riposo e l'assunzione di cibo risparmiato. Dopo un'adenotomia, le ricadute non sono escluse. La proliferazione postoperatoria ripetuta di adenoidi indica che l'adenotomia era un errore ed era necessario affrontare prima il trattamento dell'immunodeficienza.

Rimozione laser di adenoidi

Farmaci Adenoidi

Nel trattamento delle adenoidi, viene utilizzato un trattamento complesso. Consideriamo più in dettaglio alcuni dei farmaci utilizzati nel trattamento delle adenoidi.

Lymphomyozot incorpora una serie di componenti vegetali che normalizzano il metabolismo e il deflusso della linfa. Inoltre, i principi attivi di lymphomyozot aiutano l'organismo a rimuovere le tossine e rafforzare i linfonodi. Nei bambini, questo farmaco può causare una reazione allergica, ma si tratta di un fenomeno temporaneo, che di solito non richiede il suo ritiro..

Il nasonex è un farmaco ormonale che non viene assorbito nel sangue. Da un lato, questo è un vantaggio, perché non dovrebbero esserci effetti collaterali globali. D'altra parte, Nazonex non è sempre efficace nell'adenoidite, in particolare nelle proliferazioni di adenoidi di natura infiammatoria. Un altro ormone usato con le adenoidi è lo spray Avamis. Questi due farmaci sono adatti per il trattamento della vegetazione adenoidea provocata dalla rinite allergica..

Per uso nasale, viene prescritto anche Protargol 2%. La sua azione è volta a ridurre il tessuto adenoideo e l'effetto complessivo dell'essiccazione. Per ottenere un risultato migliore, è meglio gocciolare in un naso lavato. Per instillare correttamente nel naso di un bambino, devi metterlo sulla sua schiena e gettare la testa all'indietro, instillare 7 gocce e lasciarlo riposare. Protargol viene gocciolato 2 settimane due volte al giorno, quindi fare una pausa per un mese.

Un esempio efficace di una preparazione a base di erbe per le adenoidi è Sinupret. Il farmaco è stato usato con successo nel trattamento dei bambini da 2 anni. Viene usato tre volte al giorno per 15 gocce per i bambini di età inferiore a 6 anni e dopo 6 anni - 25.

Miramistina e clorexidina sono utilizzate con successo come antisettici per esacerbare la vegetazione adenoidea. Sono usati insieme a gocce di vasocostrittore nel naso per i bambini. Tali instillazioni vengono eseguite tre volte al giorno per una settimana.

Abbiamo esaminato solo esempi di farmaci usati per trattare la vegetazione adenoidea. Un singolo otorinolaringoiatra dovrebbe prescrivere un trattamento individuale e selezionare determinati farmaci.

Adenoidi di grado 3 nei bambini: trattamento

I bambini dovrebbero rimuovere le adenoidi? 3 gradi, il processo patologico, come sembra a molti, è soggetto esclusivamente all'intervento chirurgico. Dopotutto, questa è l'ultima fase della malattia. Pertanto, molti credono che senza l'intervento chirurgico non si possa più fare. É davvero? Proveremo a considerare questo problema nell'articolo di oggi da diverse angolazioni..

Descrizione della patologia e delle sue cause

Le adenoidi sono una malattia batterica comune tra i bambini. È caratterizzato da proliferazione della tonsilla nasofaringea, mancanza di respiro e una serie di altri sintomi spiacevoli. Nella maggior parte dei casi, viene diagnosticato nei bambini di età compresa tra 7 e 8 anni.

La malattia è caratterizzata da un decorso lento e da una tendenza a mascherarsi da raffreddore. Pertanto, i genitori spesso si rivolgono a un medico in ritardo per chiedere aiuto, cercando di far fronte ai sintomi a casa. Non è possibile identificare le adenoidi ad occhio nudo. Solo uno specialista può identificare un problema e prescrivere un trattamento competente.

La causa principale della crescita attiva della tonsilla nasofaringea è considerata un processo infiammatorio. Un aumento della loro intensità si osserva dopo che il bambino è stato iscritto all'asilo, quando inizia a comunicare attivamente con i coetanei. Le malattie frequenti e prolungate del rinofaringe provocano un indebolimento dell'immunità. Le tonsille cessano di far fronte all'onere che grava su di loro, il che porta al loro aumento.

Tra gli altri fattori che predispongono alla malattia, i pediatri chiamano:

  • predisposizione ereditaria;
  • infezioni intrauterine;
  • diatesi linfatica e ipoplastica;
  • malformazioni congenite del rinofaringe;
  • patologia della gravidanza e del parto;
  • tendenza alle reazioni allergiche in un bambino.

Le crescite di adenoidi sono una costante fonte di infezione. Può diffondersi ai bronchi, ai seni e alla faringe.

Tre gradi di gravità

A seconda della gravità del processo patologico, è consuetudine distinguere tre gradi del suo sviluppo. Consideriamo più in dettaglio quali sintomi sono caratterizzati da ciascuno di essi..

  1. Primo grado. All'inizio della malattia, c'è una leggera proliferazione di adenoidi, che coprono solo un quarto dei passaggi nasali. Il bambino può provare un leggero disagio respiratorio. Di solito peggiora di notte..
  2. Secondo grado. Il processo patologico si sta gradualmente diffondendo in tutte le nuove aree, chiudendo il lume dei passaggi nasali per oltre la metà. Durante il sonno, il bambino può russare e durante il giorno è semplicemente difficile respirare.
  3. Terzo grado. Le adenoidi bloccano completamente il lume respiratorio. Il bambino respira costantemente attraverso la bocca, la sua voce può cambiare.

Le adenoidi di grado 3 sono particolarmente pericolose nei bambini. Perché? Il processo patologico si sta sviluppando rapidamente. In pochi mesi, crescono di grandi dimensioni. Con una visita tardiva dal medico, la medicina conservativa, di regola, risulta impotente.

Si consiglia di soffermarsi più in dettaglio sull'ultimo stadio della malattia. È con lei che i genitori negligenti hanno a che fare ogni volta con il rinvio di una visita dal pediatra con un bambino. Quali sintomi sono accompagnati da adenoidi di grado 3 nei bambini, come influenzare correttamente la malattia e identificarla in modo tempestivo - le risposte a queste domande saranno presentate di seguito.

Quadro clinico

Con le adenoidi di grado 3, tutti i sintomi possono essere suddivisi in locali e generali. A causa della chiusura quasi completa dei passaggi nasali in un piccolo paziente, la funzione respiratoria è compromessa. Ora respira attraverso la bocca, non attraverso il naso. Di conseguenza, il timbro della voce cambia, di notte non viene escluso l'aspetto del russare. L'ulteriore sviluppo del processo patologico porta spesso a attacchi di asma. I sintomi locali includono anche problemi di udito..

Le manifestazioni generali della malattia sono considerate una conseguenza dell'ipossia cronica. Una quantità insufficiente di ossigeno entra nel tessuto nervoso, che è accompagnata da una diminuzione della sua attività funzionale. Pertanto, la concentrazione dell'attenzione del bambino peggiora, possono verificarsi sbalzi d'umore. Il quadro clinico generale è spesso integrato da un disturbo del ciclo fisiologico del sonno.

Visita medica raccomandata

Se sospetti che le adenoidi di grado 3 nei bambini (una foto della patologia sia presentata nel nostro articolo), devi cercare l'aiuto di un otorinolaringoiatra. È questo specialista che è impegnato nella prevenzione e nel trattamento di una malattia così spiacevole. La diagnosi comprende il colloquio con il paziente, lo studio della sua storia medica, l'esame fisico e una serie di studi strumentali. Sulla base dei suoi risultati, è stata decisa la questione del volume dell'intervento terapeutico..

Per l'ispezione, viene utilizzato un piccolo speculum laringeo. Con il suo aiuto, viene eseguita la rinoscopia posteriore. Il medico inserisce con cura uno specchio tra il palato molle e la parete faringea posteriore. Girandolo, lo specialista ha l'opportunità di esaminare in dettaglio tutti i reparti del rinofaringe. Sfortunatamente, non ricorrono a tale procedura per l'esame di bambini molto piccoli.

I metodi diagnostici strumentali comprendono radiografia, TC ed endoscopia. Questi metodi consentono di determinare le dimensioni delle escrescenze e la gravità del processo patologico.

Se rimuovere le adenoidi di grado 3 in un bambino?

Questa è la domanda che i genitori hanno dopo aver visitato un otorinolaringoiatra pediatrico. Le opinioni dei medici sono sostanzialmente diverse.

In passato, l'adenoide di grado 3 in un bambino implicava un trattamento esclusivamente chirurgico. Tuttavia, fino a questo punto il processo patologico si è sviluppato raramente. Le crescite sono state rimosse molto prima e immediatamente dopo il rilevamento. Molti esperti oggi insistono sull'adenotomia - chirurgia per asportare i tessuti ipertrofici. Tuttavia, un tale intervento non è sempre giustificato. Non dimenticare di possibili controindicazioni, perché il corpo dei bambini viene sottoposto a una procedura seria.

Inizialmente, dovresti chiarire tutte le sfumature, provare metodi conservativi per influenzare il problema. Se tale trattamento si rivela inefficace, l'unica decisione giusta sarà un'adenotomia.

La necessità di una terapia conservativa

Come mostrano le statistiche mediche, il trattamento farmacologico insieme alla fisioterapia a volte consente di superare le adenoidi di grado 3 nei bambini. Nonostante la scarsa efficacia di tali misure con un processo patologico in corso, non dovrebbero essere trascurate.

La terapia in questo caso è divisa in locale e generale. Considera cosa rappresenta ciascuna opzione..

Il trattamento locale implica:

  1. L'uso di vasocostrittore e gocce terapeutiche. "Galazolin", "Naphthyzin" e "Sanorin" sono caratterizzati da un eccellente effetto terapeutico. Tuttavia, questi farmaci non possono essere utilizzati per più di 5 giorni, poiché creano dipendenza. I componenti in essi contenuti influiscono negativamente sui vasi. Tra le gocce terapeutiche, Sialor e Pinosol meritano un'attenzione speciale..
  2. Lavaggio dei passaggi nasali. Le adenoidi di grado 3 nei bambini sono sempre accompagnate da congestione. Per sbarazzarsi di un sintomo così spiacevole, puoi pulire il naso dal muco a casa. Per fare ciò, la testa del bambino dovrebbe essere inclinata in avanti. La punta della siringa con “Furacilin” deve essere inserita nel passaggio nasale, premendo delicatamente sulla pera. Si consiglia di ripetere tali procedure fino a 4 volte al giorno per due settimane..
  3. Effetti fisioterapici (irradiazione UV, terapia laser, elettroforesi).

Cos'altro offrono gli otorinolaringoiatri per la diagnosi di "adenoidi di grado 3" nei bambini? Recensioni di molti esperti confermano che senza la terapia generale, la lotta contro la patologia non può essere considerata a pieno titolo. Tale trattamento include l'assunzione di antistaminici per alleviare il gonfiore e le immunostimolanti (immunitarie, broncomunali). Quest'ultimo contribuisce allo sviluppo di anticorpi contro i patogeni comuni del processo infettivo nel tratto respiratorio superiore. Se la malattia è accompagnata dalla secrezione di secrezione purulenta dalle cavità nasali e la temperatura aumenta solo, gli antibiotici non possono essere dispensati.

Trattamento domiciliare

La chirurgia è categoricamente controindicata per molti bambini. I casi principali sono già stati elencati un po 'più in alto. Se il bambino ha adenoidi di grado 3, cosa dovrebbero fare i genitori in questo caso?

Alcuni pediatri offrono, insieme a metodi conservativi per influenzare il disturbo, ricorrere alla medicina tradizionale. Esistono molte ricette, devi solo scegliere il farmaco giusto. E uno specialista qualificato può aiutare in questa materia. Senza la sua consultazione preliminare, non dovresti auto-medicare.

Tra le ricette più efficaci ci sono:

  1. Gocce a base di succo di aloe. Per preparare questo prodotto, è necessario spremere il liquido dalle foglie carnose. Meglio scegliere quelli che sono più vicini al suolo. Tali gocce devono essere utilizzate quotidianamente per due settimane. Dopo questo, devi fare una pausa per 7 giorni e puoi continuare la terapia.
  2. Molti pediatri raccomandano l'uso di chiodi di garofano convenzionali per trattare le adenoidi nel naso (3 gradi). Nei bambini, l'aroma di questa pianta non provoca disagio. Circa 10 pezzi di infiorescenze devono essere riempiti con un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare. La soluzione dovrebbe scurirsi un po '. Può essere usato come gocce nasali..
  3. Rossore alle erbe. Dovrai mescolare in proporzioni uguali una stringa, origano, farfara. Un cucchiaio della miscela deve essere riempito con 500 ml di acqua bollente. Nel brodo risultante, puoi aggiungere alcune gocce di olio di abete o di thuja. Tale strumento è raccomandato per il risciacquo del rinofaringe.

Il trattamento delle escrescenze adenoidi con rimedi popolari spesso dà un risultato positivo. È indispensabile selezionare correttamente le ricette ed eseguire regolarmente le procedure. Molti rifiutano il trattamento dopo essersi sentiti meglio. Tuttavia, questo approccio è sbagliato. Di norma, il corso standard di terapia dura fino a 4 settimane.

Indicazioni e controindicazioni all'intervento chirurgico

Il lungo corso del processo patologico influisce sempre negativamente sulle condizioni mentali e fisiche del bambino. Il suo benessere è abbastanza facile da immaginare per qualsiasi adulto. Devi solo ricordare l'ultimo attacco di rinite, che è stato accompagnato da un costante naso chiuso, letargia e dolore alle orecchie.

Dopo aver confermato la diagnosi di "adenoide di grado 3" in un bambino, viene prescritto un trattamento chirurgico per le seguenti condizioni:

  • mancanza di effetto persistente dalla terapia conservativa;
  • deficit uditivo progressivo;
  • la formazione di complicanze potenzialmente letali (patologie dei reni, del cuore, degli occhi o dei cambiamenti vascolari).

Queste sono indicazioni assolute per l'intervento chirurgico. In ogni caso, la domanda sulla necessità di un intervento chirurgico viene presa deliberatamente e solo dopo un esame completo del corpo del bambino.

Se l'otorinolaringoiatra suggerisce immediatamente il passaggio a misure radicali, i genitori dovrebbero consultare altri specialisti. Non in ogni caso è consentito asportare immediatamente il tessuto cresciuto. Le adenoidi di grado 3 nei bambini non sono raccomandate per la rimozione con:

  • disturbo emorragico;
  • gravi reazioni allergiche;
  • gravi disturbi somatici (diabete mellito, asma bronchiale, oncologia);
  • malformazioni congenite del palato molle / duro.

Tra le controindicazioni temporanee vi sono infezioni virali respiratorie acute, infezioni respiratorie acute e varie infezioni intestinali. Circa un mese dopo il recupero, il bambino può essere operato..

Tecnica chirurgica

La rimozione di adenoidi di grado 3 nei bambini viene effettuata in ospedale. L'operazione viene eseguita in anestesia generale e sempre con l'uso di un endoscopio. Questo dispositivo consente al medico non solo di controllare il volume della correzione, ma anche di asportare rapidamente il tessuto infiammato, interrompere il sanguinamento. L'intervento non richiede più di 20 minuti. Entro un giorno, il bambino ritorna a casa, a condizione che non ci siano complicazioni.

Periodo postoperatorio

Il recupero dopo l'intervento chirurgico di solito procede senza intoppi. Durante il giorno, è possibile un aumento della temperatura fino a 38 gradi. Per combattere il malessere, i medici possono assumere farmaci antipiretici, ma non dovrebbero avere aspirina. Il fatto è che questa sostanza riduce la coagulabilità del sangue. In alcuni bambini, il periodo postoperatorio è accompagnato da feci alterate e vomito. La respirazione diventa immediatamente pulita e facile, ma dopo pochi giorni appare congestione e nasale nella voce. Non c'è motivo di preoccuparsi, perché questi sintomi sono dovuti a leggero gonfiore e si manifestano da soli.

Si raccomanda vivamente di osservare un regime delicato dopo che il medico ha rimosso le adenoidi di grado 3 nel bambino. Le recensioni dei genitori indicano che l'intero periodo di riabilitazione deve essere seguito da una dieta. Implica l'esclusione di cibi pesanti e grassi dalla dieta. Tutti i prodotti devono essere sottoposti a trattamento termico. In questo caso, al bambino è consentito dare solo cibi caldi e i piatti caldi grossolani irritano solo la mucosa.

Possibili complicazioni

In assenza di trattamento per le adenoidi, un bambino può avere gravi problemi di salute. Tra le complicazioni più comuni del processo patologico sono:

  1. Violazione delle proprietà fisiologiche dell'orecchio medio. Quest'area è responsabile della regolazione della differenza di pressione all'esterno e all'interno del corpo. Stiamo parlando dei passaggi nasali e del rinofaringe. Se la tonsilla allargata si sovrappone alla base della tromba di Eustachio, il funzionamento della membrana timpanica è compromesso.
  2. Raffreddori frequenti.
  3. Prestazioni compromesse. Un bambino con adenoidi non può respirare completamente. Pertanto, i capillari nel suo corpo non ricevono circa il 20% di ossigeno. Ciò influisce necessariamente sul suo funzionamento..
  4. Otite di gravità variabile.

Un'altra spiacevole complicazione è una violazione della fonazione. Le adenoidi troppo cresciute cambiano la crescita delle ossa facciali, il che influisce sulla capacità di pronunciare correttamente suoni e lettere. Un bambino malato inizia ad avere difficoltà a parlare, spesso nasale.

Metodi di prevenzione

È possibile prevenire l'insorgenza di una patologia così grave come le adenoidi di grado 3 nei bambini? Le foto del tessuto tonsillare rinofaringeo troppo cresciuto causano preoccupazione per molti genitori. Pertanto, questo problema è rilevante..

I pediatri raccomandano i seguenti suggerimenti:

  1. Impegnati costantemente nel rafforzare l'immunità del bambino. Un programma dettagliato di attività ricreative può essere richiesto a un pediatra.
  2. Passeggiata giornaliera all'aria aperta.
  3. Monitorare la nutrizione delle briciole. La dieta dovrebbe essere equilibrata e allo stesso tempo variata..

Fatte salve le raccomandazioni presentate, i genitori non avranno mai domande su come trattare le adenoidi di grado 3 in un bambino. Se lo sviluppo della patologia non può ancora essere evitato, è necessario cercare immediatamente assistenza medica qualificata. Solo un medico può prescrivere una terapia competente, che previene future complicazioni.

Come trattare le adenoidi di grado 3 in un bambino e quali sono i sintomi

Ciao cari lettori. In questo articolo, discuteremo come trattare le adenoidi di grado 3 in un bambino. Imparerai come si manifesta la malattia, per quali motivi si manifesta, quali sono i metodi di prevenzione e metodi diagnostici.

Le cause

Se consideriamo i fattori che possono influenzare l'insorgenza del terzo stadio della malattia, includono quanto segue:

  • immunodeficienza;
  • cattive condizioni ambientali;
  • infiammazione non trattata degli organi respiratori superiori;
  • anomalie patologiche durante il parto o la gravidanza;
  • allergia;
  • eredità.

Funzionalità chiave

In presenza di questa malattia, si osservano i seguenti sintomi:

  • letargia, disattenzione;
  • perdita di appetito;
  • cattivo sonno;
  • cambio di voce, nasale;
  • sniffare costantemente in un sogno, russare è possibile;
  • durante la veglia, si osserva una congestione nasale;
  • la respirazione nasale può essere assente o il bambino respirerà, ma molto rumoroso;
  • può verificarsi frequente otite media;
  • i genitori notano che in tali bambini i seni paranasali sono regolarmente infiammati;
  • processi spesso infiammatori nel sistema respiratorio.

Se guardi il bambino con questa diagnosi, puoi prestare attenzione a:

  • bocca semiaperta;
  • ali del naso tese o retratte;
  • pieghe nasolabiali lisce.

Vi presento adenoidi di 3 grado nei bambini, una foto della malattia:

Diagnostica

  1. Consultazione con un otorinolaringoiatra, esame di un paziente, raccolta dei reclami.
  2. Pharyngoscopy. Aiuterà a identificare le condizioni della faringe, a rilevare la presenza di muco o pus sulla parete posteriore.
  3. Rinoscopia frontale Viene eseguito allo scopo di rilevare lo scarico di liquidi, nonché gonfiore nei passaggi nasali.
  4. Rinoscopia posteriore. Il medico utilizza uno specchio speciale, con il quale è possibile esaminare le condizioni dei passaggi nasali, guardando attraverso la gola.
  5. Radiografia del rinofaringe. Fai una proiezione laterale. Permette di determinare con precisione lo stadio della malattia.
  6. Endoscopia Permette uno studio dettagliato della faringe.

Possibili complicazioni

La mancanza di un trattamento adeguato e tempestivo in presenza di adenoidi di terzo grado può portare a gravi conseguenze:

  • raffreddori regolari;
  • adenoiditi;
  • problema uditivo;
  • patologia dello sviluppo delle ossa del cranio, apparato mascellare;
  • sottosviluppo del torace;
  • un chiaro deterioramento delle capacità intellettuali;
  • tosse adenoidea.

Trattamento

Se consideriamo le adenoidi di grado 3 nei bambini, il trattamento di questa malattia, allora può ancora includere sia metodi conservativi che chirurgici.

Quindi la terapia senza chirurgia comporta l'assunzione di farmaci e fisioterapia.

Quando si considera l'assunzione di farmaci, si distinguono tra farmaci prescritti per il trattamento locale e per quelli generali.

  1. Quelle locali includono:
  • gocce di vasocostrittore, ad esempio Naphthyzin o Sanorin;
  • può prescrivere gocce terapeutiche, come Sialor o Pinosol;
  • lavaggio nasale: prima della procedura, è necessario eliminare completamente i passaggi nasali del muco accumulato, utilizzare una soluzione di furatsilina o sale per risciacquare;
  • fisioterapia: è possibile eseguire l'irradiazione ultravioletta, l'elettroforesi, la terapia laser o la terapia ad altissima frequenza.
  1. I metodi di trattamento generali includono:
  • terapia antibiotica, se c'è scarico purulento, accompagnato da un aumento della temperatura;
  • antistaminici per alleviare il gonfiore, normalizzare la respirazione, ad esempio Tavegil o Suprastin;
  • prendendo un complesso di vitamine e minerali per ripristinare i processi biochimici, ad esempio l'Alfabeto;
  • immunostimolanti, ad esempio immunitario o broncomunale.

Metodo chirurgico

Dai genitori di bambini con questa malattia, si può sentire la seguente domanda: rimuovere le adenoidi di grado 3 nei bambini o meno?

Dopo l'operazione, il rischio di lesioni è significativamente aumentato e questo metodo non influenza le principali cause della crescita del tessuto linfoide. Ma, nel tuo caso, questo è l'unico modo di trattare, quindi non puoi farne a meno.

Prima dell'operazione, il bambino viene anestetizzato. Lo specialista può scegliere l'anestesia sia generale che locale, molto spesso usano generale.

L'adenoidectomia può essere eseguita in diversi modi:

  • elettrocoagulazione: la procedura consente di rimuovere le adenoidi utilizzando un anello molto riscaldato;
  • la rimozione con un laser, che porta una bassa invasività, elimina la perdita di sangue, favorisce un rapido recupero, fornisce l'anestesia locale ed è assolutamente sterile;
  • Icoblation - prodotto con la partecipazione della radiazione termica (fino a 60 gradi).

Periodo di riabilitazione

Dopo l'intervento chirurgico, è importante osservare una serie di regole di base. È necessario ascoltare il consiglio di un medico e seguire tutte le sue istruzioni. Quindi può essere scritto:

  • nei primi tempi è necessario aderire a un rigoroso riposo a letto e dieta;
  • È importante fornire al bambino aria fresca nella stanza in cui si trova; a tal fine, ventilano regolarmente;
  • Non dimenticare di pulire a umido;
  • se il bambino ha dei bastoncini di cotone nei passaggi nasali, non dovresti rimuoverli spontaneamente;
  • i genitori dovrebbero seguire rigorosamente il trattamento farmacologico nel periodo postoperatorio;
  • poiché il bambino avrà difficoltà a mangiare, macinare i pasti pronti, non dare al bambino amaro, piccante o caldo, anche la soda è strettamente controindicata;
  • puoi essere fuori, ma dovresti evitare di essere esposto alla luce diretta del sole;
  • non andare immediatamente in luoghi affollati, il corpo del tuo bambino è ancora troppo vulnerabile.

Metodi popolari

La terapia con metodi di medicina tradizionale è possibile, tuttavia, è necessario capire che deve essere combinato con farmaci e fisioterapia. I metodi possibili includono:

  • instillazione di gocce di propria preparazione;
  • lavanda dei passaggi nasali.

Le gocce possono essere preparate da:

  • miele con barbabietole in proporzione da una a due;
  • infuso di foglie di eucalipto, camomilla e betulla - un cucchiaio di ogni pianta viene posto in un bicchiere di acqua bollente;
  • Sokaloe: deve essere separato dall'acqua (bollito);
  • olio di olivello spinoso;
  • brodo di celidonia - preparare nel latte (mettere un cucchiaino di una pianta in un bicchiere di liquido).

Per il lavaggio, viene spesso utilizzata la soluzione salina, una goccia di iodio, un po 'di miele può anche essere aggiunto ad esso. La miscela risultante viene filtrata e riscaldata a 36 gradi. Prima del lavaggio, il naso viene pulito dal muco accumulato.

Prevenzione

  1. Visitare regolarmente l'aria fresca, se possibile visitare la costa del mare e le foreste di conifere.
  2. Prenditi del tempo per fare esercizi e esercizi di respirazione.
  3. Abbi cura di una corretta alimentazione, della presenza di vitamine nella dieta del bambino.
  4. Rafforzare il sistema immunitario. Questo può essere fatto indurendo ed esercitando regolarmente..
  5. Trattamento tempestivo di raffreddori e disturbi cronici.

Ora sai quali adenoidi di grado 3 sono nei bambini. Ricorda la necessità di un trattamento immediato. È molto più facile andare in modo conservativo che ricorrere all'adenoidectomia. Non dimenticare di rispettare tutte le prescrizioni del medico, anche nel periodo postoperatorio, se si verifica.

Adenoidi 3 gradi e 2 nei bambini - come curare senza chirurgia in un bambino

Le violazioni permanenti della respirazione nasale in un bambino possono indicare non solo infiammazione e gonfiore della mucosa nasale. Nell'infanzia, e ciò è dovuto proprio alle caratteristiche strutturali di questo periodo, si osserva spesso la crescita della tonsilla nasofaringea, che si sovrappone al messaggio della cavità nasale e della faringe.

Adenoidi di secondo grado - la definizione della malattia

Situata nella volta della faringe, la tonsilla nasofaringea, insieme ad altri componenti dell'anello faringeo linfoadenoide (palatino, tubulo e tonsille linguali), svolge una funzione protettiva particolarmente importante nel corpo.

La superficie della mucosa è costituita da tessuto linfoide, le cui cellule sono in grado di combattere eventuali infezioni, sia con esposizione esterna che con manifestazioni di infiammazione all'interno del corpo. Quando il sistema immunitario è debole e le cellule non sono in grado di far fronte all'infiammazione, le tonsille crescono. Il corpo cerca di compensare la mancanza di immunità aumentando le cellule protettive. Tuttavia, molto spesso questo porta al risultato esattamente opposto..

Crescendo, la tonsilla faringea blocca la comunicazione del naso e della faringe, violando così la respirazione nasale. Ma è la superficie del rivestimento dei passaggi e dei seni nasali - la mucosa - la principale barriera protettiva alla penetrazione e alla diffusione dell'infezione.

L'adenoidite è una malattia prevalentemente infantile e il livello di immunità del bambino dipende dall'esito del suo trattamento. Bloccando la respirazione nasale, le adenoidi fanno respirare il bambino con la bocca, il che contribuisce alla rapida penetrazione dell'aria fredda negli organi respiratori e alla suscettibilità ai frequenti raffreddori.

Cause dell'evento e cos'è l'ipertrofia

Per il successo del trattamento dell'adenotomia, la diagnosi corretta è molto importante. E qui, l'identificazione della vera causa della malattia viene prima di tutto. Il fatto è che l'adenoidite è un'infiammazione delle tonsille faringee. Ma è spesso confuso con la proliferazione ipertrofica, che può essere trattata solo chirurgicamente. È possibile trattare le adenoidi senza chirurgia, scoprilo in questo materiale.

L'adenoidite più comune si verifica nei bambini dai 3 ai 7 anni, che è associata alle caratteristiche anatomiche della struttura. A volte con l'età, questa patologia scompare. Tuttavia, se viene rilevata un'infiammazione, ritardare il processo può portare a cambiamenti irreversibili senza un trattamento adeguato..

Le seguenti cause contribuiscono allo sviluppo dell'infiammazione nelle tonsille:

  • Raffreddori ricorrenti nel tratto respiratorio superiore;
  • Infezioni virali (influenza, morbillo, scarlattina);
  • Esposizione ad aria polverosa o gassata;
  • Bassa immunità.

L'indebolimento della barriera protettiva nel corpo (immunità) si verifica con l'allattamento al seno, la malnutrizione (alimenti dolci e chimici) e l'assenza delle vaccinazioni necessarie.

L'ipertrofia tonsillare si osserva di solito con:

  • Predisposizione ereditaria;
  • Patologia durante la gravidanza e il parto.

A questo proposito è molto importante il primo trimestre di gravidanza, quando il feto non è ancora protetto dalla placenta e l'eventuale esposizione a un'infezione virale (batterica), nonché l'uso di potenti farmaci, può portare a varie patologie nello sviluppo del bambino. Come trattare raffreddori e influenza durante la gravidanza, leggi qui.

Di particolare importanza nell'identificazione delle cause dell'adenoidite è la presenza di un fattore allergenico, che può anche essere ereditario o acquisito. In questo caso, con una complessa terapia conservativa, è obbligatorio l'uso di antistaminici.

Sintomi

Un segno di proliferazione di adenoidi è sempre una violazione della respirazione nasale. A seconda della dimensione delle tonsille ingrandite, si distinguono 3 gradi della malattia:

  • 1 grado - le adenoidi si sovrappongono al lume del rinofaringe di 1/3. Questo spazio consente di respirare normalmente durante il giorno, ma di notte, a causa del flusso di sangue venoso, le tonsille si gonfiano e il bambino respira per via orale;
  • 2 gradi - lo spazio faringeo è bloccato da metà a 2/3 delle dimensioni, il che provoca una completa assenza di respirazione nasale;
  • Grado 3: sovrapposizione completa del messaggio della cavità nasale con la faringe.

Il primo grado non è particolarmente pericoloso con un trattamento adeguato e tempestivo. Tuttavia, c'è sempre la possibilità di spostarlo alla fase successiva e questi sono già gravi problemi di salute:

  • Russare di notte;
  • Naso che cola cronico, raffreddori ricorrenti;
  • Diminuzione dell'udito, che può causare perdita dell'udito;
  • Nausea, discorso illeggibile;
  • Disturbi del sonno;
  • Tosse secca del mattino;
  • Dolore alla gola;
  • Letargia e sonnolenza, aumento dell'irritabilità.

Mentre la malattia è nella seconda fase e causata da frequenti raffreddori, può essere curata con metodi conservativi. Tuttavia, se le adenoidi sono cresciute a causa di cambiamenti genetici o hanno bloccato completamente il rinofaringe, è necessario un intervento chirurgico urgente..

Possibili complicazioni

Nell'infanzia, le ossa dello scheletro di un bambino sono molto mobili e continuano a crescere. Le adenoidi ingrandite, un costante processo infiammatorio in esse, la respirazione attraverso la bocca può causare una serie di gravi complicazioni:

  • Perdita dell'udito Le tonsille patologicamente ingrandite bloccano l'ingresso della tromba di Eustachio, che è irto di difficoltà nella ventilazione della cavità dell'orecchio medio e una diminuzione della mobilità della membrana timpanica. Di conseguenza, il bambino inizia a sentire male;
  • Otite media ricorrente. La chiusura dell'ingresso alla tromba di Eustachio crea condizioni eccellenti per la vita dei microrganismi patogeni nella cavità dell'orecchio medio. E se le adenoidi crescono a causa dell'infiammazione, i patogeni non devono andare lontano;
  • Raffreddori costanti. Quando la cavità nasale viene bloccata, il normale funzionamento della mucosa viene interrotto e compaiono tutte le condizioni per lo sviluppo di un'infezione batterica o virale nella cavità nasale. Inoltre, aumenta il carico sulle tonsille palatine - sono loro che in questo caso diventano il principale ostacolo alle malattie. E, di regola, non sempre fanno fronte;
  • Prestazioni ridotte. La difficoltà nella respirazione nasale provoca una riduzione dell'assimilazione dell'ossigeno da parte di una persona del 15-19%, che influenza immediatamente la sua attività mentale e fisica. Un bambino con respiro costante attraverso la bocca è in ritardo nello sviluppo, impara male, vuole sempre dormire;
  • Compromissione del linguaggio. Se la bocca del bambino è costantemente aperta, allora ha una deformazione delle ossa dello scheletro facciale, che porta inevitabilmente a un morso cattivo e a un linguaggio alterato, nasale.

La proliferazione di adenoidi o la loro infiammazione possono causare seri cambiamenti nella salute del tuo bambino. Pertanto, cerca di dare a tuo figlio la massima attenzione, soprattutto nei primi anni di vita, al fine di notare e sbarazzarti di possibili condizioni patologiche nel tempo.

Come trattare l'adenoidite

Se il bambino ha adenoidite di grado 2, molto probabilmente un buon medico offrirà trattamenti conservativi. E solo se, dopo aver curato la malattia, le adenoidi continuano a bloccare almeno la metà del rinofaringe, verrà consigliata la rimozione chirurgica delle tonsille. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento delle adenoidi qui..

Tuttavia, anche la chirurgia non è una panacea. Dopotutto, dopo un massimo di sei mesi, l'immagine può ripetersi - dopo tutto, il tessuto linfoide ha la proprietà di crescere anche da una cellula. Inoltre, la chirurgia è sempre un trauma, non solo fisico, ma anche psicologico. E dovrebbe essere classificato come le misure più estreme..

Pertanto, prima di decidere un intervento chirurgico, cerca di trovare un buon otorinolaringoiatra e conduci un esame completo utilizzando:

  • Rinoscopia posteriore (esame usando uno specchio attraverso la bocca);
  • Rinoscopia anteriore (esame attraverso i passaggi nasali, per i quali vengono instillati farmaci vasocostrittori);
  • Esame delle dita del rinofaringe (usato quando è impossibile esaminare con uno specchio);
  • Endoscopia (esame con endoscopio - microcamere, con anestesia obbligatoria);
  • I raggi X (eseguiti per escludere la sinusite, per determinare la dimensione delle adenoidi danno un'immagine errata a causa della possibile presenza di pus su di essi);
  • Ricerca batteriologica (per identificare l'agente patogeno).

Durante un esame digitale, non esitare a chiedere al tuo medico la natura delle lesioni. Il processo infiammatorio è caratterizzato da:

  • La presenza di pus sulle adenoidi;
  • Superficie morbida e liscia delle tonsille;
  • Pallido, cianotico o rosso brillante.

In questo caso, dovresti prima trattare l'infiammazione, non ci possono essere dubbi su qualsiasi operazione. E solo se le tonsille sono dense, con pieghe caratteristiche, di un colore rosa pallido, ma allo stesso tempo sono notevolmente aumentate di dimensioni - sì, abbiamo davanti a noi un caso classico per l'intervento chirurgico. Leggi se il trattamento per un setto curvo è possibile senza chirurgia.

Terapia farmacologica

Il trattamento conservativo delle adenoidi viene effettuato con l'uso obbligatorio di diversi gruppi di farmaci:

  • Soluzioni saline: Aqua Maris, Dolphin, Humer. Sono usati per sciacquare il naso e rimuovere il muco patogeno. Se il bambino è piccolo, la soluzione viene semplicemente instillata e dopo qualche tempo il muco viene aspirato;
  • Antisettici: decotto di corteccia di quercia, argento colloidale, Protargol. I preparati, oltre all'azione antimicrobica, hanno la capacità di asciugare la superficie della mucosa;
  • Antinfiammatorio: Derinat, Euphorbium compositum. Allevia l'infiammazione, gli agenti di questo gruppo contribuiscono anche alla riduzione dell'edema, che migliora notevolmente il benessere del bambino;
  • Vasocostrittori: Naphthyzin, Galazolin, Sanorin. Una caratteristica dell'uso di questi fondi è un periodo di utilizzo limitato (3-5 giorni) e un dosaggio rigoroso.

Se l'infiammazione è grave, vengono prescritti antipiretici e antibiotici. Il lavaggio nei bambini piccoli deve essere eseguito solo da un otorinolaringoiatra. Una procedura eseguita in modo errato può causare infiammazione all'orecchio..

Inoltre, è possibile la nomina della fisioterapia:

  • elettroforesi;
  • Terapia laser;
  • Fangoterapia;
  • Terapia ad ultrasuoni;
  • Magnetoterapia ad alta frequenza;
  • Terapia UHF.

Prova tutti i metodi e i metodi, prova a portare il bambino al mare o a cambiare temporaneamente il clima - forse l'adenoidite è una reazione all'aria inquinata. E solo in caso di inefficienza delle misure adottate, concordare l'operazione.

Rimedi popolari

L'efficacia di metodi alternativi può essere elevata solo con la regolarità dei mezzi utilizzati. Il lavaggio viene effettuato 5-6 volte al giorno per almeno 2 settimane. Quindi fai una pausa e, se necessario, ripeti il ​​corso.

Per il lavaggio usare:

  • Una soluzione di sale marino (0,5 cucchiaini. In un bicchiere d'acqua);
  • Infusi di erbe medicinali (camomilla, salvia, corteccia di quercia). Per preparare l'infusione, prendere 1 cucchiaino. erbe per 200 ml di acqua bollente.

È anche efficace per instillare il decotto di celidonia nel naso nel latte (1 cucchiaio. Per bicchiere), 2 gocce più volte al giorno, succo di aloe, 2 gocce 3 r. al giorno, olio di olivello spinoso 2-3 gocce 3 p. al giorno.

Prevenzione delle adenoidi in un bambino

La proliferazione delle adenoidi può essere prevenuta solo prevenendo il raffreddore. Quando le tonsille non si infiammano, allora aumenteranno e quindi cresceranno, non avranno motivo.

A tal fine, i genitori possono fare solo una cosa per il loro bambino: rafforzare costantemente la sua immunità attraverso un indurimento graduale, un'alimentazione razionale con un contenuto sufficiente di tutti i componenti per lo sviluppo normale, la ginnastica attiva e lo sport.

La definizione di naso che cola cronico, così come i metodi per il suo trattamento sono descritti qui..

video

Questo video racconta il trattamento delle adenoidi nei bambini.

risultati

Anche se al tuo bambino viene diagnosticata l'adenoidite di grado 1, non rilassarti, cerca di annullare la possibilità di progressione della malattia con tutti i metodi e metodi disponibili. Ricorda che la cosa più importante quando si usano i rimedi popolari è la regolarità.

Quando si esegue l'autotrattamento, non dimenticare di consultare il medico. E non abbiate fretta di approfittare dell'offerta di rimozione chirurgica delle adenoidi, se possibile, curateli con metodi conservativi. Scopri anche quando è necessaria la tonsillectomia per la tonsillite cronica nell'articolo..

Adenoidi nei bambini: cos'è, rimuovile o no?

Contenuto della pagina: comprimi / espandi

Le adenoidi di 3 ° grado sono una patologia grave che influisce negativamente sulle condizioni generali e sullo sviluppo del bambino, impedendogli di vivere pienamente. In precedenza nei bambini, una proliferazione così ampia di adenoidi non era praticamente incontrata a causa del fatto che erano stati rimossi nelle prime fasi. Ora genitori e medici sono interessati a preservare questa tonsilla, quindi il problema si è diffuso. Considera quali conseguenze può avere questa malattia sul corpo del bambino e quali trattamenti vengono utilizzati in questi casi..

Quadro clinico

L'ipertrofia delle adenoidi di terzo grado si manifesta con la crescita della tonsilla nasofaringea al di sotto del livello del vomero (osso non accoppiato nelle parti posteriori del naso).

Esternamente, assomigliano a una cresta di gallo e possono pendere dalla parte posteriore della gola. Se i genitori di un bambino con una tale patologia guardano nella sua bocca, possono essere molto spaventati da questo quadro, poiché la tonsilla ricorda vagamente una formazione simile a un tumore.

Le adenoidi di grado 3 si sovrappongono completamente alle parti posteriori del rinofaringe, a causa delle quali si ferma la respirazione nasale completa. Inoltre, possono riempire i fori di uscita dei tubi uditivi, che si trovano in questa area. Questo fattore provoca una frequente infiammazione dell'orecchio medio e provoca una progressiva perdita dell'udito..

Classificazione del grado di aumento delle adenoidi

Sintomi associati

Per un bambino, la normale respirazione nasale è molto importante, grazie alla quale l'aria inumidita, pulita e riscaldata entra in tutti gli organi e tessuti. La respirazione attraverso la bocca salva da una mancanza di ossigeno con congestione nasale, ma non può essere un sostituto equivalente per il naso. Con un'ipertrofia a lungo esistente di adenoidi di terzo grado nei bambini, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Dal lato del naso: congestione nasale, completa assenza di respirazione nasale o respiro rumoroso con tensione delle ali.
  • Russare, annusare in un sogno, nasale e un cambiamento nel timbro della voce.
  • Aspetto caratteristico: la bocca è semiaperta, le pieghe nasolabiali sono levigate, le ali del naso sono tese e ritratte.
  • Il bambino è letargico, distratto, mangia e dorme male.
  • Problemi alle orecchie: otite media frequente, congestione.
  • Processi infiammatori regolari nei seni paranasali.
  • Raffreddori permanenti e processi infiammatori in altri organi dell'apparato respiratorio.

La presenza di una patologia così grave in un bambino piccolo può portare a problemi con la formazione di ossa del cranio, dentatura, causare sottosviluppo del torace e una diminuzione delle capacità intellettuali. Tutto ciò è dovuto all'insufficiente apporto di ossigeno e all'accumulo di anidride carbonica nel sangue. Una diagnosi e un trattamento adeguati aiuteranno ad evitare questi problemi..

Come va il trattamento?

È preferito il trattamento chirurgico dell'ipertrofia adenoidea di terzo grado. In presenza di controindicazioni assolute e riluttanza categorica dei genitori a operare sul bambino, cercano di fermare la malattia con metodi conservativi.

Terapia conservativa

Il trattamento senza chirurgia può essere effettuato dai seguenti gruppi di farmaci:

  • Spray nasali ormonali (Avamis, Nazonex, ecc.). Applicare a lungo per diversi mesi, quindi fare una pausa e prescrivere nuovamente il farmaco. Il trattamento con questi spray è consentito nei bambini dopo tre anni..
  • Gocce con un componente antibatterico (Polydex e altri). Gli antibiotici locali nella composizione di queste gocce possono combattere l'infezione e prevenire l'ulteriore progressione del processo infiammatorio.
  • Procedure per lavare e pulire il naso. Ai bambini più grandi viene insegnato a lavarsi autonomamente il naso con soluzioni saline. Nei bambini più piccoli, queste procedure sono eseguite da un medico. Controindicato nelle malattie dell'orecchio.
  • Rimedi omeopatici (Tonsilgon, Sinupret). Utilizzato per ripristinare il normale funzionamento delle tonsille e ridurre il gonfiore.
  • Antistaminici.
  • Fisioterapia e altro.

Il regime terapeutico per i bambini è selezionato dal medico curante tenendo conto delle malattie concomitanti e delle condizioni del paziente. Nei casi in cui il bambino non riesce a respirare affatto o ha complicazioni, è meglio ricorrere all'intervento chirurgico.

Chirurgia

Le operazioni di rimozione delle adenoidi vengono eseguite in vari modi:

  • Rimozione classica usando un adenotome. Dopo l'anestesia preliminare, il medico inserisce uno strumento speciale (un adenotome) nella bocca del paziente e taglia il tessuto tonsillare ingrossato. Tra le carenze: un forte sanguinamento a breve termine durante l'intervento chirurgico può spaventare un bambino. Non è possibile controllare la completa rimozione delle adenoidi.
  • Operazioni che utilizzano apparecchiature endoscopiche. In anestesia, l'apparecchiatura endoscopica viene inserita nella bocca del paziente, il che consente di vedere l'intero campo chirurgico, la bocca dei tubi uditivi e il volume di tessuto rimosso. Usando un adenotome, un rasoio, un laser o altre tecnologie, i tessuti tonsillari ipertrofici vengono rimossi. Nei bambini di 6-7 anni, l'operazione può essere eseguita in anestesia locale, quando il bambino capisce già come comportarsi e può controllarne il comportamento. Nei pazienti più giovani, queste procedure vengono eseguite in anestesia generale a breve termine..

Importante! La chirurgia per rimuovere le adenoidi è spesso combinata con la tonsillotomia (rimozione di parte della tonsilla palatina ipertrofica). In questi casi, è meglio scegliere l'anestesia completa come anestesia, in modo da non ferire la psiche di un piccolo paziente.

Domande popolari

Il medico insiste per rimuovere le adenoidi nel bambino, dicendo che sono troppo grandi. È possibile trattare le adenoidi di grado 3 senza intervento chirurgico?

Certo, è possibile trattare, ma ci sarà un effetto da tale trattamento? Poco chiaro. Se il bambino ha controindicazioni all'intervento chirurgico, tale trattamento è ancora giustificato. Quando il naso del bambino non respira, problemi alle orecchie e ad altre tonsille, è meglio ascoltare il consiglio del medico.

È possibile trattare le adenoidi con un laser?

Se stiamo parlando di un trattamento conservativo, allora sì, esiste una tale tecnica. Inoltre, le adenoidi vengono talvolta rimosse utilizzando un laser sotto il controllo di un endoscopio..

Il bambino aveva l'ipertrofia delle adenoidi, le abbiamo rimosse, ma un anno dopo il dottore disse che avevano ricominciato a crescere e dovevano essere curate. È possibile o siamo stati gestiti male?

La colpa del chirurgo non è qui. Se rimanessero almeno alcune cellule tonsillari, potrebbero dare una nuova crescita e la situazione con le adenoidi ripetute. Nel tuo caso, è necessario un trattamento conservativo ed essere osservati. È improbabile che ricrescano a tal punto da richiedere nuovamente l'intervento chirurgico..

Le adenoidi di grado 3 sono nella maggior parte dei casi soggette a rimozione. Meno spesso, in presenza di controindicazioni, il trattamento viene effettuato con metodi conservativi. Il metodo dell'operazione è scelto dal medico, tenendo conto della struttura del rinofaringe, delle condizioni del bambino e dei desideri del paziente.

Adenoidi nei bambini: cos'è, rimuovile o no?

Le adenoidi si trovano principalmente nei bambini dai 3 ai 12 anni e causano molto disagio e problemi ai bambini stessi e ai loro genitori, quindi richiedono un trattamento urgente. Spesso il decorso della malattia è complicato, dopo di che si verifica l'adenoidite - infiammazione delle adenoidi.

Le adenoidi nei bambini possono manifestarsi in tenera età prescolare e persistere per diversi anni. Al liceo, di solito diminuiscono di dimensioni e gradualmente atrofia..

Le adenoidi non si trovano negli adulti: i sintomi della malattia sono caratteristici solo dell'infanzia. Anche se hai avuto questa malattia durante l'infanzia, non ritorna nell'età adulta.

Cause dello sviluppo di adenoidi nei bambini

Cos'è? Le adenoidi nel naso nei bambini non sono altro che la proliferazione del tessuto tonsillare faringeo. Questa è una formazione anatomica che normalmente fa parte del sistema immunitario. Tonsille nasofaringea, detiene la prima linea di difesa contro vari microrganismi che cercano di entrare nel corpo con aria inalata.

Con la malattia, la tonsilla aumenta e quando l'infiammazione scompare, torna alla sua forma normale. Nel caso in cui il tempo tra le malattie sia troppo breve (diciamo, una settimana o meno), le crescite non hanno il tempo di diminuire. Pertanto, essendo in uno stato di costante infiammazione, crescono ancora di più e talvolta "si gonfiano" a tal punto da bloccare l'intero rinofaringe.

La patologia è più tipica per i bambini dai 3 ai 7 anni. Raramente diagnosticato nei bambini fino a un anno. Il tessuto adenoide troppo cresciuto spesso subisce uno sviluppo inverso, quindi, nell'adolescenza e nell'età adulta, praticamente non si verifica vegetazione adenoidea. Nonostante questa peculiarità, il problema non può essere ignorato, poiché le tonsille invase e infiammate sono una costante fonte di infezione..

Lo sviluppo di adenoidi nei bambini è promosso da frequenti malattie acute e croniche del tratto respiratorio superiore: faringite, tonsillite, laringite. Il fattore scatenante per la crescita delle adenoidi nei bambini può essere l'infezione: influenza, infezioni virali respiratorie acute, morbillo, difterite, scarlattina, pertosse, rosolia, ecc. L'infezione sifilitica (sifilide congenita) e la tubercolosi possono svolgere un ruolo nella crescita delle adenoidi nei bambini. Le adenoidi nei bambini possono verificarsi come patologia isolata del tessuto linfoide, ma molto più spesso sono combinate con tonsillite.

Tra le altre ragioni che portano alla comparsa di adenoidi nei bambini, vi è una maggiore allergia del corpo del bambino, ipovitaminosi, fattori nutrizionali, infestazioni da funghi, condizioni sociali avverse, ecc..

Sintomi di adenoidi nel naso di un bambino

In uno stato normale, le adenoidi nei bambini non hanno sintomi che interferiscono con la vita ordinaria - il bambino semplicemente non le nota. Ma a causa di frequenti raffreddori e malattie virali, le adenoidi tendono ad aumentare. Ciò accade perché per adempiere alla loro funzione diretta di trattenere e distruggere microbi e virus, le adenoidi sono amplificate dalla proliferazione. Infiammazione delle tonsille - questo è il processo di distruzione dei microbi patogeni, che è la ragione dell'aumento delle ghiandole di dimensioni.

I principali segni di adenoidi sono i seguenti:

  • naso che cola frequentemente prolungato, che è difficile da trattare;
  • difficoltà nella respirazione nasale anche in assenza di naso che cola;
  • secrezione mucosa persistente dal naso, che porta all'irritazione della pelle attorno al naso e sul labbro superiore;
  • respira con la bocca aperta, la mascella inferiore si abbassa, le pieghe nasolabiali sono levigate, il viso acquisisce un'espressione indifferente;
  • sonno cattivo e irrequieto;
  • russare e annusare in un sogno, a volte trattenendo il respiro;
  • letargico, stato apatico, diminuzione delle prestazioni e delle prestazioni, attenzione e memoria;
  • attacchi di soffocamento notturno, caratteristici delle adenoidi di secondo o terzo grado;
  • tosse secca persistente al mattino;
  • movimenti involontari: tick nervoso e battito di ciglia;
  • la voce perde la sua sonorità, diventa opaca, rauca, letargica, apatica;
  • lamentele di mal di testa che si verifica a causa della mancanza di ossigeno al cervello;
  • perdita dell'udito: il bambino spesso chiede di nuovo.

La moderna otorinolaringoiatria divide le adenoidi in tre gradi:

  • 1 grado: le adenoidi nel bambino sono piccole. In questo caso, il bambino respira liberamente durante il giorno, la difficoltà respiratoria si fa sentire di notte, in posizione orizzontale. Il bambino dorme spesso con la bocca aperta.
  • 2 ° grado: le adenoidi in un bambino sono significativamente aumentate. Il bambino è costretto a respirare continuamente attraverso la bocca, russando abbastanza forte di notte.
  • Grado 3: le adenoidi in un bambino bloccano completamente o quasi completamente il rinofaringe. Il bambino non dorme bene di notte. Incapace di ripristinare la sua forza durante il sonno, durante il giorno è facilmente stanco, la sua attenzione è sparsa. Ha mal di testa. È costretto a tenere costantemente la bocca aperta, a causa della quale cambiano le caratteristiche del viso. La cavità nasale cessa di essere ventilata, si sviluppa un naso che cola cronico. La voce diventa nasale, il linguaggio diventa confuso.

Sfortunatamente, i genitori prestano spesso attenzione alle deviazioni nello sviluppo delle adenoidi solo nelle fasi 2-3, quando viene pronunciata respirazione nasale affaticata o assente.

Adenoidi nei bambini: foto

Che aspetto hanno le adenoidi nei bambini? Offriamo foto dettagliate.

Trattamento delle adenoidi nei bambini

Nel caso delle adenoidi nei bambini, esistono due tipi di trattamento: chirurgico e conservativo. Quando possibile, i medici cercano di evitare un intervento chirurgico. Ma in alcuni casi non puoi farne a meno.

Il trattamento conservativo delle adenoidi nei bambini senza chirurgia è la direzione più corretta e prioritaria nel trattamento dell'ipertrofia tonsillare faringea. Prima di accettare un'operazione, i genitori dovrebbero usare tutti i trattamenti disponibili per evitare l'adenotomia..

Se la ORL insiste sulla rimozione chirurgica delle adenoidi - prenditi il ​​tuo tempo, questa non è un'operazione urgente, quando non c'è tempo per la riflessione e il monitoraggio e la diagnosi aggiuntivi. Aspetta, segui il bambino, ascolta le opinioni di altri specialisti, fai una diagnosi dopo alcuni mesi e prova tutti i metodi conservativi.

Ora, se il trattamento farmacologico non dà l'effetto desiderato e il bambino ha un processo infiammatorio cronico cronico nel rinofaringe, quindi per la consultazione è necessario contattare i medici operativi, quelli che fanno un'adenotomia.

Adenoidi di grado 3 nei bambini: rimuovere o meno?

Quando si sceglie - un'adenotomia o un trattamento conservativo, non si può fare affidamento esclusivamente sul grado di proliferazione delle adenoidi. A 1-2 gradi di adenoidi, la maggior parte crede che non debbano essere rimossi e a 3 gradi, la chirurgia è semplicemente necessaria. Questo non è del tutto vero, tutto dipende dalla qualità della diagnosi, ci sono spesso casi di falsa diagnosi, quando l'esame viene eseguito sullo sfondo di una malattia o dopo un recente raffreddore, al bambino viene diagnosticato il grado 3 e viene consigliato di rimuovere prontamente le adenoidi.

E un mese dopo, le adenoidi diminuiscono significativamente di dimensioni, poiché sono state ingrandite a causa del processo infiammatorio, mentre il bambino respira normalmente e non si ammala troppo spesso. E ci sono casi, al contrario, con 1-2 gradi di adenoidi, il bambino soffre di infezioni virali respiratorie acute persistenti, otite media ricorrente, si verifica apnea notturna - anche 1-2 gradi possono essere un'indicazione per la rimozione di adenoidi.

Inoltre, un famoso pediatra Komarovsky parlerà delle adenoidi di grado 3:

Terapia conservativa

La terapia conservativa complessa viene utilizzata per un moderato ingrossamento semplice delle tonsille e comprende farmaci, fisioterapia ed esercizi di respirazione.

Di solito vengono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Antiallergico (antistaminici) - tavegil, suprastin. Utilizzati per ridurre i sintomi allergici, eliminano il gonfiore dei tessuti rinofaringei, il dolore e la quantità di secrezione.
  2. Antisettici per uso topico - collargol, protargol. Questi preparati contengono argento e distruggono la microflora patogena..
  3. L'omeopatia è il metodo più sicuro conosciuto che si abbina bene con il trattamento tradizionale (sebbene l'efficacia del metodo sia molto individuale - aiuta qualcuno bene, qualcuno debolmente).
  4. Risciacquo. La procedura rimuove il pus dalla superficie delle adenoidi. Viene eseguito solo da un medico utilizzando il metodo del cuculo (introducendo una soluzione in una narice e aspirandola da un'altra mediante il vuoto) o una doccia nasofaringea. Se decidi di lavare a casa, spingi il pus ancora più a fondo.
  5. Fisioterapia. La quarzizzazione del naso e della gola è efficace, così come la terapia laser con il passaggio della fibra nel rinofaringe attraverso il naso.
  6. Climatoterapia: il trattamento in sanatori specializzati non solo inibisce la crescita del tessuto linfoide, ma ha anche un effetto positivo sul corpo dei bambini nel suo complesso.
  7. Multivitaminici per rafforzare l'immunità.

Da fisioterapia, riscaldamento, ultrasuoni, ultravioletti vengono utilizzati..

Rimozione dell'adenoide nei bambini

L'adenotomia è la rimozione delle tonsille faringee con la chirurgia. Su come rimuovere le adenoidi nei bambini è meglio raccontato dal medico curante. In poche parole, la tonsilla faringea viene catturata e tagliata con uno strumento speciale. Questo viene fatto in un solo movimento e l'intera operazione non richiede più di 15 minuti.

Un metodo indesiderato di trattamento di una malattia per due motivi:

  • In primo luogo, le adenoidi crescono rapidamente e se esiste una predisposizione a questa malattia si infiammerà ancora e ancora, e qualsiasi operazione, anche semplice come un'adenotomia, è stress per bambini e genitori.
  • In secondo luogo, le tonsille faringee svolgono una funzione di barriera protettiva che, a causa della rimozione delle adenoidi, viene persa dal corpo.

Inoltre, per condurre un'adenotomia (cioè la rimozione delle adenoidi), è necessario avere indicazioni. Questi includono:

  • frequente ricorrenza della malattia (più di quattro volte l'anno);
  • riconosciuta inefficienza del trattamento conservativo;
  • la comparsa di arresto respiratorio in un sogno;
  • la comparsa di varie complicazioni (artrite, reumatismi, glomerulonefrite, vasculite);
  • problemi respiratori con il naso;
  • otite media ricorrente molto frequente;
  • SARS ricorrente molto frequente.

Dovrebbe essere chiaro che l'operazione è una sorta di indebolimento del sistema immunitario di un piccolo paziente. Pertanto, per molto tempo dopo l'intervento, deve essere protetto dalle malattie infiammatorie. Il periodo postoperatorio è necessariamente accompagnato dalla terapia farmacologica, altrimenti esiste il rischio di ricrescita dei tessuti.

Controindicazioni all'adenotomia sono alcune malattie del sangue, così come la pelle e le malattie infettive nel periodo acuto.

Adenoidi di grado 3 nei bambini: trattamento con rimedi tradizionali e popolari. Chirurgia

Quasi il 25% dei bambini e dei loro genitori sente nell'ufficio dell'otorinolaringoiatra che il bambino ha ingrossamento delle adenoidi. Queste formazioni sono combinate con la mucosa rinofaringea. In un bambino sano, funzionano attivamente. Sono le adenoidi che per prime incontrano varie tossine, batteri, allergeni, microbi e attivano un meccanismo protettivo.

Classificazione dei problemi

Gli specialisti chiamano adenoidite infiammazione adenoidea. Ma anche in assenza di un processo patologico attivo, possono essere aumentati. Il medico può dire che le adenoidi sono 2-3 gradi nei bambini. In questo caso, questa tonsilla nasofaringea può essere dannosa..

Gli otorinolaringoiatri durante l'esame possono dire che il bambino ha adenoidi:

- 1 grado, purché non coprano più di 1/3 del rinofaringe, è coperta solo la parte superiore del vomere (la placca che forma la parte posteriore del setto nasale);

- 2 gradi, di regola, l'edema risultante chiude metà del rinofaringe, 2/3 degli apri si sovrappongono;

- 3 gradi, quasi l'intero rinofaringe è bloccato.

Con il loro aumento si sviluppano anche problemi associati. Quindi, le adenoidi di grado 3 nei bambini causano difficoltà respiratorie, l'udito è notevolmente compromesso. Con l'ipertrofia della fase 2, il russare appare in un sogno, tosse frequente. La respirazione nasale è notevolmente compromessa. Con le adenoidi di grado 3, l'aria entra nei polmoni solo attraverso la bocca.

Segni della malattia

Sospetta che il bambino abbia ingrandito le tonsille palatine, e i genitori possono. Molto spesso, questo problema si verifica nei bambini di età compresa tra 3-7 anni. Ma può anche disturbare gli adolescenti. Testimoniano che le adenoidi a 2-3 gradi si sono sviluppate nei bambini, i seguenti sintomi:

- difficoltà nella respirazione nasale, il bambino respira principalmente attraverso la bocca;

- naso che cola ricorrente prolungato;

- sonno peggiore, si sente russare;

- apatia, affaticamento, letargia;

- lamentele mal di testa.

Dopo aver notato uno o più sintomi, si consiglia di mostrare il bambino a ENT. Questo medico può stabilire una diagnosi accurata e, se necessario, prescrivere un trattamento..

Diagnosi della malattia

Un esame visivo di routine non è sufficiente per capire che le adenoidi di grado 3 nei bambini. Ma la maggior parte degli otorinolaringoiatri non ha le attrezzature per stabilire una diagnosi accurata. Possono usare solo il metodo finger. Ma è considerato non informativo. Nelle cliniche ordinarie, di norma, si consiglia di eseguire la radiografia. Utilizzando questo metodo, è possibile visualizzare un aumento di queste tonsille, ma determinare se il processo infiammatorio non funziona.

Uno dei metodi diagnostici è la faringoscopia. Questo è un esame dell'orofaringe con una spatola e uno speciale specchio laringeo. Tale studio ci consente di valutare lo stato del rinofaringe e di identificare adenoidi a 2-3 gradi nei bambini. Il trattamento può essere prescritto dopo tale esame..

La rinoscopia anteriore può anche essere eseguita. Per questo è necessario uno speciale dilatatore nasale. Durante la procedura, è possibile valutare le condizioni dei passaggi nasali, il setto. Se i farmaci vasocostrittori vengono instillati prima dello studio, allora puoi vedere la parte posteriore del rinofaringe e le adenoidi.

La rinoscopia posteriore, che viene eseguita con l'aiuto di un fibroscopio e uno specchio nasale, praticamente non viene eseguita per i bambini. Sebbene questo metodo sia considerato innocuo e informativo..

Metodi di indagine moderni

È possibile effettuare una diagnosi e una determinazione accurate del grado di ingrandimento della tonsilla nasofaringea mediante tomografia computerizzata. Questo è un metodo di indagine piuttosto costoso, ma è informativo. È vero, lo usano estremamente raramente..

Il metodo più progressivo è considerato un esame endoscopico. È questo metodo diagnostico che conferma le adenoidi di grado 3 nei bambini. Le foto delle aree problematiche in questo studio non sono difficili da fare.

Per eseguirlo, un piccolo tubo viene inserito nella cavità nasale, alla fine del quale si trova una videocamera. Con il suo aiuto, puoi non solo determinare la dimensione delle adenoidi, ma anche chiarire la loro posizione. Il medico può anche vedere se c'è un'infiammazione e controllare se questo processo si estende alle tube uditive..

Lo scopo delle adenoidi

Molti genitori credono erroneamente che le tonsille rinofaringee siano una formazione assolutamente inutile che è meglio rimuovere. Ma non hanno proprio ragione. Naturalmente, se la diagnosi è "adenoidi di grado 3" nei bambini, il medico raccomanderà di rimuoverli. Ma in alcuni casi, puoi provare a sbarazzarti del problema con metodi conservativi..

Spesso le adenoidi iniziano a crescere tra le malattie infettive persistenti. Fanno parte dell'immunità locale. La tonsilla rinofaringea è un tipo di barriera che può far fronte ai virus anche prima che entrino nel corpo. In questa ghiandola si sviluppa l'immunità cellulare locale. È una barriera naturale ai patogeni..

Le adenoidi stesse sono una parte importante del sistema immunitario. Se c'è un'opportunità per ripristinare il loro lavoro e alleviare il processo infiammatorio, allora dovrebbe usare.

Fallimenti nell'immunità locale

Naturalmente, le adenoidi di grado 3 eccessivamente aumentate nei bambini non possono più raggiungere il loro scopo. Il deflusso della linfa è disturbato, i tessuti ghiandolari crescono e il processo infiammatorio praticamente non si placa.

In questo caso, le adenoidi non possono più essere una barriera per i batteri. Il muco nella cavità nasale inizia a indugiare a causa di disturbi dell'apparato mucociliare. Ma è con esso che viene espulsa una parte significativa dei microrganismi intrappolati, particelle di polvere, potenziali allergeni.

Le adenoidi di grado 3 in un bambino contribuiscono al fatto che i microrganismi patologici vengono trattenuti nel rinofaringe. Allo stesso tempo, l'immunità locale è già soppressa da un costante processo infiammatorio. Questa è la ragione principale per cui aumenta la probabilità di sviluppare la malattia. Di conseguenza, si forma un circolo vizioso: a causa della tonsilla nasofaringea allargata, le malattie diventano più frequenti e, a causa delle malattie, le adenoidi crescono ancora di più.

Modi per risolvere i problemi

Di norma, la maggior parte degli otorinolaringoiatri consiglia di rimuovere le adenoidi di grado 3 nei bambini. Ma scegliendo questo percorso, dobbiamo ricordare che tendono a crescere. Certo, questo non sta succedendo affatto. Ma ci sono pazienti che hanno un problema dopo sei mesi o un anno che ritorna di nuovo.

A volte la tonsilla nasofaringea viene ingrandita a causa della scarsa eredità. La tendenza alla crescita eccessiva di questa ghiandola viene trasmessa a livello genico. Alcuni bambini sono nati con un debole anello di Valdeyer. Include linguali, tonsille tubolari, tonsille e adenoidi..

Alcuni medici ritengono che la chirurgia sia facoltativa. Offrono le loro opzioni su come curare le adenoidi di grado 3 in un bambino. Di norma, è necessaria una terapia complessa per sopprimere l'infiammazione e ridurre l'edema..

La proliferazione di tonsille rinofaringee è un problema esclusivamente per i bambini. Nella maggior parte degli adulti, questo organo si atrofizza. Dopotutto, a partire dall'età di 12 anni, le adenoidi iniziano a diminuire.

Terapia conservativa

Prima di raccomandare la rimozione delle adenoidi di grado 3 nei bambini, i medici qualificati offriranno ai genitori una serie di misure volte ad alleviare l'edema e ridurre l'infiammazione. In alcuni casi, aiutano a far fronte al problema senza intervento chirurgico..

Il medico prescrive gocce vasocostrittive, che devono essere utilizzate per 5-7 giorni. Adatto "Naphthyzin", "Ephedrine", "Sanorin", "Galazolin" e altre opzioni per bambini. Dopo l'instillazione, sciacquare la cavità nasale. Questo può essere fatto con l'aiuto di speciali soluzioni antisettiche, ad esempio significa "Furacilin" o "Dolphin". Non confondere il lavaggio con l'irrigazione.

Contemporaneamente all'instillazione e al lavaggio prescrivono un trattamento generale. Dovrebbe mirare a rafforzare l'immunità. Prescrizione di agenti rinforzanti generali, vitamine, immunostimolanti e antistaminici. I farmaci antiallergici devono essere assunti se le adenoidi di grado 3 sono diagnosticate nei bambini. Questo trattamento è necessario a causa del fatto che l'allergia è uno dei motivi principali per l'inizio dei cambiamenti patologici in queste tonsille.

Buoni risultati sono anche dati dalla fisioterapia. La quarzizzazione della cavità nasofaringe, la terapia laser elio-neon, l'UHF e l'elettroforesi con una soluzione di difenidramina, lo ioduro di potassio sono considerati efficaci..

Chirurgia

Molti medici, dopo aver visto adenoidi di grado 3 in un bambino di 3 anni, lo mandano immediatamente per un intervento chirurgico. Ma è indicato in caso di tentativi falliti di trattamento conservativo. Queste tonsille vengono rimosse anche nei casi in cui:

- respirare attraverso il naso è difficile o quasi impossibile;

- il bambino ha raffreddori o malattie infettive costanti, tra cui tonsillite, tonsillite, polmonite, otite media;

- si sviluppano complicanze nei seni paranasali (noti come sinusite);

- durante il sonno si manifesta russare e trattenere il respiro.

Prima dell'intervento chirurgico, è necessario calmare il processo infiammatorio, altrimenti non sarà possibile rimuovere l'intero focus della diffusione dell'infezione.

Processo di rimozione

Il trattamento chirurgico può essere eseguito in regime ambulatoriale (in una clinica regolare) o in un ospedale ospedaliero. L'operazione viene eseguita in anestesia locale o generale. Dura non più di 20 minuti e il processo di taglio del tessuto cresciuto richiede fino a 3 minuti. L'operazione viene eseguita utilizzando l'adenotome di Beckman. Questo è un coltello speciale, realizzato sotto forma di un anello, che cattura il tessuto cresciuto della tonsilla nasofaringea. Viene tagliato in un solo movimento.

Durante l'intervento chirurgico, il bambino dovrebbe sedersi con la testa all'indietro. È trattenuta da un'infermiera, che preme leggermente dall'alto in modo che il paziente non abbia l'opportunità di alzarsi. Allo stesso tempo, le narici sono chiuse con cotone.

Beckman Adenot è inserito nella gola. È avanzato fino all'arresto e il tessuto è tagliato con un movimento deciso avanti e indietro. Successivamente, la lana di cotone che copre i passaggi nasali viene rimossa. Dopo la rimozione, il paziente deve soffiarsi il naso e respirare attraverso il naso con la bocca chiusa..

Ma questa non è l'unica opzione per come curare le adenoidi di grado 3 in un bambino. Un metodo più moderno è la rimozione endoscopica. Tale operazione viene eseguita sotto controllo visivo, il medico può ben considerare la posizione delle adenoidi e rimuoverle completamente..

Metodi popolari

Oltre al trattamento conservativo e chirurgico, ci sono metodi alternativi di terapia. Molti genitori gocciolano nei passaggi nasali una miscela di 2 parti di succo di barbabietola e 1 parte di miele. Per 2-3 settimane è necessario instillare 5 gocce più volte al giorno.

Puoi anche usare il succo di aloe. Ma tale trattamento dovrebbe durare diversi mesi. È sufficiente instillare 2-3 gocce tre volte al giorno. Molti raccomandano di fare i gargarismi con un'infusione di foglie di eucalipto. Questo deve essere fatto 3 volte al giorno per sei mesi.

Esistono altri metodi popolari progettati per ridurre il tessuto ghiandolare gonfio delle tonsille. Puoi gocciolare l'olivello spinoso, l'olio di eucalipto o l'infuso di foglie di betulla.